Lavoratori eccellenti

Piccoli schiavi di una economia perversa

Autori e curatori
Contributi
Gennady Dashkov, Gaetano De Leo, Sergio De Nicola, Margherita Dini Ciacci, Priscilla Dulce, Pietro Gatea, Mara Gattoni, Alison Jamieson, Roberto Lerner, Carmela Maietta, Isabella Menichini, Joseph Moyersoen, Franco Occhiogrosso, Ugo Pastore, Maria Vittoria Randazzo, Francesco Sclafani, Rodica Stanoiu, Gianni Tognoni, Sergio Travi, Luciano Violante
Collana
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 304,      1a edizione  2000   (Codice editore 98.9)

Lavoratori eccellenti. Piccoli schiavi di una economia perversa
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846424464

Presentazione del volume

Questi anni di fine secolo sono stati caratterizzati dalla proliferazione di convenzioni internazionali e leggi nazionali che esaltano ed enfatizzano i diritti del bambino ed il suo "superiore interesse"; e va riconosciuto che, sotto certi profili e in alcuni paesi, le condizioni dei bambini sono effettivamente migliorate. Ma, d'altra parte, abbiamo anche visto che le situazioni di sfruttamento fanno fatica ad emergere a livello delle coscienze.

Così i bambini risucchiati nell'illegalità dalla piovra mafiosa e trasformati in spietati assassini, nell'effimero credo di un'identità vincente; così, in Africa e in Asia, i bambini soldato, rapiti alle famiglie e usati nelle guerriglie, costretti ad uccidere, a vivere nella paura e nel terrore, devastati per tutta la vita da laceranti esperienze di morte; così, nei paesi poveri del mondo, i bambini oggetto di sfruttamento sessuale, rapiti o comprati per essere offerti a ricchi turisti che vogliono procurarsi oggetti esotici e proibiti; infine, sempre nei paesi poveri, il fenomeno del lavoro minorile, con moltitudini di bambini privati della scuola, del gioco, perfino della famiglia: piccole braccia per grandi fatiche. E all'interno del fenomeno dello sfruttamento dei bambini nel lavoro non si può non individuare, e con particolare allarme, il "mestiere" dello spacciatore di droga, che li espone precocemente al rischio di diventarne anche consumatori.

Ma il libro non si limita a descrivere queste situazioni di sfruttamento: attraverso contributi di specialisti nel campo, si sforza anche di porre degli obiettivi e di indicare delle risposte, secondo i percorsi già segnati nelle quattro P della Convenzione di New York del 20 novembre 1989; P artecipazione del bambino alle decisioni che lo riguardano; P rotezione da qualsiasi forma di discriminazione; P revenzione da ogni possibile offesa che ne possa pregiudicare il processo di crescita globale; P redisposizione di forme di aiuto, sostegno, assistenza tali da rispondere alle esigenze fondamentali di crescita.

