RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 273 titoli

Isabella Crespi, Elisabetta Ruspini

Genere e religioni in Italia.

Voci a confronto

I saggi contenuti nel volume (scritti da sociologhe e sociologi; teologhe e teologi) aiutano lettrici e lettori a comprendere l’utilità della prospettiva di genere applicata all’universo religioso; al contempo offrono una panoramica aggiornata della produzione scientifica italiana in tema di genere, differenze e diseguaglianze di genere e culture del sacro.

cod. 590.2.3

Ermeneia

Un neo-welfare per l'Italia.

Autoprotezione, mutualità e cooperazione. Rapporto 2014

È oggi necessario promuovere un sistema di neo-welfare che solleciti e accompagni la responsabilità individuale e familiare attraverso le forme più diverse di protezione e di autoprotezione: assicurative, mutualistiche e cooperative. Il testo presenta un’analisi approfondita, utilizzando un’apposita indagine sulla popolazione, una sui clienti del sistema cooperativo, nonché la descrizione di alcuni casi in cui sono utilizzate forme mutualistiche e/o cooperative per rispondere a bisogni condivisi.

cod. 2000.1403

Consiglio Scientifico della Sezione AIS "Studi di Genere"

Sotto la lente del Genere

La Sociologia Italiana si racconta

Attraverso le testimonianze delle Sezioni che compongono l’AIS-Associazione Italiana di Sociologia, il volume intende ripercorrere un tratto della storia del pensiero sociologico italiano utilizzando il genere come chiave di lettura.

cod. 590.2.2

Margherita Sabrina Perra, Elisabetta Ruspini

Trasformazioni del lavoro nella contemporaneità

Gli uomini nei lavori "non maschili"

L’ingresso degli uomini nelle professioni non considerate tradizionalmente maschili pone importanti interrogativi rispetto all’identità, alle relazioni tra i generi e alle rappresentazioni sociali che riguardano la mascolinità e la femminilità, in particolare per quanto concerne la divisione sessuale del lavoro. Il volume fornisce una ricostruzione dello stato della ricerca sul tema degli uomini che svolgono professioni considerate “femminili”, identificandone le principali linee teoriche e metodologiche.

cod. 590.2.1

Barbara Spinelli

Femminicidio

Dalla denuncia sociale al riconoscimento giuridico internazionale

Il termine “femminicidio”, nato in occasione della strage delle donne di Ciudad Juarez, indica la violenza fisica, psicologica, economica, istituzionale, rivolta contro la donna «in quanto donna». Il testo illustra le tesi elaborate in Centroamerica sulle cause del femminicidio ed espone i meccanismi di indagine e di denuncia, i risultati di ricerche locali, le politiche sviluppate, la richiesta di riconoscimento giuridico del femminicidio come specifico reato e crimine contro l’umanità.

cod. 623.37

Laura Balbo

Imparare, sbagliare, vivere.

Storie di lifelong learning

Percorsi, narrazioni, rielaborazioni dell’imparare di un gruppo di donne che hanno condiviso negli anni settanta e ottanta le esperienze di cambiamenti, nel contesto sociale e politico dell’Italia di quegli anni, nel proprio vivere, e nella definizione di sé. Ciascuna ha inteso a suo modo come utilizzare questa chiave di lettura; e come rileggere la propria esperienza.

cod. 623.1.1

Elisa Pazè

Diseguali per legge.

Quando è più forte l'uomo e quando è più forte la donna

Il lungo cammino verso la parità fra i sessi dall’unità d’Italia in poi. Il libro fa il punto sulle disparità residue, nelle leggi e nella vita quotidiana. Alcune sono giustificate, altre devono ancora essere superate.

cod. 1420.1.152

Ilaria Li Vigni

Avvocate.

Sviluppo e affermazione di una professione

Il saggio si snoda lungo i binari intricati della questione di genere nel mondo dell’avvocatura italiana, in cui le avvocate hanno raggiunto la parità numerica ma non ancora quella effettiva. Che fare allora?

cod. 2001.101

Patrizia Romito

La violenza di genere su donne e minori

Un'introduzione

Uno strumento di informazione o di aggiornamento per quei professionisti – medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, magistrati, amministratori, operatrici delle Case e dei Centri anti-violenza – che lavorano in contatto con donne e minori che sono o sono stati vittime di violenze.

cod. 1130.83

Marie-Christine Jullion, Clara Bulfoni

Al di là del cliché.

