Innovazione e impresa in agricoltura

Tecnologia, organizzazione e finanza in aziende lombarde

Autori e curatori
Contributi
F. Boscacci, R. Bottiglia, G. De Blasio, L. Erzegovesi, M. Ferretto, U. Maggioli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 340,      1a edizione  1988   (Codice editore 760.40)

Innovazione e impresa in agricoltura. Tecnologia, organizzazione e finanza in aziende lombarde
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 50,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820429850

Presentazione del volume

Il raggiungimento dell'autosufficienza alimentare in Europa ha posto con urgenza il problema della modifica della politica agraria comunitaria entro cui si collocava quell'obiettivo. La presenza di grandi quantitativi di prodotti eccedentari accresce i vincoli di bilancio della Comunità e costringe le agricolture nazionali a ristrutturazioni spontanee con risultati non sempre coerenti con le politiche dei singoli paesi, né con gli stessi obiettivi comunitaria

Questa ricerca è tesa in particolare ad indagare sui modi e le forme di adattamento alla situazione in atto da parte delle imprese agrarie zootecniche lombarde; in concreto si è voluto operare all'interno dell'impresa e osservare gli stimoli che questa riceve - in termini di innovazione tecnologica organizzativa economica e finanziaria - in un processo che sta portando l'agricoltura ad una sempre maggior apertura verso la scienza, l'economia, la società, l'ambiente.

La ricerca ha lo scopo di far emergere dall'analisi dei casi concreti le caratteristiche del modello di sviluppo reale in modo da sopportare le considerazioni politiche che, soprattutto a livello dell'ente Regione, devono essere fatte per orientare Inattività agricola verso un circolo virtuoso di crescita compatibile.

I diversi contributi affrontano rispettivamente l'interpretazione delle performances economiche del gruppo di imprese intervistate, il problema dell'impiego del lavoro in azienda, le scelte di investimento e di indebitamento, il finanziamento dell'innovazione da parte del sistema creditizio privato e pubblico. Ciascun contributo, oltre all'analisi, fornisce anche indicazioni circa l'ottimizzazione dei comportamenti imprenditoriali e per l'intervento pubblico a sostegno del settore.

