Rigidità dei salari ed equilibrio macroeconomico

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 80,   figg. 9,     1a edizione  1983   (Codice editore 882.5)

Rigidità dei salari ed equilibrio macroeconomico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820444990

Presentazione del volume

Il fenomeno della rigidità salariale rimane, a parecchi decenni dalla formulazione keynesiana, una delle grandi sfide intellettuali per gli economisti teorici ed un ostacolo non superato per la politica economica.

Questo saggio si propone di chiarire i termini di tre questioni: come definire la rigidità salariale? quali sono le sue cause? come la si può misurare?

Per Keynes, la rigidità dei salari verso Il basso voleva dire che la variazione dei salari nominati non assumeva mai valori negativi. In tempi di elevata inflazione. tuttavia, quando per un ventennio si registrano variazioni costantemente positive dei salari nominali, questa formulazione originaria non è più sufficiente a misurare la rigidità. Ciò rende necessario un nuovo punto di riferimento concettuale a cui ancorare questa nozione. Questo saggio discute Il recente lavoro che la macroeconomia dell'inflazione ha prodotto in materia di rigidità ed offre una verifica empirica dell'incidenza e degli effetti della rigidità salariale in mercati del lavoro diversi come Francia, Germania ed Italia.

Alessandra Del Boca si è laureata all'Università di Torino, ha studiato a Oxford, Berkeley, Caro. bridge. E' membro dell'istituto della Facoltà di economia e Commercio di Roma ed Insegna attualmente Storia delle dottrine economiche presso l'università della Calabria.

Indice

• F. Caffè: Presentazione
• Premessa
• Alle origini dell'ipotesi di rigidità del salarlo nominale
• Le analisi istituzionali e macroeconomiche della rigidità: le caratteristiche del rapporto di lavoro
• I contratti impliciti: nuove microfondazioni per la teoria della rigidità salariale? Come misurare la rigidità salariale?
• Rigidità salariale e processo di aggiustamento in tre paesi Ocse: Italia, Francia, Germania.






newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi