Un approccio metodologico alla pianificazione di area vasta

Il caso del Sistema urbano della Puglia Centrale

Autori e curatori
Contributi
Giovanni Grittani, Giuseppe Ricci, Angelo Barbanente, Sebastiano Carbonara, Giovanna De Fano, Francesco Gentile, Fabio Milillo, Mariavaleria Mininni, Francesca Pace, Salvatore Publisi, Rocco Vincenzo Santandrea, Giuliana Trisorio Liuzzi
Livello
Dati
pp. 304,      1a edizione  1996   (Codice editore 237.15)

Un approccio metodologico alla pianificazione di area vasta. Il caso del Sistema urbano della Puglia Centrale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 47,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820488161

Presentazione del volume

Il più delle volte la redazione degli strumenti di pianificazione territoriale avviene sulla base di studi preliminari che, per quanto analitici ed articolati, sfuggono proprio per la vastità dei temi sondati e per l'elevato Iivello di dettaglio ad una ricomposizione unitaria che ne faciliti la lettura da parte di chi deve decidere e/o valutare in merito.

Il volume propone, sulla base del lavoro di ricerca sviluppato all'interno del Progetto Finalizzato Cnr-Raisa, un modello di analisi e rappresentazione territoriale, in grado di fornire chiavi interpretative dello spazio semplici e nel contempo sufficientemente esaustive. Questo approccio pianificatorio inquadra gli obiettivi di sviluppo economico e di riequilibrio territoriale all'interno dell'"opzione" agro-ambientale in modo da consentire la definizione di un quadro sintetico di conoscenza, funzionale alla scelta ed alla implementazione di politiche territoriali alla scala sovracomunale tese alla valorizzazione delle qualità degli spazi naturali e degli spazi agricoli.

La filosofia di fondo è cioè quella di attribuire agli ecosistemi ed agli agrosistemi un ruolo centrale all'interno dei processi di pianificazione.

Giovanni Grittani (1943-1995) è stato professore ordinario di Estimo rurale e Contabilità nell'Università degli Studi di Bari. Economista agrario come formazione scientifica, nel periodo iniziale della sua attività di ricerca si è occupato di economia dell'azienda agraria e zootecnica e di politica agraria. A partire dalla metà degli anni Ottanta ha ampliato l'orizzonte dei suoi studi alle tematiche economico-estimative, affrontando con taglio originale e innovativo sia gli aspetti disciplinari teorici che le questioni tecnico-procedurali. In proposito va sottolineato lo sforzo teso alla definizione di linee metodologiche in grado di allargare i contenuti disciplinari dell'estimo tradizionale alla valutazione dei beni ambientali e territoriali. Di rilevante interesse scientifico è l'ampia letteratura prodotta che oltre a numerosi saggi apparsi su riviste nazionali ed internazionali, è stata particolarmente ricca sul versante della manualistica: Lezioni di Estimo rurale e territoriale. Metodologia e casistica (Adriatica, 1987); Estimo. Teoria, procedure di valutazione e casi applicativi (Edagricole, 1990, con M. Grillenzoni); Estimo. Teoria, procedure di valutazione e casi applicativi (ll edizione, Calderini, 1994, con M. Grillenzoni); Estimo ed Esercizio professionale (Calderini, 1995).

Indice


1. Caratteristiche fisiche dell'area di studio, di F Gentile, F. Milillo, S. Puglisi, G. Trisorio Liuzzi
2. Morfologia
3. Caratteri geologico-tettonici
4. Clima, idrologia, idrografia
5. Pedologia
6. Vegetazione
2. Risorse ambientali, di Mariavaleria Mininni
2. Lettura del paesaggio per sistemi naturali orizzontali e trasversali
3. Proposta di lettura del paesaggio secondo i principi della Ecologia del Paesaggio
4. Il sistema delle strade
5. Ipotesi di classificazione dei paesaggi della provincia di Bari
6. Le trasformazioni del paesaggio
7. Considerazioni finali
8. Alcune osservazioni alla lettura dei dati eco-paesistici riferiti ai singoli comuni
3. II sistema agricolo, di Giovanna De Fano
2. La configurazione produttiva dell'agricoltura nell'area di studio
Aspetti strutturali
Irrigazione pubblica
Aspetti produttivi
3. Le funzioni extraproduttive dell'agricoltura
Aree agricole di frangia urbana: una quantificazione della superficie agricola utilizzata da tutelare
Alcuni descrittori della diversità paesaggistica dello spazio rurale
4. La difesa del suolo, di F. Gentile, F Milillo, S. Puglisi, G. Trisorio Liuzzi
1. Idrogeologia e contaminazione della falda e del sottosuolo
2. Problematiche fondazionali e attività estrattiva connesse ai caratteri geomeccanici
3. Il rischio idraulico
Il bacino idrografico
Il ciclo idrologico
Gli interventi di natura idraulica e idraulico-forestale
Il rischio idraulico in provincia di Bari
5. Caratteristiche socio-economiche, di Rocco Vincenzo Santandrea
2. Definizione degli indicatori
3. Le caratteristiche socio-demografiche
4. La diffusione territoriale delle attività produttive extragricole
Il quadro macroeconomico
La diffusione territoriale delle attività produttive
Le attività industriali
Le attività di servizi
6. Dinamiche e forme insediative: tendenze in atto e pratiche urbanistiche, di Angela Barbanente
1. Obiettivi e contenuti dell'analisi
2. Principali riferimenti concettuali
3. Gli insediamenti residenziali
4. Gli insediamenti produttivi tra polarizzazione e diffusione
5. Recenti trasformazioni insediative e pianificazione
7. Infrastrutture per la mobilità, di Francesca Pace
1. Ruolo dei trasporti e organizzazione del territorio
2. Evoluzione del sistema stradale
3. Flussi e mobilità
4. La città centrale e il suo hinterland
5. L'area vasta
6. Prospettive
8. La visione consolidata del territorio, di Sebastiano Carbonara
2. Ricomposizione dei caratteri strutturali dell'area di studio
3. Il modello di rappresentazione territoriale
4. La costruzione della matrice e la definizione di ambiti subunitari
5. La significatività delle perimetrazioni territoriali: una verifica statistica
6. Efficacia ed efficienza della matrice
7. Riflessioni sulla pianificazione territoriale e la programmazione in agricoltura
Postfazione, di Salvatore Puglisi
Appendice: il rilievo eco-paesistico, di Mariavaleria Mininni
Tavole:
Tav. 1 - Reticolo idrografico della provincia di Bari
Tav. 2 - Morfologia del paesaggio (con riferimento al 1980)
Tav. 3 - Morfologia del paesaggio (con riferimento al 1940)
Tav. 4 - Studio della connettività e della porosità
Tav. 5 - Irrigazione pubblica
Tav. 6 - Indirizzi produttivi
Tav. 7 - Indice sintetico di sviluppo
Tav. 8 - Viabilità ed insediamenti
Tav. 9 - Carta tematica del Polo Barese
Tav. 10 - Carta tematica del Nord Barese
Tav. 11 - Carta tematica dell'Alta Murgia
Tav. 12 - Carta tematica del Sudest Barese