Il grande gruppo

Osservazione psicoanalitica di istituzioni ed insiemi sociali ai margini del caos

Autori e curatori
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 284,      1a edizione  2021   (Codice editore 1422.49)

Il grande gruppo Osservazione psicoanalitica di istituzioni ed insiemi sociali ai margini del caos
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un Grande Gruppo nella sua oscillazione nel reale e nel mentale tra lo stato di massa e quello istituzionale si racconta non come oggetto di una ricerca, ma come soggetto stesso della ricerca. Questo insieme è qui esplorato ed espresso nei confini reali e immaginari, nella complessità delle sue relazioni multilivello, nelle sue origini dal Caos e nei suoi costanti rapporti con esso. Il materiale antropologico osservato è tratto da svariate condizioni gruppali (cliniche, didattiche, esperienziali di vario tipo) in Italia e all’estero, in svariati momenti della vita dell’autore stesso.

Presentazione del volume

Un Grande Gruppo nella sua oscillazione nel reale e nel mentale tra lo stato di massa e quello istituzionale si racconta non come oggetto di una ricerca ma come soggetto stesso della ricerca di cui i suoi studiosi, sul confine tra il loro Io e il Noi gruppale che li contiene, si fanno i corali portavoce.
Questo insieme è qui esplorato ed espresso nei confini reali e immaginari (luoghi, dimensioni); nella complessità delle sue relazioni multilivello (individui, piccoli gruppi, istituzioni, società); nelle sue origini dal Caos e nei suoi costanti rapporti con esso (psicosi); nell'enorme carica energetica (assunti di base) che al suo interno lo coagula e lo frammenta in scismi, conflittualità, ideali, passioni; nelle parabole evolutive che tendono a definire e indirizzare i suoi percorsi processuali; nella fluttuazione tra una dimensione razionale, che origina gruppi di lavoro e istituzioni, e una affettiva che gestisce la sua sopravvivenza ed espansione come gruppo.
Il materiale antropologico osservato è tratto da svariate condizioni gruppali (cliniche, didattiche, esperienziali di vario tipo) in Italia e all'estero, in diversi momenti della vita dell'autore stesso.
Il Grande Gruppo è osservato, nelle sue parabole, attrattori strani e processi catamnestici, usando dispositivi psicoanalitici. Nella nuova situazione gruppale, diversa da quella classica, il setting diviene multistrato, il transfert è sincronico e l'interpretazione agìta in una forma più consona a esprimere gli stati di coscienza ed i linguaggi emozionali unitari e identitari della trasformazione da duale a plurale del Grande Gruppo.

Guelfo Margherita
, psicoanalista SPI-IPA, didatta dell'Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo, ha aperto il suo reparto manicomiale attraverso esperienze analiticamente orientate di psichiatria territoriale e di psicoterapia gruppale della psicosi. Ha studiato a lungo in California e in India. Ha insegnato presso l'Università Federico II di Napoli nel corso di laurea in Psicologia e nella Scuola di Specializzazione in Psichiatria. Ha fondato e coordina il T.I.R.A.M.I.S.U. - Study Group (Team Italiano di Ricerca sulle Attività Mentali degli Insiemi Sistemici Umani). Tra i suoi libri: Il calcio alla gabbia (Edizioni 10/17, 1997); Gaia e l'homo sapiens (FrancoAngeli, 2005); L'insieme multistrato (Armando, 2012); Manicomio Addio! (Alpes, 2017).

