Perché sono stato adottato?

Il Lifebook, la fiaba e altri suggerimenti per raccontare la storia adottiva

Collana
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti. Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 128,      1a edizione  2021   (Codice editore 239.339)

Perché sono stato adottato? Il Lifebook, la fiaba e altri suggerimenti per raccontare la storia adottiva
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835108870
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835123071
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Come raccontare a un bambino adottato le sue origini? Aspettare che faccia domande o prendere l’iniziativa? Quale immagine dare dei genitori biologici? Come comunicare al proprio bambino informazioni dolorose? Gli autori, impegnati da tanti anni nel settore delle adozioni, mettono a disposizione dei genitori adottivi, ma anche dei professionisti e degli insegnanti, un insieme di indicazioni, criteri e metodologie in grado di accompagnarli nel racconto della storia adottiva.

Presentazione del volume

L'esperienza e le ricerche hanno dimostrato la necessità di parlare con sincerità e trasparenza ai bambini adottati del loro passato e, ormai da molto tempo, è stata superata la deleteria pratica di nascondere al figlio adottivo il suo essere tale.
È un'acquisizione importante che pone, però, ai genitori adottivi alcuni problemi complessi.
• Come raccontare al figlio le sue origini?
• Aspettare che faccia domande o prendere l'iniziativa?
• Quale immagine dare dei genitori biologici?
Sempre più spesso inoltre i bambini adottati hanno storie particolarmente dolorose alle spalle e i genitori adottivi si trovano a dover spiegare non solo la scelta dell'abbandono ma anche realtà come alcolismo, droga, violenza intra-familiare e abuso sessuale. Sono temi difficili che devono essere trattati con consapevolezza, attenzione ed equilibrio emotivo.
Il volume, che prende le mosse da un'esperienza realizzata nel Comune di Trento, è una guida per i genitori adottivi, utile anche ai professionisti e agli insegnanti, per affrontare questo compito difficile e affascinante.
Gli autori mettono a disposizione dei genitori indicazioni, criteri e metodologie in grado di accompagnarli nel racconto della storia adottiva. Il libro, dosando contributi teorici e numerosi esempi e suggerimenti pratici - come la guida alla costruzione del Lifebook e di una fiaba ad hoc per il proprio figlio -, costituisce una guida utile per raccontare in modo equilibrato ed efficace al bambino adottato le proprie origini.

Marco Chistolini, psicologo e psicoterapeuta familiare, responsabile scientifico CIAI, lavora da molti anni come clinico, formatore e supervisore sui temi della tutela minorile, dell'affido familiare e dell'adozione. Tra le sue pubblicazioni per i nostri tipi segnaliamo: Scuola e adozione (2008), Figli adottivi crescono (con M. Raymondi, 2010), La famiglia adottiva. Come accompagnarla e sostenerla (2010), Affido sine die e tutela dei minori (2015).

Nicoletta Poli lavora come assistente sociale da 25 anni, 13 dei quali nell'area adozioni del Comune di Trento accompagnando i percorsi di vita delle famiglie adottive. Attualmente coordina l'area tutela del Servizio Attività Sociali del Comune di Trento.

Maura Zandonai lavora come assistente sociale da 21 anni, 12 dei quali nell'area adozioni del comune di Trento. Attualmente si occupa di tutela minori e progetti di sviluppo di comunità per il Servizio Politiche Sociali del Comune di Rovereto.

Indice

Introduzione
Perché è importante per ogni bambino conoscere la propria storia
(Perché è importante parlare sinceramente ai bambini; La conoscenza del passato come fattore protettivo nella crescita dei bambini adottati; Una chiave di lettura dell'abbandono; Il ruolo dei genitori adottivi)
Strategie per affrontare il tema delle origini
(Creare un clima di comunicazione aperta; Fare i conti col passato del proprio figlio e non avere paura della verità; Entrare in sintonia con il linguaggio dei bambini; Trovare le parole per dire "verità difficili": alcune esemplificazioni)
Strumenti per affrontare il tema delle origini
(L'uso della fiaba; Una fiaba per raccontare la storia passata del figlio adottivo)
Il Lifebook
(Cos'è il Lifebook?; I contenuti del Lifebook; I punti di forza; Le possibili resistenze dei genitori; Quando iniziare a costruire il Lifebook; Come costruire il Lifebook)
Un esempio concreto di Lifebook.