Mediazione e insegnamento

Il contributo di Peirce al sapere didattico

Autori e curatori
Collana
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 152,      1a edizione  2020   (Codice editore 335.2)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Mediazione e insegnamento Il contributo di Peirce al sapere didattico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835107927

In breve

Il volume invita a porre l’attenzione degli studiosi, non solo di Scienze dell’educazione e di Didattica, sulla ricchezza esplicativa del concetto di “mediazione” quale strumento utile alla descrizione dei rapporti educativi e di tipo didattico. Il libro apre il ventaglio dei significati di “mediazione” ‒ dalla Pedagogia, all’Intelligenza artificiale ‒, specie nel quadro delle “Scienze dell’insegnamento” dalla Didattica delle discipline alla Media education –, estendendoli fino alla Teoria del segno di Charles Sanders Peirce.

Presentazione del volume

"Mediazione" è un concetto vivace, operante in diverse discipline; è anche un concetto plastico, che rende la tridimensionalità tipica dei rapporti interpersonali.
Il presente lavoro invita a porre l'attenzione degli studiosi, non solo di Scienze dell'educazione e di Didattica, sulla ricchezza esplicativa del concetto di "mediazione" quale strumento utile alla descrizione dei rapporti educativi e di tipo didattico.
Il libro apre il ventaglio dei significati di "mediazione" - dalla Pedagogia, all'Intelligenza artificiale -, specie nel quadro delle "Scienze dell'insegnamento" - dalla Didattica delle discipline alla Media education -, estendendoli fino alla Teoria del segno di Charles Sanders Peirce.
Il modello semiotico inferenziale viene proposto come strumento per una rilettura dei legami triadici - chi insegna, chi apprende, cosa si insegna - dei processi di insegnamento-apprendimento.

Laura Sara Agrati è professore associato di Didattica generale e Tecnologie educative e Pedagogia Speciale presso l'Università Telematica Giustino Fortunato. È membro dell'AERA (American Educational Reasearch Association), dell'ISATT (International Study Association on Teachers and Teaching), dell'AATT (American Association on Philosophy Teaching), della SIPED (Società Italiana di Pedagogia Speciale) e della SIRD (Società Italiana di Ricerca Didattica). Ha ricevuto il premio SIPED nel 2016 e il premio SIRD nel 2020. Ha pubblicato oltre un centinaio di articoli e contributi per riviste e case editrici nazionali e internazionali.

Indice

Introduzione
Mediazione e Scienze dell'educazione. Recupero
(Un ventaglio di significati; Dewey e mediazione logica; Piaget e mediazione cognitiva; Vygotskij e mediazione culturale; Bruner e mediazione simbolica; Feuerstein e mediazione esperienziale; Weinbaum e mediazione rizomatica; Aree di (possibile) sovrapposizione; Mediazione pedagogica, educativa, didattica)
Mediazione e Didattica. Consolidamento
(Mediazione didattica; Teoria e pratica; Matesi e didassi; Pratica, azione; Teorie mediali della didattica; Mediazione primaria, secondaria, terziaria; Mediazione 'triadica'; Didattica delle discipline e mediazione; Houssaye e il Triangolo pedagogico; Chevallard, Martinand e il Triangolo didattico; Develay e negazione della forma logica triangolare; Astolfi e recupero cognitivista; Bartolini Bussi: centralità degli artefatti e 'quadrato' didattico; Mediazione 'continua'; Special education e differenziazione; Istituzione; Differenziazione; Mediazione quadratica; Media education e mediatizzazione; Mediatizzazione generale e didattica)
Mediazione e Semiotica. Ampliamento
(Peirce in pillole; Mediazione; Mediazione e rappresentazione cognitiva; Mediazione e Teoria del segno; La struttura del segno e il triangolo semiotico; Semiosi illimitata; Icone, indici, simboli; Mediazione e metafisica; Mediazione didattica in chiave peirceiana; Chi (davvero) media? La questione logica dei relativi; Come avviene la mediazione?; La questione logica del modello)
Bibliografia.