La determinazione del valore d'azienda

Le aziende tradizionali e le società quotate della Old e della New Economy

Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 160,   figg. 36,     1a edizione  2000   (Codice editore 1565.14)

La determinazione del valore d'azienda. Le aziende tradizionali e le società quotate della Old e della New Economy
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846424518

In breve

Una guida aggiornatissima per operatori finanziari, imprenditori e semplici investitori. I temi scottanti delle nuove società tecnologiche alla luce delle più recenti metodologie d'analisi e valutazione.

Presentazione del volume

La determinazione del valore d'azienda interessa l'imprenditore che ha posto gli occhi su un'azienda concorrente per fruire dei vantaggi sinergici derivanti dalla fusione e chi si accinge ad entrare in Borsa per amministrare personalmente le proprie sostanze. Ora, però, va profilandosi un terzo soggetto perché gli eccessi e le follie della Borsa stanno complicando il quadro con la comparsa dei titoli tecnologici, che hanno raggiunto prezzi stratosferici pur riguardando società che nella maggior parte dei casi hanno assets irrilevanti e spesso hanno maturato solo perdite . Ciò ha finito con il compromettere i normali canoni di valutazione, infrangendo il mito e l'immagine santificata della redditività come norma e supporto di ogni valutazione.

Infatti, qual è il senso concreto di un " valore" che - prescindendo dai beni al sole e dalla redditività - si basa sui multipli del fatturato, sui numeri a sei zeri di clienti e abbonati, sui milioni di pagine web visitate, ... che tutti insieme finora hanno procurato utili a tal punto marginali che dovrebbero riproporsi uguali per i prossimi duecento anni per recuperare l'attuale quotazione di borsa? Hanno ragione coloro che, usando le statistiche quasi fossero plastilina, ritengono equi i valori dei titoli Internet o quanti li temono gonfiati da una bolla speculativa fatalmente destinata prima o poi a squarciarsi? Ormai un esercito di battitori liberi interessati ad amministrare in proprio il loro peculio cercano di appropriarsi degli strumenti utilizzati dai gestori istituzionali di patrimoni impossessandosi dei due tipi di analisi - fondamentale e tecnica - fieramente contrapposte in borsa sia negli scopi che nei procedimenti usati

A questa sorta di semiologia borsistica si darà ampio spazio dopo aver trattato dei canoni classici di valutazione del patrimonio e dell'avviamento, esplicitando i criteri al momento più usati per valutare le società della New Economy.

Gianni Lo Martire , è editorialista de Il Gazzettino di Venezia; ha collaborato con numerose testate economiche ( Milano Finanza, Gruppo Il Sole 24 Ore ).

Giuseppe Lo Martire , noto consulente e autore di numerosi volumi di successo.

Indice


Parte I. La determinazione del valore d'azienda
Il concetto di valore
(I diversi significati del termine "valore"; L'azienda come aggregato di beni materiali e di favorevoli condizioni immateriali; Il valore globale di un'azienda deve tenere conto simultaneamente del valore patrimoniale e del valore di avviamento)
Il valore globale
(Il valore patrimoniale; Il valore d'avviamento)
Il criterio della durata ridotta del reddito di avviamento
(I futuri redditi prospettici; Il tasso di attualizzazione; Rendimento normale e surplus di rendimento; Definizione del criterio della durata ridotta del reddito d'avviamento; Formula di calcolo; Il reddito normale; Il surplus di reddito; Giudizi sul criterio della durata ridotta del reddito di avviamento; Come gioca la scelta dei rendimenti nella determinazione del valore globale)
Valore e prezzo
(Le motivazioni del venditore; Le speranze attese di chi acquista; La legge delle proporzioni definite; La legge del massimo; La legge del minimo)
Parte II. La valutazione delle aziende quotate in borsa
La teoria del mercato efficiente
(L'analisi fondamentale; L'analisi tecnica)
L'analisi fondamentale
(Il bilancio; L'analisi di bilancio; Analisi della redditività; Analisi dell'equilibrio finanziario; Analisi dell'indebitamento; L'autofinanziamento; Il price/earning; Il pay out; Il dividend yeld; Il dividend discount model; Il book to market value; Il coefficiente beta; Aspetti significativi dell'analisi di bilancio a mezzo di indici; Gli indici fondamentali delle 19 maggiori borse mondiali)
L'analisi tecnica
(Risparmiatori e speculatori; L'analisi fondamentale e analisi tecnica; La costruzione dei grafici nell'analisi tecnica; I volumi; Il trend; Le linee di tendenza (trend lines); Le medie mobili; Il momentum; Il Roc (rate of change); La pista ciclica; Linee di resistenza (resistence lines) e linee di supporto (support lines); I canali (channels); Analisi delle configurazioni o figure (patterns); La forza relativa; Sia l'analisi fondamentale che l'analisi tecnica hanno un senso solo perché il mercato dei titoli non è efficiente)
L'analisi tecnica sul campo
(Solo l'analisi tecnica può aiutare a capire il comportamento dei titoli tecnologici; L'utilizzo dei modelli della "forza relativa"; Settore assicurativo; Settore comunicazioni; Alleanza Assicurazioni Generali)
Parte III. La determinazione del valore d'azienda: le società della New Economy
La New Economy
(Per capire la New Economy è necessaria una grande flessibilità mentale; Il fondamento della New Economy è nell'espansione esponenziale della rete; Unico possibile freno allo sviluppo del Web: la mancanza di specialisti; Internet è un rivoluzionario sistema di trasporto; Un tentativo di classificazione delle società di Internet; I vantaggi per le aziende e i consumatori; L'e-commerce; I portali; Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il modello economico. Ma è tutto oro ciò che luccica?; Qual è il giusto prezzo delle azioni legate a Internet?; La maggior parte delle società Internet è di recente costituzione; La maggior parte delle società Internet finora ha conseguito solo perdite economiche; La maggior parte delle società Internet ha scarsi investimenti nell'attivo; Ma perché i titoli della New Economy valgono di più?; I tradizionali criteri di valutazione quasi mai sono applicabili ai titoli Internet; Alcune società italiane di Internet; La valutazione in base alla prospettica quota di mercato; La valutazione in base al tasso di crescita stimato; La valutazione che privilegia il first mover; L'andamento dei titoli del nuovo mercato)
La valutazione dei titoli Internet col criterio delle opzioni reali
(I titoli Internet; Le opzioni finanziarie; I parametri di riferimento che legano fra loro i cinque fattori che intervengono nella determinazione del prezzo dell'opzione call; Il modello di Black Scholes; Le opzioni reali; L'aggregazione di più opzioni reali)
1