La valutazione di qualità nei servizi sanitari

Autori e curatori
Contributi
E. Antonazzo, P. Belli, U. De Ambrogio, R. Giorgetti, D. Oliva, Maria Chiara Setti Bassanini
Livello
Studi, ricerche. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 304,      2a edizione  2003   (Codice editore 1139.21)

La valutazione di qualità nei servizi sanitari
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846421623

Presentazione del volume

La qualità e il suo continuo miglioramento assumono in sanità particolare rilievo, e richiedono quindi di essere valutati per rispondere alle esigenze di chi governa, gestisce, controlla i servizi, di chi ne progetta o ne implementa lo sviluppo organizzativo e professionale, di chi valorizza la partecipazione sociale. I sistemi di valutazione sono sempre più numerosi, centrati sulle diverse dimensioni della qualità - erogata, percepita, sociale - e declinati dal punto di vista di diversi soggetti. Da qui l'utilità di una visione d'insieme fatta a partire dalle realtà professionali, organizzative, economiche, culturali al cui interno i diversi sistemi si sono sviluppati. Nel testo se ne descrivono le origini, gli sviluppi, le teorizzazioni, le diverse metodologie e i relativi strumenti, anche con schede specifiche di analisi e riferimenti bibliografici.

Successivamente vengono approfonditi e sviluppati alcuni sistemi di valutazione, come l'accreditamento di eccellenza, il controllo di gestione direzionale e strategico, la rilevazione della qualità percepita, in Italia ancora poco valorizzati, che possono quindi rappresentare un apporto innovativo per la cultura e per la prassi valutativa, orientato al miglioramento continuo della qualità dei servizi sanitari.

Il testo nasce dalla collaborazione di più aree di ricerca dell'Irs ed è stato messo a punto con finalità sia didattiche che critiche. La ricognizione, le metodologie e gli strumenti presentati offrono un orientamento ed un aiuto concreto ad amministratori, dirigenti, professionisti, operatori interessati alla qualità e alla sua valutazione.

Emanuele Ranci Ortigosa è direttore scientifico dell'Irs, direttore responsabile di Prospettive sociali e sanitarie , docente di Politica Sociale all'Università Ca' Foscari di Venezia, membro del Comitato tecnico per la Relazione sullo stato sanitario del Paese. Dal 1971 svolge attività di ricerca, consulenza, formazione nel campo delle politiche e dei servizi sociali e sanitari, ed è autore di numerose pubblicazioni.

Indice


Emanuele Ranci Ortigosa , La qualità nei servizi sanitari
Parte I. Approcci alla valutazione della qualità
Maria Chiara Setti Bassanini , L'approccio tecnico professionale
Daniela Oliva, Raffaella Giorgetti , L'approccio organizzativo-gestionale
Paolo Belli, Emanuela Antonazzo , L'approccio economico
Ugo De Ambrogio , L'approccio umanistico-partecipativo
Parte II. Sviluppo di alcune tipologie di valutazione della qualità
Maria Chiara Setti Bassanini , L'accreditamento di eccellenza
Daniela Oliva, Raffaella Giorgetti , Il controllo di gestione direzionale-strategico
Ugo De Ambrogio , La rilevazione della qualità percepita.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità