Yankees del Sud

Sviluppo economico e trasformazioni sociali nel Sud degli Stati Uniti, 1790-1860

Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 236,   figg. 3,     1a edizione  1986   (Codice editore 1577.5)

Yankees del Sud. Sviluppo economico e trasformazioni sociali nel Sud degli Stati Uniti, 1790-1860
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820453251

Presentazione del volume

Storiografia e letteratura ci hanno tramandato l'immagine di un Sud leggendario ma economicamente arretrato, popolato da piantatori, bianchi e poverissimi schiavi.

La storiografia più recente ha confutato quest'interpretazione, pur continuando a concentrare gran parte della sua attenzione sul settore agricolo. Ma il Sud era anche un altro.

Questo lavoro intende presentare appunto l'altra faccia del Sud, abitata da businessman e industriali, artigiani e lavoratori di fabbrica, donne e immigrati. Una regione, insomma, che, pur mantenendo l'istituzione schiavista, presentava rilevanti affinità economiche e socio culturali con il resto della nazione. Imprenditori e uomini d'affari meridionali pensavano ed agivano in maniera sostanzialmente simile a quella delle loro controparti nordiste. I bianchi delle classi subalterne, ugualmente attirati nell'orbita della rivoluzione industriale, nei due o tre decenni precedenti alla guerra civile si trovarono ad affrontare gli stessi problemi di ridefinizione della loro identità economica e sociale delle classi lavoratrici del Nord.

L'immigrazione dall'Europa, per quanto numericamente inferiore rispetto al Nord, contribuì ad incrementare l'ordine sociale fondato sulla schiavitù, aprendo la via all'organizzazione delle prime unioni operale. I conflitti e le contraddizioni generati dalla persistenza dell'istituzione schiavista in una società determinata ad attuare il proprio rinnovamento economico e sociale, confermano il ruolo chiave del Sud per comprendere alcuni fra gli aspetti più spinosi e controversi della cultura americana, ieri come oggi.

Susanna Delfino è nata a Savona nel 1949. t ricercatrice di storia delle Americhe nella Facoltà di scienze politiche dell'Università di Genova ed ha pubblicato vari saggi, sia in Italia che all'estero, su tematiche relative alla storia sociale ed economica degli Stati Uniti nel diciannovesimo secolo.

Indice

Prologo
Il fabbro del Tennessee
Capitolo primo
Un'America, tante Americhe
1. La genesi del concetto di tripartizione regionale: percezioni e realtà
2. I molti volti del Sud
Capitolo secondo
Il Sud e l'arretratezza
1. Il reddito pro capite
2. La tecnologia
3. L'istruzione
4. Le infrastrutture
Capitolo terzo
Il Sud e l'industria
1. Composizione e struttura del settore industriale
2. Dimensioni delle unità produttive, mercati e capitali
3. Industriali, businessman, proprietari terrieri
Capitolo quarto
I bianchi del Sud e il lavoro industriale
1. Siderurgia e tradizione operaia meridionale
2. La manodopera comune
3. La "fabbrica nel villaggio': l'industria tessile
4. La frontiera urbana
5. Etica del lavoro e società meridionale
6. La protesta operaia
Epilogo
Quattro anni in "Secessia'
Appendice I
Appendice Il
Appendice III
Bibliografia
Indice analitico