Indice

· Presentazione
1. L'ADATTAMENTO DELL'IMPRESA AGRICOLA
ALLE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE E ORGANIZZATIVE
di Flavio Boscacci
1.1. Una nota introduttiva
1.2. La scelta del modello di riferimento
1.3. La metodologia di analisi adottata
1.4. Le componenti economiche dello sviluppo
1.5. La valorizzazione del fattore lavoro
1.6. La redditività del capitale investito
1.7. Le fasi dello sviluppo e le tendenze a medio termine
1.8. Le previsioni sull'evoluzione a medio termine
1.9. Orientamenti per un aggiornamento dell'intervento pubblico
2. SVILUPPO STRUTTURALE ED ECONOMICO DI AZIENDE
ZOOTECNICHE INNOVATIVE di Ugo Maggioli
1 Premessa
2.1. Dati strutturali e risultati economici generali
2.1.1. I fattori terra e lavoro: evoluzioni e rapporti
2.1.2. I principali risultati economici aziendali: evoluzioni a prezzi correnti e costanti (1975)
2.2. Produttività della terra e del lavoro
2.2.1. Produttività della terra
2.2.2. Produttività del lavoro
2.2.3. Linee di tendenza economico-produttiva emergenti
2.3. Elementi di differenziazione tra le aziende innovativi. Confronti interni ed esterni
2.3.1. Differenze strutturali: la divisione in classi di SAU
2.3.2. Differenze nelle relazioni esterne: aziende con o senza piani di sviluppo
2.4. Redditività del lavoro e miglioramento tecnologico
2.4.1. Il prodotto netto aziendale per unità di lavoro
2.4.2. Pna/UL e variabili strutturali
2.4.3. Pna/UL e miglioramento tecnologico
2.5. Obiettivi e strumenti di innovazione e sviluppo tecnologico
2.5.1. Fonti dello sviluppo tecnologico
2.5.2. Gestione delle imprese ed assistenza tecnica
2.5.3. Obiettivi e strumenti di innovazione in campo agronomico
2.5.4. Obiettivi del miglioramento dell'allevamento
2.6. Linee strategiche di sviluppo dell'allevamento
2.7. Tecniche per l'incremento della produttività degli allevamenti
2.7.1. Il miglioramento genetico
2.7.2. La fecondazione artificiale
2.7.3. Le prestazioni veterinarie e l'uso di farmaci
2.7.4. Le tecniche dell'alimentazione e i mangimi
2.7.5. Il ricambio del capitale bestiame
2.8. Conclusioni
3. LE MODIFICAZIONI NELL'IMPIEGO DI LAVORO IN AZIENDA di Matilde Ferretto
Premessa
3.1. Alcuni dati strutturali di riferimento
3.2. Brevi riferimenti alla teoria economica dello sviluppo
3.3. Modalità dell'innovazione sul lavoro nelle imprese del campione
3.4. L'organizzazione del lavoro nelle aziende del campione
3.4.1. Il lavoro di stalla
3.4.2. Il lavoro di campo
3.4.3. Il lavoro amministrativo e gestionale
3.5. Produttività del lavoro
3.6. Considerazioni conclusive
4. L'ANDAMENTO DELLA GESTIONE ECONOMICA
E FINANZIARIA di Luca Erzegovesi
4. 1. Premessa
4.2. Lo schema di analisi utilizzato: alcune premesse teoriche
4.2. 1. Gli obiettivi della gestione finanziaria
4.2.2. Sviluppo degli investimenti e controllo del grado di indebitamento
4.2.3. L'andamento ciclico dei risultati economici e finanziari in relazione alle combinazioni produttive aziendali
4.2.4. Applicazione del modello al settore zootecnico. I modelli di sviluppo/consolidamento delle imprese
4.3. La verifica empirica. Aspetti metodologici
4.4. I risultati per l'intero campione
4.4.1. Lo sviluppo della produzione e degli investimenti
4.4.2. I riflessi dello sviluppo sulla redditività operativa
4.4.3. L'incidenza della gestione finanziaria e l'andamento
della redditività netta
4.5. I risultati per gruppi di aziende
4.5.1. La variabile "dimensioni aziendali"
4.5.2. La variabile "regime di conduzione"
4.5.3. La variabile "canale di vendita"
4.5.4. La variabile "numero capi/ettari"
4.5.5. La classificazione secondo criteri complessi. I profili di sviluppo ricorrenti
4.5.6. Conclusioni
4.6. L'impiego del risparmio familiare
4.7. Le decisioni di investimento e le prospettive di sviluppo
4.7.1. Gli investimenti effettuati nel periodo 1975-1985: tipologie, obiettivi perseguiti e criteri di valutazione
4.7.2. Gli investimenti previsti nel periodo 1985-1990: tipologie, obiettivi perseguiti e fattori di scelta
4.8.1 rapporti con gli istituti di credito
Appendice del cap. 4
5. SISTEMA CREDITIZIO E FINANZIAMENTO DELL'INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA
di Roberto Bottiglia
Premessa
5.1. Evoluzione e situazione del credito agrario in Italia
5.1.1. Le trasformazioni nella struttura del sistema
5.1.2. Le trasformazioni nella quantità e nella qualità del credito erogato
5.2. Evoluzione e situazione del credito all'agricoltura in Lombardia
5.2.1. Metodologia di analisi
5.2.2. Evoluzione nella struttura dell'offerta di credito agrario
5.2.3. Evoluzione del credito agrario e finanziamento dell'innovazione
5.3. La legislazione sul credito agrario e l'innovazione
5.4. Credito, incentivazione pubblica e innovazione
5.4.1. Qualità delle risorse finanziarie e sviluppo dell'innovazione
5.4.2. Riforma del credito agrario e sostegno dell'innovazione
5.4.3. Innovazione e incentivazione pubblica
5.4.4. Strumenti creditizi e innovazione
5.5. Conclusioni
Note
Note del cap. 1
Note del cap. 3
Note del cap. 4
Note del cap. 5
Riferimenti bibliografici
Indice delle tabelle