RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 254 titoli

Orson Welles, Vanni Codeluppi

E' tutto vero.

Marziani, astronavi e beffe mediatiche

Che ruolo possono avere i media nel generare situazioni di panico, confusione, allarme? Questo libro riporta l’attenzione sulla più riuscita e importante beffa mediatica mai trasmessa, capace di suscitare un’ondata di panico potente presso moltissimi ascoltatori statunitensi. Oltre al testo integrale del programma di Welles, un saggio del curatore analizza l’impatto che il caso di questo programma ha avuto rispetto agli studi sui media.

cod. 246.10

La comunicazione è un valore pubblico e ne va ri-legittimata la funzione sociale. Questa l’intenzione del volume, che nasce dall’esigenza di riaffermare la comunicazione come uno dei processi fondamentali di emancipazione sociale, dalla necessità di trascendere i campi di specializzazione che la frammentano in interessi particolari e la confondono con la politica e l’economia dei mezzi, dall’auspicio di vederla ricondotta sempre a un unico paradigma di valori pubblici storici come il diritto alla verità dell’informazione.

cod. 1042.85

Renato Fiocca, Rossella Chiara Gambetti

Brand Experience.

Relazioni impresa-cliente e valore di marca

Il volume affronta con uno sguardo critico le sfide contemporanee della comunicazione di marca, attingendo dalla tradizione della letteratura internazionale e dalla riflessione sulle pratiche manageriali e di consumo correnti. Le riflessioni trovano sistematico sostegno in esempi e casi aziendali che danno conto dell’ampio ventaglio delle situazioni che attualmente vedono le marche impegnate nella relazione con il consumatore.

cod. 248.4

Andrea Barchiesi

La tentazione dell'oblio.

Vuoi subìre o costruire la tua identità digitale?

Una sentenza di maggio 2014 della Corte di Giustizia Europea ha stabilito che tutti i cittadini europei hanno il diritto di richiedere la rimozione dal motore di ricerca dei contenuti che li riguardano se questi risultano inadeguati, non pertinenti o non più pertinenti alla loro immagine attuale. Lo scopo del libro è quello di inquadrare il problema. La domanda di fondo è: l’oblio, nella sua attuale definizione, è in grado di eliminare i contenuti indesiderati e tutelare l’identità digitale?

cod. 244.60

Christian Ruggiero

La macchina della parola

Struttura, interazione, narrazione nel talk show

Come funziona il talk show d’approfondimento? Quali sono i meccanismi che garantiscono la convivenza tra informazione e intrattenimento, la creazione di uno spazio televisivo che assume a tratti la stessa rilevanza delle arene più o meno tradizionali della politica?

cod. 1381.1.24

Stefano Ballerio

Manuale di scrittura.

Metodi e strumenti per una comunicazione efficace ed efficiente

Un metodo e una guida per chi opera in contesti scientifici o professionali e vuole apprendere come scrivere testi e discorsi sempre più efficaci. Il volume introduce alla comunicazione, nelle sue dimensioni di informazione e di relazione, presenta il processo di scrittura e propone modelli di testo, norme redazionali e altri materiali da consultare secondo le proprie esigenze.

cod. 1060.179

Mauro De Vincentiis

Teoria e pratica degli uffici stampa.

Pianificare, valutare, decidere e gestire: obiettivi, strumenti e modelli della comunicazione con i mass media

Un libro-guida per una corretta comunicazione con i mass media. Un’ampia analisi dell’area della comunicazione che circonda l’ufficio stampa soprattutto come attività di specializzazione (comunicazione finanziaria, online, interna e d’emergenza).

cod. 1060.138

Lella Mazzoli, Giorgio Zanchini

Info Cult

Nuovi scenari di produzione e uso dell'informazione culturale

Una ricognizione sistematica della produzione e degli usi dell’informazione culturale di oggi e dei suoi effetti sociali. Quali sono le fonti di informazione privilegiate? Qual è il ruolo giocato da internet e dagli altri media digitali? C’è ancora bisogno di mediazione e mediatori? Quale piattaforma conta di più nelle scelte di consumo? Quali sono i temi che gli italiani associano maggiormente all’idea di cultura? Quali sono i nuovi linguaggi e i nuovi scenari?

cod. 1097.1.7

Grazia Murtarelli

Socrate 2.0.

Strategie di dialogo online per l'impresa

Questo volume si propone di arricchire la cassetta degli attrezzi a disposizione del professionista di comunicazione, fornendo strumenti di progettazione, di monitoraggio e di valutazione dei risultati delle strategie dialogiche online adatte ai diversi contesti. Vengono inoltre presentati diversi casi aziendali ed esempi concreti di come specifiche strategie dialogiche con diversi stakeholder siano state attuate e quali risultati siano stati raggiunti.

cod. 248.3

Diana Salzano

Turning around the Self

Narrazioni identitarie nel social web

I saggi di questo volume cercano di individuare e mettere a fuoco i processi di costruzione della soggettività, seguendo, tra ambienti online e offline, le continue intersezioni tra il Sé telematico e il Sé incarnato.

cod. 1571.12

Elena Caratti

Rimediazioni Gender-Sensitive.