Indice


Melita Cavallo , Introduzione. Il sentimento dell'infanzia: come ritrovarlo
Parte I. Il panorama internazionale
Luciano Violante , Lo sfruttamento dei bambini nel mondo
(Criminalità organizzata e minori; Il bambino-merce; Dal bambino-merce al bambino-persona)
Margherita Dini Ciacci , Le cifre della vergogna
(I dati; Convenzioni e Dichiarazioni internazionali; L'UNICEF)
Joseph Moyersoen , Lo sfruttamento dei bambini nel lavoro: l'infanzia incatenata
(La situazione nel mondo; La legislazione internazionale; La situazione in Italia; L'avvio di una politica globale)
Mara Gattoni , Lo sfruttamento dei bambini nella prostituzione: una popolazione di piccoli schiavi
(Il turismo sessuale e la prostituzione infantile; ECPAT e il Primo Congresso Mondiale; La situazione in Italia; Il cambiamento culturale; Stime relative alla prostituzione infantile nel mondo; Lista dei 122 paesi firmatari del Piano d'Azione di Stoccolma; Lista dei paesi che hanno introdotto il principio dell'extraterritorialità nella legislazione penale)
Sergio Travi , Lo sfruttamento dei bambini nella guerra: i bambini soldato
(Il fenomeno e le sue cause; Le storie come testimonianza; L'evoluzione del diritto internazionale)
Alison Jamieson , Il primo rapporto mondiale sulle droghe
(Metodologia e contenuti; I risultati; La questione della legalizzazione)
Parte II. L'Italia e le Mafie
Gaetano De Leo , Lo sfruttamento dei minori da parte delle organizzazioni criminali di stampo mafioso
(Il fenomeno nelle quattro regioni a rischio; La Campania; La Puglia; La Calabria; La Sicilia; Gli orizzonti d'indagine)
Ugo Pastore , Il coinvolgimento dei minori nelle attività delle organizzazioni criminali in Campania
(Gli assetti camorristici; I contesti familiari; I gruppi nomadi e l'immigrazione clandestina; Le strategie di contrasto; Le proposte operative)
Franco Occhiogrosso , Questione minorile e "mafiosità" in Puglia
(Vittime e protagonisti; Le peculiarità pugliesi; La questione minorile nell'ambito della legislazione antimafia; La questione minorile all'interno delle istituzioni)
Piero Gaeta , Dall'identità alla possibile differenza: cultura di mafia e mondo giovanile in Calabria
(Una riflessione rischiosa; La perdita della storia: la società calabrese come società matriarcale; Quando "l'amicizia futti 'a giustizia": l'amicizia come virtù privata degli adolescenti calabresi; Il gruppo come identità: la salvifica certezza dell'attaccamento; L'obbedienza acquiescente come riconoscimento; Come una conclusione: esiste un futuro possibile?)
Maria Vittoria Randazzo , Criminalità e minori in Sicilia: una lettura del territorio
(Le facce della criminalità; La risposta giudiziaria; Verso un cambiamento culturale)
Francesco Sclafani , Associazione di tipo mafioso e imputabilità del minorenne. Notazioni di politica criminale
(La definizione normativa; Il minorenne "camorrista"; Il dibattito sull'imputabilità; Le motivazioni a delinquere; Un'esperienza straniera; Prospettive di riforma)
Parte III. Testimonianze dall'Europa dell'Est e dal Sud America
Gennady Dashkov , Componenti nazionali e internazionali nelle strategie di contrasto della delinquenza giovanile in Russia
(Il profilo della delinquenza giovanile in Russia; Strategie di risposta)
Rodica Stanoiu , Le organizzazioni criminali e lo sfruttamento dei minori in Romania
(Una retrospettiva storica; Un "ritorno a Bentham"; Criminalità organizzata e vittimizzazione; Le forme di sfruttamento)
Roberto Lerner , Minori e criminalità in Perù
(L'impero sommerso; Il Perù; I minori e l'eversione; I minori e la droga; Altre forme di abuso sui minori)
Priscilla Dulce Dalledom Siqueira , Lo sfruttamento dei minori in Brasile
(Una contestualizzazione del fenomeno; La realtà brasiliana attraverso i fatti; La risposta sociale ed istituzionale)
Parte IV. Le strategie di contrasto
Gianni Tognoni , Il Tribunale Permanente dei Popoli e la violazione dei diritti dei bambini
(Alle radici: la Fondazione Internazionale Lelio Basso; La Sessione del Tribunale Permanente dei Popoli sui diritti violati dei bambini; La Sessione generale di Napoli; La Sessione di San Paolo)
Sergio De Nicola , L'istituzione del Tribunale Penale Internazionale Permanente e la repressione dei 'core crimes' in danno dell'infanzia
(L'iter istitutivo del Tribunale Penale Internazionale Permanente; La protezione dei bambini nello Statuto istitutivo del Tribunale Penale Internazionale Permanente; Limiti della tutela nella repressione dei 'core crimes' in danno dell'infanzia; La legge di ratifica della Convenzione istitutiva del Tribunale Penale Internazionale Permanente; Appello di Losanna)
Isabella Menichini , Gli strumenti internazionali di lotta all'abuso e allo sfruttamento dei minori
(Una "merce" da ingenti profitti; La Convenzione sui Diritti del Fanciullo; Il lavoro minorile; La tratta e i fenomeni di sfruttamento sessuale a fini commerciali; Il Protocollo "Vendita, prostituzione e pornografia dei minori"; Una nuova Convenzione sul crimine organizzato; Iniziative in ambito UE)
Carmela Maietta , Il ruolo dei mass media nel cambiamento culturale
(L'informazione come valore; Un giornalismo di servizio; Una preoccupante ambiguità; La donna come agente di cambiamento culturale).
2