RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 25 titoli

Cesare Guerreschi

Pornodipendenza: la sofferenza dietro l'apparenza

Un approccio alla valutazione e al trattamento della dipendenza da pornografia

La dipendenza da pornografia è più diffusa di quanto si pensi e necessita di una maggiore attenzione da parte degli specialisti perché possa essere sempre meglio riconosciuta e trattata in maniera adeguata. In quest’ottica, il volume intende esplorare e definire i molteplici e differenti aspetti legati a questo tema, dando spazio alla descrizione dei percorsi terapeutici che permettono a tante persone pornodipendenti di riappropriarsi della loro vita, recuperando il proprio equilibrio, le proprie relazioni e la propria affettività.

cod. 231.3.5

Un modello educativo inadeguato può essere causa di una personalità con una dipendenza patologica, infantile nell’organizzazione psichica. Il volume descrive la fenomenologia della dipendenza da sostanze psicoattive e quella da internet, nuova forma di addiction specifica dei tempi postmoderni. La modalità con cui si concretizza il transito da una dipendenza fisiologica tra soggetto e caregiver a una dipendenza patologica viene descritta, soprattutto, nel ruolo che svolge il fattore esterno nell’educare la dimensione primitiva dell’essere umano per armonizzarla nell’esistenza.

cod. 231.3.2

Micol Bronzini, Ugo Ciaschini

Disagio e dipendenza nell'adolescenza.

Una ricerca nelle scuole marchigiane: riflessioni e prospettive

Il volume vuole essere un’indagine esplorativa sulla percezione dei giovani e degli adulti di riferimento in merito alle caratteristiche delle varie forme di dipendenza – sia legali che illegali – e alla loro diffusione, nel territorio marchigiano, tra gli adolescenti di 14-18 anni. L’obiettivo del lavoro è stato quello di esplorare la complessità dei vissuti di ragazzi e adolescenti per fare luce sugli aspetti che possono essere un preludio alle diverse forme di dipendenza.

cod. 1370.51

Maurizio Fea

Le abitudini da cui piace dipendere.

Algoritmi, azzardo, mercato, web

Il libro analizza le ragioni, scritte nella nostra natura biologica e nelle sue interfacce digitalizzate, che spiegano gli intrecci tra le propensioni della mente umana alla gratificazione, e il mercato, le tecnologie, e i loro effetti sulla nostra quotidianità.

cod. 231.11

Il libro nasce da una lunga serie di osservazioni e di interventi nella pratica clinica nel settore delle dipendenze. Contiene 26 tavole pittoriche, create da Marco Weber su ideazione dell’autore, che rappresentano una sorta di manuale d’uso nel trattamento della dipendenza, alcolica in particolare, dal suo inizio alla sua possibile risoluzione.

cod. 231.1.54

Francesca Cristini, Massimo Santinello

Reti di protezione.

Prevenzione del consumo di sostanze e dei comportamenti antisociali in adolescenza

Il volume si rivolge a quanti si occupano, a vario titolo, e sono coinvolti nella programmazione e attuazione di azioni preventive. A loro offre un mondo ricco di esperienze e prassi consolidate, nonché riflessioni teoriche e di ricerca che costituiscono dei punti di non ritorno.

cod. 435.20

Alfio Lucchini, Paola Emilia Cicerone

Oltre l'eccesso.

Quando internet, shopping, sesso, sport, lavoro, gioco diventano dipendenza

Un testo divulgativo frutto della collaborazione tra una giornalista scientifica e uno psichiatra tra i massimi esperti nel settore delle dipendenze patologiche. Aiuterà a riconoscere i campanelli d’allarme che distinguono semplici passioni da casi più gravi e soprattutto come curarsi e a chi rivolgersi.

cod. 1411.67

Michele Sanza, Elvira Cicognani

Le rotte del divertimento e il consumo di sostanze psicoattive.

Nuovi comportamenti, interventi di prevenzione e di riduzione dei rischi

I risultati di una ricerca, che ha coinvolto oltre 10.000 giovani, sul rapporto tra droghe legali e illegali e gli spostamenti compiuti per raggiungere i luoghi del divertimento. Un utile strumento di approfondimento per operatori dei Servizi delle Dipendenze, ricercatori, insegnanti, educatori ed enti di programmazione che si cimentano col tema della prevenzione dei comportamenti a rischio dei giovani.

cod. 1350.38

Michela Frezza, Carlo Cenedese

La prevenzione delle dipendenze nella comunità locale.

Il Progetto Sibilla: l'intervento preventivo basato su un profilo di rischio del territorio

La metodologia, gli strumenti, i risultati e gli interventi di prevenzione programmati all’interno del Progetto Sibilla, un progetto di prevenzione selettiva in materia di “nuove” droghe, affidato dalla Regione Veneto al Dipartimento per le Dipendenze dell’Azienda ULSS7 di Pieve di Soligo (TV). Il volume descrive l’esperienza svolta al fine di promuoverne la riproducibilità in altri contesti territoriali.

cod. 1240.2.4

Mila Ferri, Alessio Saponaro

Cocaina e Servizi per le dipendenze patologiche.

Interventi e valutazione in Emilia-Romagna

Al fine di migliorare la qualità dei trattamenti per i pazienti cocainomani che afferiscono al sistema dei Servizi per le dipendenze della Regione Emilia-Romagna, il volume descrive alcune buone pratiche in relazione al trattamento e all’organizzazione dei Servizi nei confronti delle persone con problemi connessi all’uso di cocaina. Presenta inoltre i risultati di due studi sui percorsi terapeutici, realizzati su due coorti di consumatori problematici di cocaina, per valutare lo stato di salute dei pazienti nel lungo periodo.

cod. 1350.35

Roberto Tauscheck, Alfio Lucchini

Comportamenti giovanili, territorio, sicurezza.

Il progetto Gessate

Uno strumento utile per gli operatori sociali e per i rappresentanti istituzionali impegnati nella costruzione di percorsi di prevenzione dei comportamenti giovanili a rischio e in progetti di vivibilità dei territori. Tutte le situazioni di rischio dell’universo giovanile sono qui affrontate con esperienze sul campo, mostrando come, partendo dallo specifico giovanile, si possano costruire interventi per tutta la popolazione, in un tessuto unitario e con modalità condivise.

cod. 231.1.44

Partendo dalla descrizione del progetto di cooperazione tra il Ser.T. di Pescara e i medici di medicina generale della provincia, il volume descrive e analizza le modalità operative e gli strumenti in possesso degli operatori: la relazione tra i tossicodipendenti da eroina e coloro che di essi si prendono cura, l’utilità del supporto psicologico e il coinvolgimento dei familiari, la centralità del colloquio, l’ingresso e la diffusione dei trattamenti farmacologici sul territorio.

cod. 231.1.43

Fiorenzo Ranieri, Lisa Delli

Stili di vita, stili di consumo

Il festival "Arezzo Wave" e la prevenzione delle condotte da uso di sostanze stupefacenti

cod. 231.1.26

Franca Baraldi

Giovani e alcol

Un modello di prevenzione per l'abuso alcolico e gli incidenti stradali

cod. 231.1.25