Contributi e progetti per la formazione di un immaginario consapevole

La sintesi di un lavoro di ricerca che vede coinvolti più ambiti: il design della comunicazione, l’ambito degli studi di genere, le riflessioni che hanno per oggetto una dimensione etica della comunicazione multimediale. Attraverso l’attività ideativa e progettuale, il design della comunicazione può intraprendere una serie di azioni concrete di sensibilizzazione critica dei promotori e degli utenti della comunicazione.

cod. 313.3.4

Tonino Pencarelli

Comunicare le destinazioni balneari.

Il ruolo delle Bandiere Blu in Italia

Il volume descrive le dinamiche del turismo balneare in Italia, mettendo in luce sintomi di declino e l’esigenza di accrescere l’attenzione alla sostenibilità ambientale per rilanciare le località costiere. Manager, consulenti, policy maker, studiosi e studenti trarranno dalla lettura del testo idee e spunti utili per una maggiore consapevolezza dell’importanza delle politiche di comunicazione integrata nel turismo.

cod. 248.2

Alessandro Amato, Andrea Cerase

Terremoti, comunicazione, diritto.

Riflessioni sul processo alla "Commissione Grandi Rischi"

Per cogliere la complessità della vicenda giudiziaria conseguente al terremoto dell’Aquila occorre mettere da parte gli eccessi di semplificazione, i pregiudizi e la frettolosa ricerca di colpevoli. Sismologi, ingegneri, sociologi, giuristi, psicologi e giornalisti scientifici delineano vari aspetti emergenti dai due processi, tratteggiando una prospettiva critica rispetto alle sentenze e propositiva rispetto al futuro.

cod. 1420.193

Associazione Carta di Roma, Anna Meli

Europa media e diversità.

Idee e proposte per lo scenario italiano

Pubblici sempre più differenziati per età, genere, ma anche per orientamento sessuale, origine nazionale e condizione di disabilità vengono considerati target interessanti per le emittenti tv e i media europei. La ricerca mette a confronto la realtà di 15 diversi media europei – pubblici e privati – con quella italiana, dove sono state raccolte informazioni e interviste con i maggiori gruppi editoriali. Oltre al servizio pubblico, sono state realizzate interviste a esponenti di Mediaset, gruppo RCS e gruppo l’Espresso.

cod. 2001.119

Umberto Eco, Marc Augé

La forza delle immagini

Umberto Eco con allegria e ironia, Marc Augé con generosità e spirito d’osservazione, Georges Didi-Huberman con creatività e libertà ci offrono qui una riflessione sulla loro esperienza delle immagini. Le parole di tre grandi autori del nostro tempo per parlare di media e società. Per confrontare metodi e territori delle scienze umane e sociali nel costruire le pagine, e le figure, della contemporaneità.

cod. 246.8

Roberto Pellerey

Semiotica e decrescita

Obiezione al consumo cooperazione internazionale e sovranità alimentare: un nuovo paradigma

Un nuovo paradigma culturale si sta costituendo attorno al dibattito sul rapporto tra sviluppo e benessere, sui modelli dello sviluppo e sui suoi miti fondanti. Di questo nuovo paradigma è possibile tracciare una mappa dei principi teorici e delle pratiche operative ricorrenti. È di questi nuovi oggetti sociali che si occupa oggi una semiotica dei processi in corso di svolgimento, nuovi oggetti che caratterizzano la trasformazione culturale in atto nella società contemporanea.

cod. 244.1.70

Ruggero Ragonese

Farsi spazio

San Michele medievale fra architettura e immagine

Attraverso l’analisi semiotica di architetture, immagini, luoghi, questo testo ricostruisce l’avventura artistica e architettonica dell’arcangelo Michele non solo e non tanto come storia iconografica, ma come successione diacronica di testi, illustrando un possibile percorso di ricerca e di metodo.

cod. 244.1.69

Marco Centorrino, Angelo Romeo

Sociologia dei digital media

Uno strumento per studenti e studiosi di scienze sociali e della comunicazione per approfondire tematiche di grande attualità, senza eccessivi tecnicismi e con forti agganci a quelle teorie che sono ormai da considerarsi “classiche” nell’ambito dell’analisi sui nuovi scenari sociali.

cod. 1381.1.20

Cecilia Guida

Spatial practices

Funzione pubblica e politica dell'arte nella società delle reti

Cosa significa per l’arte spostarsi negli spazi della vita quotidiana e della comunicazione contemporanea? Rileggendo la relazione tra le diverse pratiche artistiche come un rapporto di continuità e di scambio, il testo mostra come le procedure partecipative all’opera nella metropoli anticipino, dialoghino e si completino con quelle degli ambienti comunicativi del Web.

cod. 452.4