La sociologia sovranazionale di Roberto Cipriani

Autori e curatori
Contributi
Marion Aubrée, Luis Vicente Baptista, Jean-Pierre Bastian, James A. Beckford, Roberto Blancarte, Marcel Bolle De Bal, Roberto Briceno-Leon, Roland Campiche, Nicolamaria Coppola, Cecilia Costa, Néstor Da Costa, Grace Davie, Emanuela Claudia Del Re, Michele Dillon, Karel Dobbelaere, Antimo Luigi Farro, Alejandro Frigerio, Carlos Garma Navarro, Salvador Giner, Francesca Greco, Vera Kopsaj, Fortunato Mallimaci, Andras Maté-Toth, Isidoro Moreno, Eleni Nina-Pazarzi, Ari Pedro Oro, Iliana Pazarzi, Alfonso Pérez-Agote, Claude Petrognani, José Luis Alonso Ponga, Stella R. Quah, Catalina Romero Cevallos, Monica Simeoni, James Spickard, Jan Spurk, Jorg Stolz, Gyorgy Széll, Claudio Tognonato, Michael Tsangaris, Gabriella Turai, Paul-André Turcotte, Liliane Voyé, Shalva Weil, Raquel Weiss, Michel Wieviorka
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 458,      1a edizione  2021   (Codice editore 1042.100)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

La sociologia sovranazionale di Roberto Cipriani
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 33,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 33,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Questo volume raccoglie i saggi di eminenti studiosi che hanno voluto esprimere il proprio punto di vista su diversi temi della produzione scientifica del sociologo Roberto Cipriani e sulla sua dedizione agli aspetti programmatici e realizzativi dell’impresa accademica e professionale. Uno spazio preminente è dedicato alla trattazione della sua teoria più nota, quella della “religione diffusa”. Completano l’opera l’argomentata introduzione del curatore e la replica dettagliata del destinatario, Roberto Cipriani.

Presentazione del volume

Questo volume contiene numerosi contributi di eminenti studiosi che hanno avuto un ruolo internazionale di primo piano, sia con le loro ricerche che con le loro pubblicazioni, impegnandosi anche in attività organizzative e promozionali delle discipline sociologiche. In tali vesti hanno potuto sperimentare l'apporto offerto da Roberto Cipriani in qualità di sociologo sovranazionale, volto a far apprezzare l'approccio scientifico italiano riguardante le maggiori problematiche sociali. Gli autori qui presenti hanno conosciuto lo studioso romano per una frequentazione a volte breve ma più spesso duratura, lunga alcuni decenni, e per questo esprimono il loro punto di vista su diversi temi della sua produzione scientifica e sulla sua dedizione agli aspetti programmatici e realizzativi dell'impresa accademica e professionale. In particolare, vengono analizzate e discusse criticamente le pubblicazioni concernenti le ricerche empiriche in Italia e all'estero (a Orune, in Sardegna; a Episkepsi, in Grecia; a Nahuatzen, in Messico; ad Haifa, in Israele; a Piekary, in Polonia), le indagini sulla religiosità italiana e sui giubilei, le produzioni di sociologia visuale (soprattutto in Italia e Spagna), le inchieste sul campo sulla religiosità popolare (in particolare in relazione alla Settimana santa e alla figura del "Cristo rosso" di Cerignola) e le proposte innovative di metodologia quantiqualitativa.
Uno spazio preminente è dedicato alla trattazione della sua teoria più nota, quella della "religione diffusa". Completano l'opera l'argomentata introduzione del curatore, Costantino Cipolla, e la replica dettagliata del destinatario, Roberto Cipriani.

