Contrattualismo e scienze sociali

Storia ed attualità di un paradigma politico

Contributi
Giovanna Ceccatelli Gurrieri, Piero Pampaloni, Gabriella Paolucci, Daniele Ungaro, Lea Campos Boralevi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 320,      1a edizione  1992   (Codice editore 1160.1.1)

Contrattualismo e scienze sociali. Storia ed attualità di un paradigma politico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820471903

Presentazione del volume

La forma "contratto", prima di ulteriori attributi, è una "scrittura" che "significa" relazioni tra differenti volontà, o "attori".

L'idea di patto contrattuale può estendersi fino a rappresentare l'archetipo della tradizione giudaicocristiana, la base del moderno statalismo occidentale o, più limitatamente, il tema radicale della tradizione sociologica.

I saggi che compongono il volume trattano di questo legame sociale, evidenziando implicazioni di vario genere fra ambito della vita quotidiana e livello delle istituzioni pubbliche, tra morale individuale ed ethos collettivo, tra tradizioni culturali ed opportunità innovative. Si propongono inoltre alcune correzioni alle chiusure tipiche del paradigma contrattuale.

Indice

• Introduzione

• Valenze storiche ed attuali
* Riflessioni sociologiche su contrattualismo e neocontrattualismo, Antonio Carbonaro
* Contrattualismo, neocontrattualismo ed obbligazione politica, Lea Campos Boralevi
* Engrammi critici del giusnaturalismo e del nuovo contrattualismo negli anni '90 del XIX secolo, Piero Pampaloni
* Azione contrattuale e conflitti obliqui, Carlo Catarsi

• Le aporie di un paradigma
* Realismo e post-empirismo. Osservazioni critiche su scienza e politica nel neocontrattualismo, Daniele Ungaro
* Dimensioni temporali della razionalità e della giustizia in John Rawls, Gabriella Paolucci
* Essere o non essere. Margini di contrattualità dell'attore sociale, Giovanna Ceccatelli Gurrieri