Rappresentazioni multiculturali e transgeografiche del femminile

Un lavoro corale, di studiosi e artisti internazionali che hanno visitato alcune “stanze delle donne”, ritagliando scenari e declinazioni del femminile in una narrazione distinta per tematiche piuttosto che per aree geografiche o andamento storico-cronologico.

cod. 1260.84

Paola Poli

Donne che cambiano.

Carriera, famiglia, qualità della vita: dati e storie vere

Una veloce fotografia di come è cambiata la situazione della donna in Italia, con un confronto anche con l’estero. Una panoramica sulla realtà che, aumentando la consapevolezza, cerca di aiutare le donne a orientare le proprie scelte e a capire meglio come perseguirle.

cod. 1420.1.118

Margarete Durst, M. Caterina Poznanski

La creatività: percorsi di genere

Il volume, che raccoglie le riflessioni emerse a partire dal Seminario interdisciplinare “L’individualità femminile”, si interroga sui temi di genere, mantenendo un focus privilegiato sull’educazione, e coprendo un percorso sulla storia delle donne che si snoda dal 1700 ad oggi.

cod. 292.2.128

Anna Maria Cherubini, Patrizia Colella

Empowerment e orientamento di genere nella scienza.

Dalla teoria alle buone pratiche

Il volume indaga il problema della scarsa presenza di donne in alcuni settori della ricerca scientifica, in particolare ai vertici. Sono analizzate le cause e le possibili azioni per attuare un cambiamento, e sono riportati i risultati del progetto STReGA, che prevedeva interventi in due aree specifiche: empowerment di donne occupate nella ricerca e orientamento alla scienza di studentesse delle scuole superiori.

cod. 1420.184

Emilia Costa

La follia è donna?

Diagnosi e clinica di isteria, anoressia e depressione

Le Autrici si chiedono e tentano di ricostruire come mai la follia sia stata nei secoli prevalentemente attribuita alla donna. Attraverso un’ampia prospettiva storica, clinica e descrittiva, il volume propone un più consapevole approccio terapeutico.

cod. 1250.176

Marco Inghilleri, Elisabetta Ruspini

Sessualità narrate.

Esperienze di intimità a confronto

Di sessualità sappiamo (forse) molto ma anche molto poco. Questo volume vuole contribuire alla “rottura del silenzio” in tema di espressione della sessualità, proponendo suggestive riflessioni orientate a mostrare come la sessualità umana, prima di essere un fatto meramente biologico, sia soprattutto un canale di comunicazione con l’altro.

cod. 590.1.1

Maria Grazia Passuello, Valeria Longo

A scuola di genere.

Esperienze di prevenzione della violenza di genere realizzate nelle scuole superiori

Il volume presenta l’esperienza di prevenzione della violenza di genere promossa, tra il 2005 e il 2009, da Solidea, attraverso le voci di studenti e studentesse di alcune scuole medie superiori del territorio di Roma e provincia che hanno raccontato le loro emozioni, i loro pensieri, il loro rapporto con il mondo adulto e con i compagni e l’ambivalente desiderio di sperimentarsi in un rapporto a due.

cod. 2000.1300

Silvia Giletti Benso, Laura Silvestri

Ciudad Juarez.

La violenza sulle donne in America Latina, l'impunità, la resistenza delle Madri

Il testo, prendendo spunto dai numerosi casi di femminicidio verificatisi a Ciudad Juárez, fornisce un panorama sulla violenza in Messico e in altri paesi latinoamericani, intrecciando antropologia, sociologia, letteratura, testimonianza diretta, medicina legale, diritti umani. Chiudono il testo la voce delle vittime e quella delle Madri (di Plaza de Mayo e dell’organizzazione Nuestras Hijas de Regreso a Casa) che continuano a combattere la violenza, affermando la verità dei fatti e proponendo un nuovo modo di agire e pensare.

cod. 62.69