Successo e fallimento nei servizi sociosanitari

Dieci casi a confronto

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  1990   (Codice editore 1139.5)

Successo e fallimento nei servizi sociosanitari. Dieci casi a confronto
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820464219

Presentazione del volume

L'azione di un servizio è efficace se, oltre che affidabile tecnicamente, è in grado di entrare in rapporto significativo con l'utente, aprendo in lui una disponibilità a modificare la propria situazione di malattia e di disagio. Ciò potrà accadere solo se operatore ed utente si riconosceranno reciprocamente come soggetti e come risorse, mettendosi quindi entrambi in gioco.

La prassi corrente nega ad un tempo relazionalità e reciprocità, perde così importanti risorse, non solo del paziente, ma nello stesso servizio. Ogni servizio tende infatti a riprodurre con l'utente relazioni analoghe a quelle messe in atto al suo interno, dove fanno difetto riconoscimento e valorizzazione reciproca, ingredienti necessari ad un'azione organizzativa integrata.

Queste le conclusioni cui perviene la ricerca sull'organizzazione, il processo produttivo, le relazioni interne e con l'utenza in dieci servizi - distrettuali, consultoriali, di assistenza domiciliare, per la salute mentale, per portatori di handicap, dislocati in sei diverse regioni - che l'Irs ha svolto per incarico del Ministero dell'interno, Direzione generale servizi civili, e che viene qui presentata.

Dela Agnoletto Ranci, analista transazionale nel campo organizzativo, coordina le attività di formazione e collabora ad attività di ricerca nell'Irs.

Indice

Presentazione
1. Integrazione e qualità dei servizi
1. L'utente, fattore di integrazione
2. La valutazione di qualità
2. La ricerca
1. Le modalità di lettura
2. Il campo dell'analisi
3. Metodologia, strumenti, percorso della ricerca
3. La lettura dei casi
1. Servizi distrettuali
Caso n. 1 - Un distretto socio-sanitario di base
in Piemonte
Caso n. 2 - Un distretto socio-sanitario di base
in Lombardia
Caso n. 3 - Un distretto socio-sanitario di base
in Veneto
2. Servizi per la maternità e l'infanzia
Caso n. 4 - Un'équipe consultoriale a Roma
Caso n. 5 - Un'équipe materno-infantile
in Lombardia
3. Servizi per anziani
Caso n. 6 - Un centro di assistenza domiciliare
per anziani a Milano
4. Servizi per la salute mentale e la tossicodipendenza Caso n. 7 - Un'équipe di salute mentale a Genova
5. Servizi per i portatori di handicap
Caso n. 8 - Un'équipe per l'assistenza specializzata in Friuli
Casi n.9 e 10 - Due équipe di neuropsichiatria infantile in Lombardia
Caso n. 9 - Un'équipe di neuropsichiatria infantile Équipe A
Caso n. 10 - Un'équipe di neuropsichiatria infantile Équipe B
4. I dieci casi a confronto
1. L'identificazione di aree omogenee
2. La prima area: un modello socioculturale
3. La seconda area: un modello gestionale
4. La terza area: un modello integrato
5. Le tre aree a confronto
5. L'utenza dei servizi
1. Le rappresentazioni di benessere e salute, disagio e malattia
2. I servizi e i modelli culturali dell'utenza
6. Un percorso di valutazione
1. La "ricerca intervento", un percorso di valutazione
2. Valutazione di qualità e sviluppo organizzativo
Appendice: Le 'storie' raccontate dai servizi
Bibliografia