Gli uomini che dirigono

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 448,      1a edizione  1972   (Codice editore 1541.5)

Gli uomini che dirigono
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 59,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820452025

Presentazione del volume

M. Dalton è dal 1953 docente di sociologia presso l'università di California a Los Angeles, dove svolge la sua attività nel Dipartimento di Sociologia e nell'istituto di Relazioni Industriali. E' autore di numerosi saggi dedicati al problemi delle organizzazioni complesse.

Indice

• Prefazione di Giuseppe Bonazzi
• Premessa di George H. Hildebrand
• Introduzione
• I direttori in teoria
• Lotte di potere nella linea
* organigrammi e autorità;
* i dirigenti della Milo;
* produzione e manutenzione;
* l'Ufficio contro la Milo;
* il controllo in pratica;
* le critiche come sorgenti di azione;
* tipi di critiche
• Rapporti tra staff e linea
* funzione: un concetto confuso;
* regole informali;
* fattori del conflitto tra staff e linea;
* prospettive di carriera nello staff e nella linea;
* potere della linea;
* controtattiche dello staff
• Significati locali di accordi sindacali ad alto livello
* il contratto di lavoro;
* resistenza al contratto;
* l'iniziativa tra gli operai;
* espedienti della direzione;
* pressioni economiche e produttive
• La scala della carriera direttiva
* analisi delle carriere;
* la particolare situazione della Milo;
* dati sul personale dirigente;
* lo sviluppo delle carriere;
* requisiti non ufficiali per il successo
• I collegamenti tra ricompense ufficiali e non ufficiali
* i problemi di linguaggio e di definizione;
* motivazioni dirigenziali;
* il furto;
* quello vero e quello discutibile;
* incentivi non ufficiali
• I legami tra azione formale e informale
* l'organizzazione come contenimento di fasi contrapposte;
* i termini "formale" e < * formale e Informale come aspetti dell'organizzazione;
* l'azione reciproca di formale e informale
• Il dirigente tra il formale e l'informale
* l'individuo contro l'organizzazione;
* il paradosso della libertà imposta;
* problemi morali dell'ambiguità;
* la forza selettiva dell'ambiguità;
* come il capo dipartimento si adatta alle esigenze;
* come Imparare a vivere nell'ambiguità;
* ruolo ed organizzazione
• Conclusioni
* tipicità delle aziende considerate;
* aspetti positivi del conflitto;
* la teoria burocratica;
* l'impresa nella comunità;
* il conformismo;
* un problema ricorrente
• Appendice metodologica
* gli amici intimi;
* le tecniche e le fonti dei dati;
* i problemi speciali
• Bibliografia.