Tra villaggio e mondo

Ragioni e passioni per reinventare il presente

Autori e curatori
Contributi
Antonio Carbonaro
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,   figg. 1,     1a edizione  1996   (Codice editore 1160.1.7)

Tra villaggio e mondo. Ragioni e passioni per reinventare il presente
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820496456

Presentazione del volume

«Due passaggi hanno colpito la mia attenzione. il primo riguarda la frase contenuta nel sottotitolo, sollecitante a una "reinvenzione del presente". Tale frase si associa ad altre consimili nel loro significato. Vedi il capitolo dedicato al tema del "destino di scegliere", vedi, inoltre, il capitolo nel quale si parla della relazione tra il passato e il presente mediata dalla memoria, laddove si distingue tra "memoria ripetitiva" (tradizionalismo) e "memoria ricostruttiva" (reinterpretazione dell'esperienza).

Il secondo passaggio è una ripresa dei temi precedenti, avviati verso la conclusione dell'opera, dove si parla della "esatta misura di responsabilità". Lo riporto parafrasando: "La storia non è una marcia lineare del tempo in direzione di un fine ultimo che si realizza progressivamente; esso è, piuttosto, un succedersi di tempeste che dobbiamo avere il coraggio di attraversare. D'altra parte, noi apparteniamo alla prima delle generazioni future che si trovano a vivere la vita collettiva senza aver contratto sacralmente il giuramento di appartenenza a una cittadinanza recintata a difesa e contro altre cittadinanze diverse. Inoltre, l'azione sociale, che più si addice a tempi di rapido mutamento, è quella che si riscatta dalle illusioni di una storia svolgentesi in una graduale dissolvenza degli eventi conflittivi".

Mi piace pensare che queste due indicazioni, evocative di amichevoli corrispondenze di ragione e sentimento, possono risultare utili come chiave di lettura di questo volume.»

(dalla Presentazione di Antonio Carbonaro)

Arnaldo Nesti insegna sociologia e sociologia della religione all'Università di Firenze. Dirige la rivista "Religioni e Società" e la "lnternational Summer School on Religions in Europe". Tra le sue opere più recenti: I labirinti del sacro (1993), Vita di Palazzo (1994). Ha curato La religione implicita (1994) e European identity and religions diversities in the contemporary changes (1995).

Indice



1. Questo, il migliore dei tempi possibili?
• Dopo il mito del progresso
• Il paradigma planetario
• Dopo la bipolarità est-ovest: verso il nuovo ordine mondiale e la fine della storia
• Un medioevo prossimo venturo alla fine del millennio?
• Il primato dell'aura estetica?
• La quotidianità: testo e contesto
2. Le frontiere mobili
• Le nuove frontiere dell'Islam
• L'lslam in Italia
• Le politiche immigratorie
• Il sangue, la terra, il locale: i dilemmi del revival etnico
• L 'uomo nomade
• Matrici dello spirito nomadico
3. L'irruzione della nuova soggettività
• Fine del soggetto?
• La nuova soggettività sociale
• Quali scenari oltre il caos quotidiano?
4. Diversità e Cittadinanza
• La questione della cittadinanza
• Oltre la cittadinanza "difensiva"
• Oltre il modello della salade bawl
• Tra villaggio e mondo, per non essere "provinciali"
Intermezzo : diario asiatico
5. Fra passato e presente: saper ricordare
• Le trappole della rimozione e dell'oblio
• Saper ricordare
• Una morfologia del ricordo
• Ricordo come nostalgia
• Paradigmi
• La Shoah
• Conclusione
6. Dentro un'aura: oltre i simulacri per solennizzare
• Dallo spettacolo al simulacro
• Un caso: l'american way of dying
• Lo spazio della simulazione
3. Ritualità: routine e solennità
• Il festivo che si vede, il festivo che si vive
• La doppia faccia del dono
• Dentro un'aura
7. Per abitare un paesaggio
• Oltre il labile rapporto uomo-ambiente
• La città come spazio simbolico, fra memoria e futuro
• Il paesaggio come patrimonio ecologico e storico-culturale
• "Realtà virtuale" ed esperienza
• Processi di mondializzazione e culture locali
• Per la reinvenzione dei calendari dei borghi
8. Il destino di scegliere
• Dilemmi ritornanti
• Apocalisse now?
• La sconfitta della progettualità?
• Il destino di scegliere
9. L'"esatta misura" di responsabilità
• II tempo e la tempesta
• Decisione e responsabilità