Il Giubileo dei detenuti a Napoli

Un case study sul carattere duale della penalità

Autori e curatori
Contributi
Roberto Cipriani, Giacomo Di Gennaro
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 188,      1a edizione  2021   (Codice editore 1043.111)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Il Giubileo dei detenuti a Napoli Un case study sul carattere duale della penalità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835121220

In breve

Il volume riporta i risultati di due ricerche empiriche realizzate a Napoli in occasione del Giubileo della Misericordia del 2016. Se la prima ricerca offre una riflessione accurata sulla partecipazione attiva al Giubileo dei fedeli napoletani, la seconda, partendo dalle dimensioni del perdono, della pena e della giustizia, investiga il significato della misericordia nell’ambito più circoscritto del mondo penitenziario, e degli operatori laici e religiosi che popolano quotidianamente tale campo.

Presentazione del volume

Il Giubileo della Misericordia del 2016 nella sua articolazione universale e periferica è stato caratterizzato, anche a Napoli, da molteplici iniziative ed eventi che hanno accomunato nella riflessione e nella preghiera un vasto numero di fedeli, pellegrini e appartenenti alla comunità pastorale partenopea.
Nel volume si riportano i risultati di due ricerche empiriche realizzate localmente ed inserite in più ampio progetto nazionale sull'esperienza giubilare che ha coinvolto diversi gruppi accademici presenti sull'intero territorio nazionale. La prima, di carattere più generale, offre una riflessione accurata sulla partecipazione attiva al Giubileo dei fedeli napoletani, indagando le diverse accezioni che assume la misericordia, i mutamenti della religiosità nell'era della postmodernità e i giudizi rispetto agli orientamenti pastorali caratterizzanti il magistero dell'attuale pontefice. La seconda ricerca, partendo dalle dimensioni del perdono, della pena e della giustizia, investiga il significato della misericordia nell'ambito più circoscritto del mondo penitenziario e degli operatori laici e religiosi che popolano quotidianamente tale campo.
Proprio in occasione del Giubileo, Papa Francesco, con un gesto dalla profonda valenza simbolica, ha accomunato la porta di ogni cella alla Porta Santa giubilare, richiedendo alle autorità civili di ogni Paese l'attuazione di provvedimenti clemenziali. Per superare le drammatiche condizioni carcerarie occorre innanzitutto promuovere una differente concezione della giustizia penale a partire dall'estensione del ricorso agli strumenti della mediazione penale nonché alle misure di probation. Inoltre, proprio perché a livello globale vi è un maggior ricorso alla restrizione carceraria nel presupposto di soddisfare la domanda di sicurezza, la posizione del Papa risulta rivoluzionaria perché irrompe in un contesto politico-culturale nel quale la ricerca di consenso si basa su orientamenti populistici di senso opposto che radicalizzano la storica e notoria ambivalenza con cui la penalità è affrontata nel nostro Paese.

Andrea Procaccini è docente di Sociologia presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Si occupa dei temi di politica sociale, di sociologia della pena e di welfare penitenziario. Ha recentemente pubblicato: "Il sistema di giustizia minorile in Europa: i processi riformatori tra istanze di welfare e principi di giustizia", in G. Di Gennaro, a cura di, La messa alla prova per i minori: la rassegnazione "entusiasta" di una normativa incompleta. Una ricerca nel distretto giudiziario di Napoli (FrancoAngeli, 2018) e "Misure di probation: tra propositi deflattivi e nuove forme di controllo sociale", in G. Di Gennaro, R. Marselli, a cura di, Terzo rapporto sulla Criminalità a Napoli (fedOA Press, 2021).

Indice

Giacomo Di Gennaro, Prefazione
Introduzione
Le principali concezioni della pena: la riflessione sociologica sulle funzioni della retribuzione e rieducazione nella società moderna
(Premessa; La visione retrospettiva della pena: dalla Scuola classica del diritto penale al Crime Control; Teorie della deterrenza: prevenzione generale e neutralizzazione selettiva; Il modello rieducativo: la pena in una chiave prospettica)
L'incarcerazione di massa: paradigmi teorici a confronto
(Premessa; Teorie esplicative della incarcerazione di massa; Le due anime della penalità italiana)
Il Giubileo dei detenuti a Napoli
(La sociologia del carcere; La religione in carcere; L'esperienza e il vissuto del Giubileo nell'ambito delle carceri napoletane)
Giacomo Di Gennaro, Il Giubileo della Misericordia a Napoli
(Premessa; La metodologia d'indagine e il profilo degli intervistati; La partecipazione e i significati della misericordia; La religiosità dei giubilanti; Religiosità e dinamiche della postmodernità)
Roberto Cipriani, Postfazione
(Premessa; Tra misericordia e perdono, tra giustizia e pena; Il Giubileo dei napoletani; Conclusione)
Bibliografia di riferimento.