Modello giapponese e produzione snella: la prospettiva europea

Contributi
Maurizio Ambrosini, Fabrizio Battistelli, Silvia Benuzzi, Vando Borghi, Antonio Carbonaro, Carlo Carboni, Francesco Consoli, Roberto De Vita, Richard Delbridge, Ronald Dore, Jean-Pierre Durand, Joyce Durand Sebag, Hope Finney Botti, Massimo Follis, Mauri Franchi, Anna Manetta, Paolo Piacentini, Tatiana Pipan, Sergio Scamuzzi, Adriana Signorelli, Peter Turnbull
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,   figg. 14,     1a edizione  1994   (Codice editore 1529.51.52)

Modello giapponese e produzione snella: la prospettiva europea
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820488376

Presentazione del volume

L'avvento del modello giapponese (e/o della produzione snella) ha provocato in Occidente un intenso dibattito sui requisiti sociali necessari al suo successo e sulle conseguenze ed implicazioni nei rapporti tra l'impresa e i dipendenti.

Inserendosi in questo filone di ricerca il volume propone una impostazione nuova che consiste nel partire dalla differente presenza di "transplant" giapponesi nei paesi occidentali e quindi nel verificare se esiste qualche connessione tra questo dato "hard" e l'attenzione che le comunità di studiosi hanno fino ad ora dedicato al modello giapponese.

Dopo aver delineato, attraverso scritti di esperti italiani, francesi, tedeschi ed inglesi, le principali tendenze in Europa rispetto alla produzione snella ed al modello giapponese, vengono approfonditi prima i "transplant" giapponesi in Europa e, successivamente, le risposte dell'imprenditorialità italiana alle nuove sfide mondiali. L'analisi prende contestualmente in esame gli aspetti economici e sociali del problema nonché il ruolo dei diversi soggetti operanti nell'impresa.

Indice

Le principali tendenze in Europa
• Sollecitazioni e pensieri sui concetti di "coinvolgimento" e "fiducia", nati nell'arco di due giorni trascorsi fra sociologi italiani, di Ronald Dore
• Tra modello giapponese e produzione snella: stato del dibattito e prospettive di ricerca,
di Giuseppe Bonazzi
• Il processo di giapponesizzazione in Gran Bretagna. Una rassegna delle esperienze e del dibattito in corso, di Peter Turnbull e Rick Delbridge
• La produzione snella: il dibattito in Germania, di G. Schienstock e B. Steffensen
• Un nuovo modello produttivo: la via francese, di Jean-Pierre Durand
• Le difficoltà del toyotismo: riflessioni preliminari sui nodi critici del modello giapponese di produzione, di Paolo Piacentini
La sfida: i "transplant" giapponesi
in Europa
• Diventare giapponesi? L'adozione e l'adattamento dei sistemi di produzione giapponesi in Gran Bretagna, di Rick Delbridge e Peter Turnbull
• MBK: un investimento produttivo della Yamaha in Francia, di Joyce Durand-Sebag e Jean-Pierre Durand
• Un caso di ibridazione del modello giapponese: lo stabilimento della Honda in Italia, di Adriana Signorelli
• Tra paternalismo e "patronage": la strana storia di un "transplant" in Italia, di Hope Finney Botti
• Ingegneri e giapponesi a Torino. Un caso aziendale di giapponesizzazione indiretta,
di Sergio Scamuzzi
La risposta delle imprese
occidentali
• Il social-self in Giappone come centro morale tra tradizione e innovazione, di Antonio Carbonaro, e Ermanno Bonomi
• Modello giapponese e processi di Qualità Totale in Italia: il caso di alcune imprese dell'Emilia-Romagna, di Michele La Rosa, Vando Borghi, Silvia Benuzzi e Anna Manetta
• La gestione della qualità tra razionalità tecnica e norme. Lontananza e prossimità dal modello giapponese alla Olivetti,
di Francesco Consoli
• L'imprenditorialità medio-adriatica di fronte all'innovazione e alla Qualità Totale: il caso abruzzese, di Carlo Carboni
• Piccole e grandi imprese di fronte alla produzione snella: indizi di convergenza nei modelli organizzativi, di Maura Franchi
• Cliente interno e cliente esterno nei servizi pubblici. Il caso di due uffici dell'amministrazione universitaria, di Fabrizio Battistelli e Tatiana Pipan
• Produzione snella e partecipazione dei lavoratori, di Maurizio Ambrosini