Le armature di rinforzo per calcestruzzo

Collana
Livello
Studi, ricerche. Testi per professional
Dati
pp. 160,   figg. 420,     1a edizione  2001   (Codice editore 445.13)

Le armature di rinforzo per calcestruzzo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846431714

Presentazione del volume

Dedicare un volume alle armature di rinforzo per calcestruzzo può sembrare limitativo solo ad una prima, frettolosa analisi dell'argomento. Oggi, infatti, il settore dei materiali da costruzione è in forte evoluzione e le nuove tecnologie produttive consentono la realizzazione di armature con prestazioni meccaniche sempre più elevate e tarate di volta in volta sulle esigenze progettuali.

Ciò conduce a forti mutamenti nell'approccio al progetto strutturale in quanto la possibilità di utilizzare un materiale ideato ad hoc, "in laboratorio", da un lato anticipa la fase di ideazione già a livello di scelta del materiale, e dall'altro condiziona nella sostanza l'interazione materiale-struttura e il funzionamento della sezione in c.a.. È il caso, ad esempio, delle barre tradizionali con diverso grado di duttilità, cioè con caratteristiche meccaniche di duttilità scelte a priori in funzione del tipo di costruzione; delle armature non metalliche (FRP materials), qualora occorra privilegiare i parametri di durabilità, di rigidezza e di resistenza ai campi magnetici; o delle lamine e dei tessuti in composito incollati a strutture preesistenti con funzione di rinforzo e/o armatura aggiuntiva; o, infine, delle barre rivestite.

Peraltro, particolare attenzione viene anche dedicata all'evoluzione storica e tecnologica nell'impiego delle armature di rinforzo, dalla fine dell'800 sino ad oggi. Tale percorso consente di rivisitare, in parallelo, le tappe fondamentali dell'evoluzione del materiale "composto" acciaio-calcestruzzo attraverso le prime realizzazioni.

In tal senso il volume è indirizzato sia agli studiosi che agli operatori di settore - siano essi produttori o progettisti - e affronta i seguenti aspetti:

- evoluzione delle barre d'armatura

- aderenza armatura - calcestruzzo (metodologie di prova e influenza sui parametri meccanici del materiale; armature speciali (inox, rivestite, ad alta duttilità, zincate); armature non metalliche (FRP materials); aspetti normativi; duttilità della barra di rinforzo e duttilità strutturale).

Quest'ultimo aspetto viene particolarmente approfondito in quanto l'impiego di armature ad elevate prestazioni condiziona in modo non trascurabile il funzionamento degli elementi strutturali in cemento armato, soprattutto in fase di stato limite ultimo. Il capitolo dedicato a questo tema riporta tra l'altro, in forma parametrica, le variazioni indotte da detta armatura sulle prestazione complessive di singoli elementi strutturali.

Il lettore (tecnico o progettista) può così estrapolare i casi di maggior interesse e ricondurli alla propria realtà operativa.

Enzo Siviero (Padova, 1945), ingegnere, professore ordinario di Tecnica delle costruzioni e direttore del Dipartimento di Costruzione dell'architettura dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Studioso di problemi strutturali di durabilità delle opere in c.a. e c.a.p. e autore di oltre 150 pubblicazioni tecnico-scientifiche. Membro del comitato di redazione del Fib Textbook - Design and performance. In campo professionale opera come progettista di ponti e strutture speciali.

Salvatore Russo (Bologna, 1962), è coordinatore tecnico del Laboratorio di Scienza delle Costruzioni dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, (IUAV). È autore di oltre 50 articoli scientifici - alcuni dei quali pubblicati su riviste internazionali - inerenti la tecnica delle costruzioni. Si occupa prevalentemente di sperimentazione, è membro Fib e ha frequentato un corso di aggiornamento negli Stati Uniti sull'impiego dei materiali compositi. Svolge attività didattica presso lo IUAV dal 1987. È stato professore a contratto presso la Facoltà di Architettura di Ferrara.

Sabina Mazzocato (Treviso, 1968), architetto, laureata presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1994 con una tesi sull'evoluzione della duttilità nelle barre d'armatura per il c.a.. Opera come libero professionista nell'ambito della progettazione, del restauro strutturale e del rilievo topografico.

Indice


Funzioni delle armature nel calcestruzzo
Nascita ed evoluzione delle barre d'armatura
(Prime esperienze sull'associazione acciaio-calcestruzzo negli elementi strutturali; Evoluzione delle caratteristiche meccaniche delle barre d'armatura)
Aderenza acciaio-calcestruzzo
(I meccanismi dell'aderenza; Distribuzione delle tensioni di aderenza e lunghezza di ancoraggio; I parametri che condizionano l'aderenza ; Prove di aderenza; Pull-out test; Beam test; Proprietà di aderenza in base alle nervature)
Caratteristiche meccaniche delle barre per c.a.
(Comportamento a trazione; Provette e modalità di prova a trazione; Allungamento a rottura su base cinque diametri; Allungamento uniforme; Deformabilità per piega)
Macchine di prova
(Macchine per la prova di trazione; Generatori del carico di prova; Organi di misura del carico applicato; Dispositivi di trasmissione del carico al provino; Strumenti di misura delle deformazioni; Macchine per la prova di piega)
Parametri che influenzano i risultati di prova a trazione
(Parametri geometrici e dimensionali; Sezione; Lunghezza; Velocità di carico)
Acciai da cemento armato previsti dalla normativa italiana e procedure di qualificazione
(Il valore caratteristico; Acciaio in barre tonde lisce, ad aderenza migliorata, in fili e in rete elettrosaldata; Modalità di prelievo per la qualificazione e la verifica degli acciai per cemento armato; Marcatura distintiva)
Composizione chimica, metodi di lavorazione e trattamenti termici degli acciai d'armatura
(Acciai laminati a caldo; Acciai deformati a freddo; Diagramma di stato ferro-carbonio; Tempra; Rinvenimento)
Influenza delle alte temperature sulle caratteristiche meccaniche
(Caratteristiche meccaniche e deformative per temperature superiori ai 20°C; Aderenza acciaio-calcestruzzo alle alte temperature; Controllo degli effetti negativi delle elevate temperature in fase di progetto)
Barre per c.a. ad elevate prestazioni
(Barre tipo Tempcore; Incidenza del diametro sulla valutazione delle caratteristiche meccaniche; Barre in acciaio inossidabile austenitico; Armature non metalliche (composti fibrosi a matrice polimerica); Barre zincate; Barre rivestite di resina epossidica; Barre rivestite in PVC)
Salvatore Russo (a cura di), Duttilità armature per c.a. e duttilità strutturale
(I parametri di duttilità della barra per c.a. nell'analisi strutturale; L'aderenza acciaio-calcestruzzo; Il calcolo delle rotazioni in elementi inflessi in c.a; L'impiego di rete elettrosaldata ad elevata duttilità; L'impiego di armature di tipo inossidabile; Armatura di rinforzo non metallica (FRP))
Normative internazionali e recenti proposte in ambito di acciai da cemento armato
(Evoluzione della normativa italiana ; Prestazioni di barre per c.a. di produzione europea)
Appendice
(Elenco dei produttori di acciai qualificati per cemento armato aggiornato a marzo 1999; Normativa EN 10080-5: 1999)