Indice

Introduzione
(Invarianti psicoanalitiche in contesti variabili; Cosmogonia dei legami sociali; "Sincronicità", sovrapposizioni, oscillazioni negli individui e nei gruppi; Perché questo libro?)
Masse ed assunti di base
(Le masse; Le masse tra entropia ed informazione; Vertici nella massa in assunto di base; Masse protomentali; Il mito del Golem; Istituzionalizzazione e collasso; Pellegrinaggio alla Mecca (2006); Strage allo stadio (Bruxelles - Stadio Heysel, 1985); Love Parade (Duisburg, 2010); Vitalità Psichica e Assunti di Base; Radici biologico-etologiche; L'insieme come superorganismo; Gli Assunti di Base come pre-condizione per il Gruppo di Lavoro; Sinopsi)
Che cosa è e da dove viene un Grande Gruppo
(Grande Gruppo: il contesto culturale come contenitore; Bion e la Teoria Psicoanalitica dei Gruppi; Contesti emotivi e culturali; Modelli Psicoanalitici Gruppali; Il Gruppo-Contenuto diventa esploratore del suo Contesto-Contenitore; Grande Gruppo: strutture e dinamiche come contenuti; Cosa c'è nel mio Grande Gruppo?; Grande Gruppo/Istituzione; Alcune modalità del Grande Gruppo; Autopoiesi del Grande Gruppo dal suo Protomentale: la psicosomatica del Genius Loci; I campi e i linguaggi della città come gruppo; Che c'entra la Psicoanalisi con la Città Psicotica?; Enti istituzionali, periferie urbane, centri storici possiedono un'identità collettiva e spazi mentali propri?; Sono ipotizzabili modelli psicoanalitici di gruppo per lo studio della Città Psicotica?; Cos'è l'apparato protomentale? La Città Psicotica ne possiede uno?; Cos'è il Genius Loci? Potrebbe essere la cerniera psico-somatica tra una popolazione ed il suo habitat?; È necessaria la violenza per la sopravvivenza?; Cosa sono gli Assunti di Base?; Quale dispiegamento assume la relazione contenitore/contenuto violenta sui vari scenari? Nella Malattia Psicosomatica e nella Città Psicotica; Che fare?; Sinopsi)
Quale Setting per un Grande Gruppo?
(Confini spazio-temporali, topologie, viaggi, identità; Il Setting come crocevia topologico per incontrare identità e mitografia; Chi parla, per conto di chi, in quale spazio, e dice cosa a quali orecchie?; L'istituzione nel pubblico, la gruppalità nel privato; Setting da Manicomio; Dissoluzione del Manicomio e costruzione dell'équipe terapeutica e del Day Hospital; Una bacheca come setting; Decriptazione dei codici; L'assemblea di reparto come setting; Confusioni di spazi, tempi, ruoli e contratti nel setting istituzionale; Costruzione della struttura contenitiva; Gli eventi clinici come contenuti; Il lutto. Cosa resta alla fine?; L'intreccio Complesso di Setting del Progetto Chance; Come organizzarsi per proteggere la ricchezza e il valore dei figli di Crono?; Il Setting Multistrato Complesso; Un Setting Multilivello; Setting classico e setting gruppale; Setting Istituzionale e Setting Multistrato; Il setting complesso come ologramma frattalico; Setting come bacino di attrazione; Setting come punto di vista; Setting come dispositivo di senso; Sinopsi)
Esercizi di sopravvivenza e comprensione per Grandi Gruppi ai margini del Caos
(Il Grande Gruppo come Struttura Dissipativa Emergente in un Campo Caotico; Un modello caotico; Le entità collettive; Pensiero e mito; Atmosfera, introspezione del "Noi"; La Sopravvivenza della Psicoanalisi nei Servizi Psichiatrici e viceversa; Maometto e la montagna ovvero Montecchi e Capuleti; Il Grande Gruppo come macchina onirica per pensare il Caos: sogni fluidi sulla forma dell'acqua; Individui e campi; Trasformazione educativa; Universo a bolle; Alluvioni e dighe; Bolle di idee; La macchina onirica; Il Grande Gruppo: Dove sta? Che lingua parla? E soprattutto io che ci faccio dentro?; Da brodo primordiale a "Campo O"; Entropia - Informazione: Psicosi - Identità; Individuazione; Epistemofilia; Grandi Gruppi dentro Catastrofi; Catastrofi culturali, catastrofi mentali, catastrofi geologiche; Catastrofe istituzionale; Il terremoto in Irpinia; Il Mediterraneo. Apparati mentali collettivi per pensare catastrofi sociali; Enti, Campi ed Energie; Perché la psicoanalisi dei gruppi; Clinica; Conclusioni; Sinopsi)
Grandi Gruppi supervisionano Istituzioni
(Istituzioni che si accorgono di essere Gruppi; Assemblea Generale e Gruppi di Supervisione; Sistemi di gruppalità: l'esperienza di "Stella"; Supervisioni Istituzionali in Setting diversi; Chi supervisiona chi?; La Coppia nella Supervisione del Gruppo; Le streghe di Benevento nel bosco di Rashomon; Il caso John Wayne!; Rosemary's Baby; L'anello di Moebius; Sinopsi)
Parabole e attrattori strani
(Evoluzioni diacroniche dei Grandi Gruppi; Processi e catamnesi; La parabola del Progetto Chance sul Drop Out scolastico; Antefatto; Il caos e l'ordine nell'osservatore partecipe: ovvero sulla nostalgia che mi prende guardando vecchie fotografie; Attacco e fuga. Da Branco a Gruppo: ovvero storia di vetrate infrante e presidi schiaffeggiati; Accoppiamento. Gruppo e Oggetti: ovvero storia del dubbio tra partorire un bambino meraviglioso o defecare un ineffabile stronzo; Dipendenza: da gruppo ad istituzione ovvero ma come sei cambiato, cosa succederà ora al nostro amore?; Un'istituzione nella rete: ovvero povero pesciolino guizzerai fuori o finirai in padella; L'abito di Cenerentola: ovvero ora mi arrabbio io; Considerazioni conclusive: ovvero è finito il nostro giro sul trenino del castello dei misteri. Per un'altra corsa si paga un altro biglietto; La parabola del Gruppo EATGA sulla Città Psicotica; Costruzione del setting; L'esperienza: lo spazio-tempo dei transfert; Narrazione del Grande Gruppo; La comprensione del senso e la costruzione dell'identità: l'interpretazione; Sinopsi)
La Funzione Analitica nei Grandi Gruppi
(Dieci punti di vista con dieci oggetti da osservare; Il decalogo; Sinopsi)
Appendici
(Appendice 1. Grande Gruppo e formazione esperienziale; Materiale clinico; Appendice 2. Istruzioni per l'esperienza del Grande Gruppo di Napoli (14, 15, 16 Dicembre 2018); Modello di Grande Gruppo Esperienziale; Perché maestri di strada; Ipotesi di grande gruppo esperienziale; Comitato Scientifico e Conduttori dei Piccoli Gruppi; Cronoprogramma)
Bibliografia.




  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura

    Pubblicazioni in Open Access


    Pubblicità