Alberto Pisani Dossi diplomatico

Con scritti inediti di P.D

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  1987   (Codice editore 1574.7)

Alberto Pisani Dossi diplomatico. Con scritti inediti di P.D
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820422523

Presentazione del volume

Alberto Pisani Dossi, alias Carlo Dossi, era un diplomatico di carriera. Egli è e rimane in Italia, il maggior esponente di quel rapporto diploimazia-letteratura che esiste da sempre dovunque nel mondo. E' vero, d'altra parte, che la sua attività di diplomatico è poco nota. Eppure egli portò alla Consulta, con la protezione di Crispi, la stessa carica di rottora che recò nelle lettere con la «Scapigliatura».

Capo di gabinetto del ministero, dotato di poteri senza precedenti, non vi fu settore dell'amministrazione ch'egli non abbia innovato, riordinato riformato. E se una parte dei provvedimenti da lui voluti venne poi abolita dai successori di Crispi, rimane il fatto che la carriera acquistò un volto diverso da quello che aveva ereditato dal Regno di Sardegna. Pisani Dossi si aggiudicò un altro primato: quello dell'intervento politico sulla carriera. Grazie all'appoggio di Crispi ed allo scopo d'imprimere un corso nuovo e più attivo alla politica estera del paese, egli sottopose i diplomatici a pressioni, discriminazioni, allontanamenti in una illisura senza precedenti e che, forse, non verrà superata neppure sotto il fascismo.

Enrico Serra, avviato agli studi storici da Chabod e Salvatorelli, ha

perfezionato la propria preparazione presso l'Institute of Historical Research dell' Università di Londra con il prof. Medlicott, ed alla Sorbona con il prof. Pierre Renouvin. E' ordinario di storia dei trattati e delle relazioni internazionali dell'Università di Bologna, ed è capo del Servizio storico e documentazione del Ministero degli affari esteri. Corrispondente dell'Istituto lombardo Accademia di scienze e lettere e dell'Instat de France.

Indice

Avvertenza
1. Dalla letteratura alla diplomazia
1. Il concorso diplomatico
2. Le prime impressioni della burocrazia e di Roma
3. L'amicizia con Luigi Perelli e Primo Levi
4. L'accostamento a Crispi
5. Il progetto di riforma del Ministero degli esteri
6. Pisani segretario di Crispi: l'amicizia con Edmondo Mayor e Luigi Bodio
2. Gli anni ruggenti
I.La riforma del Ministero degli esteri
2. Il licenziamento di Giacomo Malvano
3. Il Bollettino del Ministero degli affari esteri
4. L'Annuario diplomatico
5.Giacomo Gorrini e gli archivi
6. L'emigrazione italiana
7. Le associazioni italiane all'estero
8. Scuole italiane all'estero e difesa dell'italianità
9. Stampa ed agenzie di stampa
10. I discorsi della Corona
11. Eritrea e Ufficio coloniale
12. li tentativo di conciliazione tra Stato e Chiesa
3. Gli anni della delusione
1. L'«esilio» in Colombia
2. Il ritorno di Crispi. Alberto Blane
3. L'incidente Mayor De Planches
4. Il riordinamento diplomatico
5. Le scuole italiane all'estero e l'emigrazione
6. L'Ufficio per la Colonia Eritrea e i protettorati
4. Dalla diplomazia all'archeologia
1. A Milano per le elezioni amministrative e politiche
2. La Grecia e D'Annunzio
3. L'involuzione di Pisani Dossi
4. L'exit dalla diplomazia
5. li tramonto e la fine
6. Alcune osservazioni conclusive
Appendice di documenti inediti
Tema del concorso - Delle scoperte geografiche nei tempi moderni
La riforma del Ministero dell'estero (20 dicembre 1885)
Dalla Colombia (1892-1893)
Elezioni generali in Colombia (24 maggio 1892)
Condizioni politiche interne della Colombia (23 giugno 1892)
Il messaggio presidenziale (22 luglio 1892)
Stati Uniti e America Latina (2 agosto 1892)
La burocrazia colombiana (2 agosto 1892)
Le relazioni esterne della Colombia (2 agosto 1892)
Il nuovo governo colombiano (8 agosto 1892)
Dimissioni del presidente della Repubblica (19 settembre 1892)
Rivolta operaia (22 gennaio 1893)
Nuove sommosse popolari (8 febbraio 1893)
Dalla Grecia (1895-1896)
Movimento diplomatico (29 luglio 1895)
Famiglia reale greca (11 agosto 1895)
Lavori parlamentari (14 agosto 1895)
Stampa ateniese (21 agosto 1895)
Nuovo arcivescovo (18 settembre 1895)
Le finanze della Grecia (22 settembre 1895)
Re Giorgio e la stampa (25 settembre 1895)
Elezioni comunali (26 settembre 1895)
Le tendenze panelleniche (8 ottobre 1895)
La Grecia e la questione d'Oriente (13 novembre 1895) Armamenti in Grecia (15 dicembre 1895)
Difficoltà finanziarie della Grecia (17 febbraio 1896)
Sul miglioramento dell'agricoltura in Tessaglia (13 marzo 1896)
Ospiti reali in Grecia (19 marzo 1896)
Parlamento e reali di Grecia (24 marzo 1896)
La rielezione dell'ex presidente Tricupis (11 aprile 1896) Morte di Tricupis (16 aprile 1896)
Indice dei nomi