C'era una volta l'ufficio

Normative e pratiche del lavoro a distanza

Autori e curatori
Contributi
Salvatore Cardinale, Gianni Profita
Livello
Dati
pp. 384,   figg. 133,     1a edizione  2000   (Codice editore 621.1.2)

C'era una volta l'ufficio. Normative e pratiche del lavoro a distanza
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 47,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846418586

Presentazione del volume

La commissione Telework 99 istituita dalla Comunità Europea ha fotografato una realtà in crescita vertiginosa: da un milione e mezzo di teleoccupati del 1995 a oltre nove milioni a fine secolo.

Il lavoro in rete decolla nel nord Europa, nei paesi freddi, dove i collegamenti Internet sono oramai un fatto assodato; in Finlandia il 16,8% della popolazione lavora comodamente in casa propria superando di quasi quattro punti percentuali i concittadini di Bill Gates. Dall'altra parte del mondo, in Giappone, dove i trasporti pesano considerevolmente sui salari, 2.090.000 persone lavorano virtualmente.

Se le direttive comunitarie hanno approvato notevoli stanziamenti in programmi di sperimentazione del lavoro a distanza, è perché nella società del XXI secolo, il lavoro consisterà nella produzione, nello sviluppo e, soprattutto, nella divulgazione di idee e informazioni: esso si definirà sempre più come prodotto intellettuale e quindi passibile di un nuovo modello organizzativo e sociale svincolato da tempi e spazi predefiniti, passando da una rigidità burocratica e gerarchica alla tanto auspicata (e discussa) flessibilità.

L'Italia come si sta preparando alla rivoluzione del telelavoro? Con quali mezzi e quali leggi il Parlamento e la Pubblica Amministrazione stanno organizzando il nuovo assetto lavorativo della nazione? Ma soprattutto secondo quali strategie operative i 720.000 telelavoratori italiani del settore privato utilizzano il telelavoro?

La ricerca da cui prende spunto questo volume risponde a tutti questi quesiti disegnando uno scenario tecnico, legale ed amministrativo di facile consultazione a dispetto della complessità della materia. Da un'indagine che ha scandagliato il panorama italiano delle piccole e medie imprese, fuoriescono i pregi, le modalità, le soluzioni pratiche più vantaggiose per chi decide di stare al passo con i tempi.

MAGICA - Master Europeo in Gestione di Impresa Cinematografica e Audiovisiva , promotrice dell'iniziativa, ha poi messo a confronto dirigenti di importanti aziende italiane con i responsabili della Pubblica Amministrazione in un convegno sul telelavoro, i cui atti, qui pubblicati, chiariscono le sinergie e le discrasie di sviluppo del nostro paese.

Indice


Il telelavoro: la situazione attuale
(Definizioni, forme e tipologie contrattuali del telelavoro; Indagini conoscitive e politiche di sostegno; Diffusione in ambito europeo)
Il quadro normativo
(Le linee programmatiche dell'Unione Europea; La legislazione vigente; Retribuzione; Salute e sicurezza; Sospensione del rapporto di lavoro; Tutele previdenziali; Il telelavoro nelle pubbliche amministrazioni; I progetti di legge; Organi di sostegno e strumenti per lo sviluppo; Salvaguardia dei diritti del telelavoratore; Telelavoro subordinato e parasubordinato; La contrattazione)
Il telelavoro: analisi qualitativa
(La valutazione degli esperti; Analisi costi/benefici; Riflessi psicologici nella percezione dei ruoli; La rappresentazione del cambiamento organizzativo; Comunicazione e relazione)
Indagine di campo
(Il telelavoro secondo le imprese del settore audiovisivo; Caratteristiche delle imprese interpellate; Caratteristiche degli intervistati; Motivi del mancato ricorso al telelavoro; Opinioni su vantaggi e svantaggi; Il telelavoro nella piccola e media impresa; Esperienze di telelavoro a Roma; L'Associazione Centro ELIS; L'Editoria Universitaria Elettronica (E.U.E.))
Il telelavoro su Internet
(Un database di siti europei sul telelavoro; Valori cronologici; Inventario delle tematiche; Inventario degli enti promozionali; Inventario dei servizi e dei meccanismi d'interattività; Descrittori; Nota metodologica; L'offerta sulla rete)
Banche dati e cooperazione telematica
(Definizione del sistema di banca dati; Aspetti economici e organizzativi; Il sistema tecnologico di base; Innovazioni tecnologiche recenti; Il fattore umano e l'interfaccia con il sistema tecnologico)
L'ufficio virtuale
(Definizione e obiettivi; L'attività di sperimentazione; Valutazione dell'esperimento)
Atti del convegno: "Il telelavoro: nuovi modelli di produzione nell'Europa che cambia"
Luciano Osbat , "Le opportunità del telelavoro: il superamento degli schemi tradizionalmente legati al lavoro in ufficio"
Giovanni Pedde , Telelavoro e industria dell'audiovisivo: la risposta di un settore potenzialmente avvantaggiato
Piero Lucisano , Telelavoro e formazione: nuove infrastrutture e sviluppo tecnologico per specifiche iniziative di formazione
Angelo Sferrazza , Telelavoro e società: modelli comportamentali e mutamenti sociali legati allo sviluppo del telelavoro
Giancarlo Grimaldi , "Telelavoro e industria delle Telecomunicazioni: la rilevanza strategica della rete: dati per lo sviluppo del telelavoro
Giancarlo Perone , Quadro normativo del telelavoro: la regolamentazione del lavoro
Antonio Augenti , La formazione per l'Europa
Gennaro Finizia , "Una nuova scuola per nuove prospettive di lavoro
Allegati
(Telework on-line; Le pagine web sul telelavoro; Questionari sullo stato e le prospettive del telelavoro).