Costantino Cipolla (Università di Bologna) è autore di oltre 700 pubblicazioni di natura scientifico-sociologica (e storica) e di circa 160 volumi, tra quelli redatti e quelli curati. Fra le sue opere si segnalano, per i nostri tipi: Epistemologia della tolleranza (1997, in 5 voll. per 3.200 pp.); Perché non possiamo essere eclettici (2013); Oltre il "peccato originale" della selezione naturale (2014); Dalla relazione alla connessione nella web society (2015); Heidegger. Un'interpretazione sociologica (2018); Per una scienza sociale eclettica. Riflessioni aforistiche e algoritmiche (2019); "Un rilancio al di là dei miei interpreti" in Cipriani R., Memoli R. (a cura di), La sociologia eclettica di Costantino Cipolla (2020). www.costantinocipolla.it.

Indice

Michel Wieviorka, Préface
Costantino Cipolla, Introduzione
Emanuela C. Del Re, Nicolamaria Coppola, Sezione inglese
Emanuela C. Del Re, Nicolamaria Coppola, Introduzione alla sezione inglese
Michele Dillon, The contribution of Professor Roberto Cipriani to the sociology of religion
Stella R. Quah, Roberto Cipriani: An inquisitive sociological mind
James A. Beckford, Roberto Cipriani, international scholar
Alejandro Frigerio, Roberto Cipriani, true global scholar of religion
Grace Davie,
Exploring Religious Penumbras
Roberto Briceño-León, The Reversion of the Diffuse Religion and the Bolivarian Revolution in Venezuela
Shalva Weil, Eliyahoo Hannabi among Bene Israel Indian Jews in Israel: An Example of Diffused Religion in Judaism
András Máté-Tóth, Gabriella Turai, Charisma: Post-Weberian approaches
György Széll, Religions and Society
James V. Spickard, Visual Ethnography: Why Reflexivity Matters
Eleni Nina-Pazarzi, Michael Tsangaris, Evangelia (Iliana) Pazarzi,
Filmmaking and Visual Sociology
Jörg Stolz, Are shopping and consuming our new religion?
Antimo Luigi Farro, Sezione francese
Antimo Luigi Farro, Il circuito francofono
Marion Aubrée, Roberto Cipriani au Brésil
Marcel Bolle De Bal, Roberto, personnalité attachante
Roland J. Campiche, Les sociologues de la religion et la sécularisation
Jean-Pierre Bastian, Une interprétation sociologique de la diffusion mondiale d'un christianisme de l'émotion
Liliane Voyé, Karel Dobbelaere, Pratiques, croyances et actions aux marges de l'Eglise catholique. L'exemple de la Belgique
Jan Spurk, Vers de nouveaux horizons?
Paul-André Turcotte, La réception institutionnelle de la sociologie des religions dans l'enseignement universitaire, sous l'angle critique et pragmatique
Claudio Tognonato, Sezione ispano-portoghese
Claudio Tognonato, Un dialogo diffuso e senza frontiere
Luís Baptista, Laços que a sociologia tece. O meu encontro com Roberto Cipriani
Roberto Blancarte, Roberto Cipriani en México: del catolicismo difuso a Nahuatzen
Catalina Romero, Sociología de la religión desde Perù y América Latina
Néstor Da Costa, Testimonio sobre Roberto Cipriani desde el sur latinoamericano
Carlos Garma Navarro, Una investigación con Iglesias Pentecostales en un contexto urbano
Salvador Giner, Sociodicea
Fortunato Mallimaci, Roberto Cipriani, el científico, el emprendedor y el compañero. Una reflexión desde la Argentina
Isidoro Moreno,
Conflictos y consensos entre religion, estado y mercado: las tres sacralidades de nuestro tiempo
Claude Petrognani,
A religião difusa: o caso brasileiro, de Ari Pedro Oro
Alfonso Pérez-Agote, La religión difusa, una contribución de Roberto Cipriani a una teoría sociológica analítica de la religión
José Luis Alonso Ponga, La mirada del otro: la construcción etic de la Semana Santa de Valladolid
Raquel Weiss, Encontro improvável, diálogos possíveis: a teoria da religião difusa de Cipriani e a sociologia da moral durkheimiana
Monica Simeoni, Cecilia Costa, Intervista a Roberto Cipriani
Roberto Cipriani, Qualche risposta e tanta gratitudine
Francesca Greco, Note biografiche sugli autori.