I bisogni educativi nella scuola e i contesti inclusivi

Alcune indagini esplorative sul territorio

Autori e curatori
Contributi
Andrea Canevaro
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 188,      1a edizione  2020   (Codice editore 347.10)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

I bisogni educativi nella scuola e i contesti inclusivi Alcune indagini esplorative sul territorio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835107231

In breve

Il volume intende documentare il percorso di ricerca esplorativa che presenta come oggetto di studio i processi inclusivi nella scuola primaria in relazione agli alunni con “bisogni educativi speciali”. Dalla ricerca emergono indicazioni d’orientamento e riflessioni critiche sullo status dei processi inclusivi in atto nelle scuole prese in esame che, seppur non certamente esaustive, potrebbero essere trasferibili nell’osservazione di contesti analoghi per lo sviluppo di successive e auspicabili ricerche sul campo.

Presentazione del volume

Il volume intende documentare il percorso di ricerca esplorativa che presenta come oggetto di studio i processi inclusivi nella scuola primaria in relazione agli alunni con "bisogni educativi speciali". La trattazione si articola in una prima parte, di natura teorica, seguita dalla descrizione delle varie fasi del progetto di ricerca realizzato su alcuni territori dell'Italia centrale. L'itinerario di ricerca fa essenzialmente riferimento al paradigma inclusivo abbracciato dalla Pedagogia e dalla Didattica speciale non focalizzato soltanto sulla persona con disabilità e/o sulle altre fasce vulnerabili, ma sulla trasformazione della risposta "specialistica" in "ordinaria" in riferimento alla riflessione, al ripensamento e al rinnovamento di linguaggi, strumenti, atteggiamenti e idee per "leggere" le differenze e le diversità di tutti e di ciascuno come modalità singolari e "speciali" di collocarsi all'interno dei contesti culturali, sociali e scolastici. Favorire l'appartenenza, l'accessibilità e la partecipazione attiva di tutti gli alunni, anche di quelli con disabilità, significa tentare di arginare le possibili forme di discriminazione ed esclusione, costruire contesti realmente inclusivi e contrastare o ridurre le barriere disabilitanti che possono caratterizzare i tempi e gli spazi sia scolastici che del vivere quotidiano attuale sempre più esposti all'insostenibile, quanto sfidante, multidimensionalità della precarietà sociale, politica, lavorativa, economica, educativa, sanitaria. Dal quadro teorico e dai dati quali-quantitativi scaturiti dall'indagine esplorativa sono emerse indicazioni d'orientamento e riflessioni critiche sullo status dei processi inclusivi in atto nelle scuole prese in esame che, seppur non certamente esaustive, potrebbero essere trasferibili nell'osservazione di contesti analoghi per lo sviluppo di successive e auspicabili ricerche sul campo.

Mirca Montanari è dottore di ricerca in Studi umanistici presso l'Università degli Studi di Urbino e docente a contratto nel Corso di specializzazione per le attività di sostegno e nel corso di laurea in Scienze della formazione primaria presso lo stesso Ateneo. È autrice di diversi contributi sulle tematiche dell'inclusione scolastica e sociale. Ha recentemente curato il volume Educarsi in un mondo operoso. Percorsi emancipativi in prospettiva inclusiva (Erickson, 2019). È membro della SIPeS.

Indice

Andrea Canevaro, Bisogni Educativi (da) Scartare
Introduzione
La Pedagogia Speciale di fronte alla complessità dei nuovi bisogni educativi
(Educare nella società complessa: la sfida della diversità; Per una "rilettura" epistemologica della Pedagogia Speciale in prospettiva inclusiva; La scuola inclusiva come contesto democratico per gli alunni con "bisogni educativi speciali")
Dall'integrazione all'inclusione scolastica in Italia
(Dalla logica dell'esclusione all'integrazione delle diversità: un breve excursus storico-normativo; Il modello italiano di integrazione: punti-forza e debolezza; L'importanza degli indicatori di qualità dell'integrazione: riflessioni critiche su alcune ricerche realizzate; Il passaggio dall'integrazione all'inclusione delle differenze e delle diversità)
La prospettiva inclusiva
(Il modello ICF come base culturale di riferimento dell'inclusione scolastica e sociale; L'inclusione scolastica e i "Bisogni educativi speciali" nella letteratura italiana e internazionale; Alunni con "BES" e Didattica Speciale in ottica inclusiva: personalizzare, individualizzare e differenziare)
L'inclusione degli alunni con "bisogni educativi speciali": un percorso di ricerca nella scuola primaria
(I modelli della ricerca empirica; Disegno di ricerca, obiettivi, strumenti, attori e fasi; Indagine quantitativa: il questionario come strumento di rilevazione dei dati; Indagine qualitativa: focus group e interviste come strumenti di interazione attiva; Analisi, descrizione e valutazione)
Osservazioni conclusive
Bibliografia.