Populismo e questioni di genere

Rappresentazioni, politiche, movimenti

Contributi
Rosalba Belmonte, Alberta Giorgi, Maria Mirabelli, Fabio Mostaccio, Valentina Raffa, Flaminia Saccà, Antonio Tramontana, Giovanna Vingelli
Argomenti
Livello
Dati
pp. 140,      1a edizione  2021   (Codice editore 11551.3)

Populismo e questioni di genere Rappresentazioni, politiche, movimenti
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788835132967

In breve

Il populismo è un concetto centrale per la comprensione della realtà politica contemporanea ma, nonostante negli ultimi decenni siano stati condotti numerosi studi sul tema, il suo legame con le questioni di genere rimane ancora un aspetto poco indagato. Il volume vuole contribuire a dare corpo a questo prezioso spazio analitico emergente.

Presentazione del volume

Il populismo è un concetto centrale per la comprensione della realtà politica contemporanea. Nonostante negli ultimi decenni siano stati condotti numerosissimi studi sul tema, il suo legame con le questioni di genere rimane ancora un aspetto poco indagato, sebbene ricco di potenzialità.
Il volume vuole contribuire a dare corpo a questo prezioso spazio analitico emergente; i saggi presenti al suo interno restituiscono un quadro variegato e multidimensionale che apre la strada a un'interpretazione plurale del fenomeno e suggerisce nuove piste di ricerca. Attraverso la lente del genere sono stati interpretati - in chiave sociologica - i nessi tra populismo e religione, nuovi modelli di leadership, ideologie, rappresentazioni e movimenti. In questa prospettiva i populismi contemporanei acquistano tridimensionalità e diventa possibile ragionare in modo alternativo sullo stato di salute della democrazia e su tutti i suoi cortocircuiti, a partire da quelli relativi alla ricostruzione conflittuale del popolo.

Antonella Cammarota è professoressa ordinaria di Sociologia dei fenomeni politici presso il dipartimento Cospecs dell'Università di Messina. Da anni si occupa di questioni di genere, minoranze etniche e salute globale, con particolare attenzione al rapporto tra salute e democrazia, alle nuove forme di partecipazione civica e al ruolo delle organizzazioni associative dinanzi alle trasformazioni del welfare, specialmente nell'ambito della salute mentale. Tra le sue pubblicazioni su questi temi: Femminismi da raccontare. Un percorso attraverso le lotte e le speranze delle donne di ieri e di oggi (FrancoAngeli, 2005).

Milena Meo è professoressa associata di Sociologia dei fenomeni politici presso l'Università degli Studi di Messina, dove insegna Sociologia dei fenomeni politici e Sociologia politica e questioni di genere. Ha fondato e dirige la rivista scientifica internazionale Im@go. A Journal of the Social Imaginary, e attualmente coordina il CdL magistrale di Servizio e ricerca sociale (LM 87/88). Si occupa prevalentemente di temi di sociologia politica legati all'alterità, all'immaginario e alle questioni di genere. Su questi argomenti ha scritto saggi e partecipato volumi collettanei. Tra gli altri, la monografia Il corpo politico. Biopotere, generazione e produzione di soggettività femminili (Mimesis, 2012).

Indice

Milena Meo, Genere e populismo: questioni introduttive
Maria Mirabelli, Regolazione e diseguaglianze nel rapporto tra genere e populismo
Giovanna Vingelli, Miss Hitler. Destra radicale e ideologie di genere
Alberta Giorgi, Populismo, genere e religione secondo i simpatizzanti della Lega Nord: l'eteronormatività come dispositivo discorsivo
Milena Meo, Leader e donna. Genere e populismo nelle retoriche di Giorgia Meloni
Antonio Tramontana, "Auguri a tutte le mamme!". Salvini, la rappresentazione del femminile e l'immaginario dell'uomo forte al comando
Valentina Raffa, Populismi, identità femminili, diritti delle donne. Prime riflessioni a margine di uno studio comparato tra Italia e Bolivia
Antonella Cammarota, Fabio Mostaccio, Movimenti femministi e movimenti LGBT+: strategie, alleanze e divergenze nelle lotte per il riconoscimento dei diritti nell'era del populismo
Flaminia Saccà, Rosalba Belmonte
, Il populismo e la rappresentazione della violenza di genere. Il caso dei quotidiani "Libero" e "Il Fatto Quotidiano".