LIBRI DI ALICE BROMBIN

Alice Brombin

Coltivare il pianeta per coltivare se stessi.

Viaggio tra gli ecovillaggi italiani

Sensibilità ecologica, estetica politica, continuum natura/cultura, rinascita della comunità, ecofemminismo sono alcuni dei temi affrontati nel testo per descrivere, sulla base di una esperienza etnografica intensa, le proposte di vita degli ecovillaggi, mondi emergenti che attraverso le loro pratiche sociali definiscono nuove ecologie dell’appartenenza al cui centro sta il rinnovato rapporto con la natura, in un’ottica di co-creazione e interconnessione reciproca.

cod. 623.41

Paolo Corvo, Gianpaolo Fassino

Quando il cibo si fa benessere

Alimentazione e qualità della vita

Un’occasione di riflessione scientifica sui molteplici fili che legano il cibo e l’alimentazione al benessere e alla qualità della vita. Una pluralità di ricerche condotte in ambito sociologico, antropologico e medico che, nell’insieme, contribuisce a delineare quanto il cibo sia uno degli elementi che oggi maggiormente incide nel definire la qualità della vita di individui e comunità.

cod. 278.1.8

Alice Brombin

La fabbrica: lo spazio del migrante. il caso del distretto vicentino della concia

ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI

Fascicolo: 110 / 2014

La fabbrica è qui analizzata come spazio sociale dove vulnerabilità collettive si traducono in confini simbolici e spaziali. La ricerca etnografica condotta tra le aziende del distretto conciario di Arzignano mette in luce come la conceria non solo sia il luogo in cui le identità di lavoratori nazionali e stranieri vengono reciprocamente costruite, ma come la fabbrica divenga progressivamente principio interiorizzato di senso e giustificazione della presenza dei lavoratori migranti.