Lettere ad Antonio Vallisneri (1710-1729)

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 270,      1a edizione  2021   (Codice editore 496.3.27)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Lettere ad Antonio Vallisneri (1710-1729)
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il volume presenta la consistente corrispondenza intercorsa tra Ubertino Landi (1687-1760) – poeta, protagonista della vita culturale di Piacenza e fondatore della Colonia Trebbiense dell’Arcadia – e il medico Antonio Vallisneri. Incentrato su temi scientifici, eruditi e letterari, il carteggio mostra un aspetto di Landi sinora poco evidenziato, che ne lega la rilevanza, più che alle esercitazioni poetiche nel teatro arcadico, alla sua attiva presenza nella rete vallisneriana e alla sua militanza a sostegno della nuova scienza e dell’egemonia culturale realizzata dal professore patavino nei settori delle scienze mediche, naturalistiche e della vita.

Presentazione del volume

Ubertino Landi (Piacenza, 1687 - ivi, 1760), grazie al prestigio della sua formazione, al suo rango sociale, all'esperienza del suo viaggio di formazione in Francia, Olanda e Inghilterra e alle relazioni intrecciate con alcuni protagonisti della cultura italiana ed europea, ebbe un ruolo da protagonista nella cultura di Piacenza, dove fondò nel 1715 la Colonia Trebbiense dell'Arcadia. Noto soprattutto come poeta, avviò dal 1710 con Vallisneri una consistente corrispondenza, nella quale si trovano trattati gli argomenti scientifici, eruditi e letterari al centro delle discussioni del tempo. In tale carteggio emerge un aspetto del profilo intellettuale di Landi sinora poco evidenziato, che ne lega la rilevanza, più che alle esercitazioni poetiche nel teatro arcadico, alla sua attiva presenza nella rete vallisneriana e alla sua militanza a sostegno della nuova scienza e dell'egemonia culturale realizzata dal professore patavino in quegli anni nei settori delle scienze mediche, naturalistiche e della vita.

Giovanna Scasascia (Martano, 1964) si occupa di processi di innovazione a sostegno della didattica per la scuola primaria ed è stata collaboratrice per questi temi di diverse case editrici digitali. Ha sviluppato interessi, sulla spinta di una mostra vallisneriana di cui ha promosso la divulgazione didattica, per la figura e l'opera di Ubertino Landi, curando l'edizione del suo carteggio con Vallisneri nel contesto dei lavori dell'Edizione Nazionale vallisneriana. È attualmente docente tutor coordinatore presso il Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria dell'Università degli Studi Milano Bicocca.

Indice

Un aristocratico piacentino nella rete epistolare di Antonio Vallisneri
(Ubertino Landi; La raccolta delle lettere a Vallisneri)
Nota al testo
(Le fonti; Definizione del testo; Criteri di trascrizione; Ringraziamenti)
Tavola bibliografica
(Manoscritti; Opere a stampa)
Lettere di Ubertino Landi ad Antonio Vallisneri (1710-1729)
Incipitario delle lettere edite
Indice cronologico delle lettere
Indice dei nomi.