Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La flessibilità del lavoro in Europa

A cura di: Robert Boyer, Enrico Wolleb

La flessibilità del lavoro in Europa

Edizione a stampa

36,50

Pagine: 256

ISBN: 9788820426644

Edizione: 1a edizione 1987

Codice editore: 274.3.2

Disponibilità: Fuori catalogo

Un'iniziativa congiunta Ediesse-Cgil/Centro per la riforma dello stato presenta ai lettori italiani una ricerca che viene contemporaneamente pubblicata in Francia, nel Regno Unito e in Spagna. Una ricerca comparativa sul comportamento economico e sociale di cinque paesi europei dalla fine degli anni sessanta in poi: Italia, Francia, Regno Unito, Repubblica federale tedesca, Spagna. I casi nazionali sono esaminati da studiosi dei rispettivi paesi; le analisi risultano fortemente omogenee data la metodologia adottata e dato che tutti i ricercatori si muovono in modo coordinato nell'ambito dell'istituto di ricerca Fere.

I cinque paesi, così diversi fra loro, vengono analizzati attraverso la categoria interpretativa della regolazione fordista, con cui si intende quel corpo di leggi, regolamenti, convenzioni, accordi, che struttura il rapporto salariale ossia la distribuzione del lavoro e del reddito il consumo, il regime di accumulazione e che determina la collocazione degli individui e dei gruppi nella società.

La ricerca dimostra che nei cinque paesi esaminati si manifestano forti convergenze nell'andamento della regolazione fordista e nella sua crisi alla fine degli anni '70, che sottolineano le analogie nelle dinamiche del rapporto salariale. Invece risultano più particolari le vie che ciascun paese sta perseguendo nella ricerca di una fiessibilizzazione del rapporto salariale e nelle politiche di bilancio e fiscali che caratterizzano il diverso grado di inserimento dello stato nell'economia. Attraverso questa analisi conosciamo i tratti salienti dei mutamenti in corso che caratterizzeranno i possibili tipi di regolazione degli anni '90, dove la mondializzazione dei mercati, mentre accentua la concorrenza intereuropea e l'assenza di coordinamento delle risposte statali, rende insufficienti le regolazioni puramente nazionali.

Avvertenza
Introduzione, di Robert Boyer ed Enrico Wolleb
Rapporto salariale, sviluppo e crisi: una dialettica nascosta. Introduzione a un confronto tra cinque paesi europei, di Robert Boyer
1. Le trasformazioni delle relazioni industriali: al centro della crisi e delle politiche economiche
2. Un passo indietro sullo sviluppo dei paesi europei e le relazioni industriali: lo schema di alcuni fatti
3. Un'interpretazione in termini di rapporto salariale e di regolazione
4. Dal taylorismo al fordismo: un cambiamento fondamentale del rapporto salariale e della regolazione
5. Varianti molto differenti del rapporto salariale fordista nei paesi europei
6. Analizzare le trasformazioni del rapporto salariale nella crisi: una breve presentazione dell'opera
Mutamenti nei rapporti di produzione nella crisi: ascesa e tracollo del fordismo in Italia, di Enrico Wolleb
1 Le relazioni industriali degli anni sessanta: il ritardo nella regolazione fordista
2. Le relazioni industriali negli anni settanta: l'eccesso di riforme
3. Il sistema previdenziale
4. La ricerca della flessibilità
Alti e bassi dello stato di fronte al rapporto salariale: la Francia, di Pascal Petit
1. Un'evoluzione contrassegnata dalla crisi aperta nel 1974
2. Tratti generali e specifici del lavoro salariato nella Francia del 1984
3. I grandi momenti delle trasformazioni del rapporto salariale dal 1950: un inquadramento prospettico delle attuali trasformazioni
4. Dopo il 1981. La ricerca attiva, ma socialmente ed economicamente vincolata, di un nuovo rapporto salariale
5. Problemi chiave dell'evoluzione del rapporto salariale
6. Conclusioni: evoluzione del rapporto salariale e dinamica del cambiamento sociale
Bibliografia
Dalla crisi strisciante alla rottura: il Regno Unito
di Terry Ward
1. Le relazioni industriali: da tempo, una questione di primo piano
2. Prima del 1973: un fordismo ostacolato
3. Dopo il 1973: un sistema in disintegrazione
4. Il futuro: inasprimento delle tensioni e impossibilità di un compromesso?
Bibliografia
Malgrado la flessibilità una crisi: la Repubblica federale tedesca,
di Gerhard Leithaúser
1. Un sistema minato dalla crisi
2. Gli anni sessanta: delle procedure sofisticate di contrattazione collettiva che escludono lo stato
3. L'ultimo decennio: alcuni cambiamenti significativi
4. A guisa di conclusione. La flessibilità: aggirare i contratti oppure insediarla al loro interno?
Bibliografia
Un fordismo incompiuto, fra transizione politica e crisi economica: la Spagna, di Luis Toharia
1. Uno sguardo al passato regime franchista: 1939-1975
2. Dopo il 1975: il rapporto salariale fra transizione politica e crisi economica
3. Gli anni ottanta: una corsa alla fiessibilizzazione del mercato del lavoro
Bibliografia
Per concludere: l'Europa al crocevia, di Robert Boyer
1. Tre sfide senza precedenti
2. Da un'europessimismo ... a un euro-realismo
3. L'arte dello judo: trasformare gli ostacoli in leve per una costruzione europea
4. L'Europa: istituzioni' ancora giovani; un'idea che ha tuttora un futuro
Bibliografia internazionale e comparativa sulle trasformazioni del rapporto salariale


Contributi: R. Boyer, G. Leithauser, P. Pascal, L. Toharia, T. Ward

Collana: Crs

Argomenti: Economia del lavoro - Diritto del lavoro, relazioni industriali - Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche