Le regioni a statuto speciale

Profili istituzionali e finanziari

Livello
Dati
pp. 456,      1a edizione  1989   (Codice editore 1690.2)

Le regioni a statuto speciale. Profili istituzionali e finanziari
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 55,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820432317

Presentazione del volume

Per ogni 100 lire pro-capite a disposizione della Regione Valle d'Aosta, l'amministrazione della Regione Lombardia non ne può offrire più di 3. Allargando il confronto anche ad altre Regioni si scopre che i divari risultano generali e sistematici, seppur meno ampi di quelli sopra denunciati. Esiste infatti una situazione finanziaria diversa per le diverse amministrazioni, ovvero talune Regioni dispongono di risorse più consistenti di altre, anche in presenza di fabbisogni simili. Per l'elevatezza delle somme a disposizione spiccano sicuramente tutte quelle che godono di uno Statuto speciale.

Per quale motivo i cittadini che risiedono in Valle d'Aosta, in Trentino-Alto Adige, in Friuli-Venezia Giulia, in Sardegna e in Sicilia devono godere di più risorse di quante ne hanno a disposizione altri di altre Regioni della stessa Repubblica?

Questo lavoro intende indagare per la prima volta sulle ragioni che hanno condotto la finanza regionale ad assumere una configurazione come quella sopra illustrata, ovvero sulla presumibile disparità di trattamento fra cittadini che risiedono in ambiti territoriali diversi. Promosso dalla Commissione Tecnica per la Spesa Pubblica del Ministero del Tesoro, esso fornisce una lettura interdisciplinare dell'assetto finanziario ed istituzionale delle autonomie speciali del nostro paese.

Indice

PREMESSA
INTRODUZIONE
1. la costituzione delle autonomie speciali e I problemi attuali
2. Le questioni di natura metodologica
3. le questioni di natura informativo
4. Le finalità e la struttura dello studio
LE ENTRATE
1. L'assetto statutario delle entrate
2. Evoluzione normativo e problemi di applicazione
LE COMPETENZE
1. Le competenze statutarie
1.1. Assetto ed utilizzazione del territorio
1.2. Sviluppo economico
1.3, Servizi sociali
1.4. Ordinamento e organizzazione amministrativa
2. Dagli Statuti al quadro attuale
3. Competenze di diritto ed esercizio di fatto
LA DIMENSIONE FINANZIARIA
1. La dimensione e la dinamica dell'entrata
2. La dimensione e la dinamica della spesa
3. I soldi di bilancio e le risorse Inutilizzate
LA CONGRUITA' DELLE RISORSE
1. Sviluppo delle risorse e inviluppo delle competenze
2. Il quadro interregionale delle risorse e delle spese
2.1. Allocazione delle risorse e competenze specifiche
2.2. Interventi finanziari ed indicatori di fabbisogno
2.3. La presenza statale nelle Regioni speciali
2.4. Monacate entrate e monacate spese ... Il
3. Autonomie speciali ed ordinarie a confronto
3.1. Profili istituzionali
3.2. Grandezze finanziarie
4. Intervento regionale e sviluppo locale
CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE
1. I risultati raggiunti
1.1 Gli aspetti istituzionali
1.2 Gli aspetti finanziari
2. le proposte
APPENDICE I a
L'ORDINAMENTO FINANZIARIO DELLE REGIONI A STATUTO SPECIALE
FONDAMENTI ISTITUZIONALI
1. Premessa
2. Il fondamento normativa dell'autonomia finanziaria
3. Caratteristiche del diversi ordinamenti finanziairi
4. L'evoluzione degli ordinamenti finanziari attraverso la normativa di attuazione degli Statuti
ANALISI COMPARATIVA DELL'ASSETTO FINANZIARIO DELLE REGIONI SPECIALE
1. Premesso
Entrate comuni a tutte le Regioni ci Statuto speciale
3. Entrate proprie di singole Regioni
4. Entrate comuni alle Regioni a Statuto speciale e alle Regioni a Statuto ordinario
EVOLUZIONE DEI SISTEMI FINANZIARI REGIONALI
1. Effetti finanziari conseguenti all'attribuzione alle Regioni e Statuto speciale di nuove competenze amministrative
2. Effetti della riforma tributarla sul finanziamento delle Regioni o Statuto speciale
L'ORDINAMENTO FINANZIARIO DELLE SINGOLE REGIONI A STATUTO SPECIALE
1. Premssa
2. l'ordinamento finanziario dello Volle d'Aosta
3. L'ordinamento finanziario della Regione Trentino-Alto Adige e delle Province Autonome di Trenta e di Bolzano ...
4. l'ordinamento finanziario della Regione Friuli-Venezia Giulia
5, L'ordinamento finanziario della Regione Sardegna
6. L'ordinamento finanziario della Regione Sicilia
APPENDICE Ila
LE COMPETENZE DI SPESA DELLE REGIONI A STATUTO SPECIALE
LE COMPETENZE DI SPESA IN GENERALE
1. La competenza passiva di spesa
2. Le materie di competenza
3. Le norme di attuazione degli Statuti
4. L'analisi comparativa delle competenze di spesa
5. Quadro di raffronto delle competenze di spesa delle Regioni a Statuto speciale ed ordinario
LE COMPETENZE DI SPESA DELLE SINGOLE REGIONI A STATUTO SPECIALE
1. Regione Volle d'Aosta
2. Regione Trentino-Alto Adige e Province Autonome di Trenta e Bolzano
3. Regione Friuli-Venezio Giulia
4. Regione Sardegna
5. Regione Sicilia
I COSTI DELLE FUNZIONI SPECIALI
1. I criteri di valutazione
2. Analisi del costi delle funzioni speciali:
Regione Volle d'Aosta
Provincia Autonoma di Bolzano
Provincia Autonoma di Trento
Regione Friuli-Venezia Giulia
Regione Sardegna
Regione Sicilia