Parole a più voci

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 96,      1a edizione  2001   (Codice editore 1130.115)

Parole a più voci
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846431677

Presentazione del volume

Mediazione linguistico-culturale; mediatori interculturali; interpreti sociali: sono alcuni dei termini diffusi per indicare le risorse sempre più richieste dagli operatori per facilitare l'uso dei servizi comuni da parte degli utenti immigrati e per migliorare la comunicazione con chi viene da lontano.

Una nuova figura professionale si trova quindi ad agire sempre più spesso accanto agli operatori nei momenti dell'accoglienza, del colloquio, dell'espressione dei bisogni e della elaborazione delle risposte. Ma una pratica innovativa e sperimentale richiede riflessioni e attenzioni.

Proprio per cercare di capire quali sono i bisogni di mediazione degli operatori e la loro valutazione sulle esperienze di mediazione fin qui condotte, l'Ufficio Stranieri del Comune di Milano ha condotto un'indagine ricognitiva presso un campione di servizi comunali. Le parole degli operatori coinvolti e dei mediatori che hanno lavorato accanto a loro delineano i punti forti e i nodi critici della risorsa "mediazione" e avanzano alcune proposte per migliorare e rivedere l'intervento.

Vi è tuttavia in tutti la consapevolezza che la capacità di mediare, stabilire relazioni, creare un clima di ascolto attivo, di scambio e apertura è una componente sempre più rilevante del lavoro sociale e della competenza professionale di ciascun operatore che si trova ad accogliere famiglie, donne e bambini stranieri.

Indice


Bruno Murer , L'Ufficio Stranieri del Comune ed il servizio di interpretariato
Graziella Favaro , Capire e farsi capire
Graziella Favaro , Mediazione e lavoro sociale
Allegato. Protocollo di mediazione.