Macchine astratte

Organizzazione e tecnologia nella produzione del software

Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 304,   figg. 143,     1a edizione  1988   (Codice editore 1333.3)

Macchine astratte. Organizzazione e tecnologia nella produzione del software
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820424510

Presentazione del volume

Produrre programmi per il computer (il software) è un'attività di tipo nuovo che, negli anni futuri, interesserà buona parte dell'umanità nei paesi più sviluppati.

Nella produzione di software l'improvvisazione e la creatività spontanea hanno avuto il sopravvento sul governo dell'organizzazione e della tecnologia, a scapito della produttività e anche della qualità dei prodotti.

Così il software ha oggi un effetto di "collo di bottiglia" per lo sviluppo delle applicazioni dell'informatica e la sua intrinseca instabilità suscita allarme per il crescente impiego di programmi software ai fini del controllo di sistemi critici per la vita umana (controllo del traffico, monitoraggio dei pazienti, lancio di oggetti nello spazio, applicazioni militari come lo "scudo spaziale", transazioni finanziarie, eccetera).

La tesi di fondo degli autori è questa: il software si fabbrica con apporti di tecnologia e di organizzazione che sono strettamente correlati con la tipologia dei prodotti-mercato. In questo tipo di produzione le sollecitazioni al cambiamento sono fortissime e frequenti; quindi la creatività, sotto forma di capacità di generazione di idee e dell'apporto di innovazioni di processo e di prodotto è un fattore critico che non può essere lasciato alla spontaneità.

Le esperienze complementari degli autori spiegano il taglio interdisciplinare del lavoro che, trascurando dettagli tecnici, offre modelli di interpretazione e di comportamento pratico a imprenditori, dirigenti e quadri professionali dell'industria informatica e delle organizzazioni degli utenti.

L'aspetto pratico e divulgativo è reso unitario e rigoroso da un modello interpretativo della "fabbrica di software" che offre spunti di riflessione originale a ricercatori, studiosi e osservatori delle nuove tecnologie.

Indice

• Creatività e organizzazione
* Fare software è facile?
* La nostra ricerca
• Processi innovativi e trasferimenti tecnologici
* La tecnologia come variabile strategica
* L'innovazione tecnologica
* Processo di trasferimento delle innovazioni tecnologiche
* I meccanismi di trasferimento tecnologico tra l'ambiente esterno e l'azienda
* L'organizzazione per l'innovazione tecnologica nelle imprese
* La rete delle comunicazioni interpersonali nelle imprese innovative
• Tendenze nella fabbricazione del software
* Oggetti e forme software
* Il software diventa un componente critico dei sistemi
* I problemi della produzione di software
* Il ciclo di vita dei progetti software
* I bisogni degli utenti e il problema dei requisiti
* Cicli di vita innovativi
* Progettazione rapida
* Linguaggi ad alto livello
* Stili e modalità non tradizionali di programmazione
* Prove, verifica, convalida e correzione
* Capire e gestire la manutenzione del software
* Ambienti e sistemi automatici per lo sviluppo del software
* Verso la componentistica software?
* Linee di sviluppo futuro nell'ingegneria del software
• Trasferimenti di tecnologia nella produzione del software
* Direttrici e modelli evolutivi nella società di software in Italia
* Ruoli, strutture e progetti di trasferimento di tecnologie software
* Gli utenti innovativi come generatori di tecnologia
• Esperienze di management dell'innovazione nel software
* Tecnologie di supporto per la gestione dell'innovazione nel software
* Un approccio sistematico per la valutazione delle prestazioni del software per utente finale
* Il metodo del piano prezzo/prestazioni
* La valutazione di "soluzioni informatiche"
* Pianificazione esplorativa di prodotti high-tech