Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Gli ospedali in area padana fra Settecento e Novecento

A cura di: Maria Luisa Betri, Edoardo Bressan

Gli ospedali in area padana fra Settecento e Novecento

Edizione a stampa

45,50

Pagine: 600

ISBN: 9788820476038

Edizione: 1a edizione 1992

Codice editore: 1501.28

Disponibilità: Discreta

Il volume è dedicato alla "centralità" delle vicende dell'ospedale nell'età moderna e contemporanea, dalle grandi unificazioni quattrocentesche alle trasformazioni ad alto contenuto scientifico e tecnologico otto-novecentesche.

Sull'ospedale infatti le società moderne molto hanno investito in termini di competenze amministrative, di acquisizione del sapere, di ricerca del consenso e di controllo sulle leve del potere politico-sociale.

La realtà ospedaliera è stata dunque qui indagata da prospettive diverse, così da consentire di ricostruirne alcuni degli aspetti principali, tanto sotto il profilo medico-antropologico, quanto amministrativo e legislativo.

Il lavoro costituisce una controtendenza rispetto agli studi più recenti di storia della sanità, nei quali il tema dell'ospedale appare sacrificato all'esigenza, peraltro legittima, di ricomporre un quadro generale del rapporto salute-malattia-società.

• Gli ospedali in area padana fra Settecento e Novecento a cura di Maria Luisa Betri e Edoardo Bressan

• Atti del III Congresso italiano di storia ospedaliera. Montecchio Emilia, 14-16 marzo 1990

• Maria Luisa Betri, Edoardo Bressan, Presentazione

• Alle origini dell'ospedale moderno
* Paolo Frascani, L'ospedale fuori d'Italia: prospettive di ricerca e riflessioni (1750-1915)
* Edoardo Bressan, Storia ospedaliera e storia della carità. Alle origini del Ciso
* Giuliana Albini, Sugli ospedali in area padana nel Quattrocento
* Alessandro Pastore, Gli ospedali in Italia fra Cinque e Settecento: evoluzione, caratteri, problemi

• Scienza e professione medica in ospedale. Tecnologia e antropologia medica
* Claudio Clini, Il caso dell'Ospedale di Montecchio: cultura medica e struttura istituzionale
* Nelli Elena Vanzan Marchini, Gli strumentari settecenteschi e il nuovo rapporto con il corpo. Il caso del Museo medico chirurgico di San Vitale di Ravenna
* Roberto Carriero, Il laboratorio: immagine del corpo e luogo dell'ospedale
* Ada Lonni, La paura della «responsabilità»: medici e amministratori ospedalieri in tribunale
* Aurora Scotti Tosini, I primi ospedali a padiglioni in Lombardia
* Stefano Della Torre, Il rinnovamento dell'architettura ospedaliera in Italia: progetti degli anni trenta



* Giorgio Cosmacini, La «questione ' ospedaliera» tra le due guerre mondiali. Gestazione e nascita del nuovo Ospedale Maggiore di Milano

• Gli assetti istituzionali: amministrazione e legislazione
* Claudia Somaschini, Tra gestione aristocratica e controllo statale: l'assistenza sanitaria a Como nel Settecento
* Anita Malamani, L'«Ufficio centrale degli affari medici» di Pavia: aspetti dell'organizzazione sanitaria lombarda tra Cisalpina e Regno d'Italia
* Sergio Onger, L'organizzazione ospedaliera nel Bresciano tra autonomie e municipalismo (1797-1920)
* Arnaldo Cherubini, Francesca Vannozzi, Disciplina del ricovero ospedaliero in Lombardia nella prima metà dell'Ottocento
* Piera Grisoli, Vitto e «spese plateali» nelle istituzioni ospitaliere dipendenti dall'Ordine dei santi Maurizio e Lazzaro (secoli XVII-XIX)
* Giovanna Porta Del Lungo, L'amministrazione dei lasciti degli ospedali reggiani dal Settecento: fonti archivistiche e orientamenti di ricerca
* Claudia Pancino, Questione ospedaliera e igiene nella seconda metà dell'Ottocento
* Fiorenza Tarozzi, Enti locali e gestione della sanità pubblica a Bologna dopo l'Unità
* Roberto Balzani, Ospedale e poteri locali a Forlì dal 1880 al 1915
* Paolo Cavaleri, Assetto istituzionale degli ospedali e orientamenti giurisprudenziali in materia dal 1890 all'avvento del fascismo

• Gli ospedali speciali
* Nadia Maria Filippini, Ospizi per partorienti e cliniche ostetriche tra Sette e Ottocento
* Alba Mora, Aspetti della condizione ospedaliera a Parma in età napoleonica. Orfani ed illegittimi durante l'amministrazione di Moreau de Saint-Méry
* Annalucia Forti Messina, L'ospedale militare italico e il problema dei contagi (1796-1814)
* Gabriele Rocca, Una pratica alternativa all'internamento degli alienati nelle Marche della prima metà dell'Ottocento Paolo Sorcinelli, I manicomi italiani durante la seconda guerra mondíale
* Fabio Levi, «Dio ti vede». L'esperienza dell'Istituto dei ciechi di Torino


• Ospedale e mentalità, ospedale e religione
* Luca Clerici, Oltre i confini del realismo: la rappresentazione dell'ospedale nella narrativa italiana ottocentesca
* Paola Corti, La medicina «fuori» dell'ospedale: un malariologo piemontese da scienziato a sceneggiatore
* Giancarlo Rocca, La religiosa ospedaliera tra Otto e Novecento
* Daniele Menozzi, Dalla «Nostis et nobiscum» alla «Rerum novarum». Una Chiesa contro i poveri?
* Giorgio Rumi, Per una nuova santità sociale



Collana: La società moderna e contemporanea

Argomenti: Storia della salute e della sanità

Livello: Studi, ricerche