LIBRI DI ANDREA VALZANIA

Anna Rosa Favretto, Antonio Maturo

L'impatto sociale del Covid-19

A causa del Covid-19 abbiamo vissuto quasi due anni in un mondo rovesciato, rivoluzionando i nostri stili di vita. Il volume mostra, sulla base di riflessioni teoriche sostenute da ricerche sul campo, alcuni di questi sviluppi, costruendo il contesto per interventi di supporto alle persone e di contrasto agli effetti negativi. Il testo approfondisce le seguenti “aree”: Policy, Anziani, Adulti, Giovani e Comunicazioni. Queste tematiche sono affrontate con uno sguardo critico, ma con un’attitudine costruttiva, utilizzando solide e sofisticate strumentazioni sociologiche.

cod. 113.10

Gli assetti economici neoliberisti hanno prodotto negli ultimi decenni una sempre maggiore diffusione di forme di precarizzazione che dalla sfera lavorativa si sono estese alle altre sfere di vita delle persone. Il volume prende in analisi questo fenomeno per mettere a disposizione di studiosi e studenti una serie di riflessioni maturate nel corso degli anni insieme a esperti del settore, con l’obiettivo di stimolare il dibattito sui temi legati ai processi di precarizzazione e alle nuove disuguaglianze.

cod. 1529.2.147

Fabio Berti, Andrea Valzania

Tra astensionismo e disincanto: la mancata partecipazione al voto dei cittadini romeni in Toscana

MONDI MIGRANTI

Fascicolo: 1 / 2018

Se alcune "categorie" di immigrati dispongono già del diritto di voto, come i cittadini comunitari, i pochi dati disponibili sottolineano che non sempre riescono ad esercitarlo in modo adeguato. Molti stranieri non sanno di avere il diritto, altri non conoscono le procedure da seguire, altri ancora vi rinunciano per evitare le ottemperanze amministrative a cui dovrebbero sottostare; inoltre molti stranieri si trovano, al pari degli italiani, intrappolati nella crisi della politica. La conseguenza principale di tutto ciò è che oltre un milione di persone rinuncia a votare. Anche in Toscana la situazione non sembra molto diversa e riguarda oramai poco meno del 3% dell’elettorato. Il saggio propone i risultati di una ricerca sulla partecipazione politica dei cittadini romeni in Toscana (gruppo maggiormente presente nella regione), con uno specifico approfondimento su due ambiti locali: Prato e la Valdelsa senese. In particolare, dopo avere ricostruito le caratteristiche storiche e sociologiche della loro presenza, sono stati analizzati i rapporti tra capitale sociale, istruzione e partecipazione, utilizzando sia un’indagine campionaria sia una serie di interviste qualitative. La figura che emerge è quella di un "elettore non votante", poco informato sui propri diritti e poco coinvolto nelle dinamiche politiche locali. Tutto questo apre una serie di interrogativi non solo sulle politiche di integrazione ma anche sui percorsi finalizzati all’esercizio dei diritti.

Andrea Valzania

Trasformazioni del lavoro e percorsi di mobilità.

Dal successo inatteso al successo difficile

Una fotografia delle principali trasformazioni che hanno interessato il mondo del lavoro nel corso del Novecento, con particolare attenzione ai mutamenti più recenti (smaterializzazione, soggettivazione e flessibilità del lavoro) e ai cambiamenti prodotti nella società (con la fine della centralità del lavoro salariato di stampo fordista e la nascita di nuove figure, dal consumatore al cittadino utente).

cod. 1529.2.126

Fabio Berti, Andrea Valzania

Oltre lo stereotipo. Processi di mobilità sociale dei cinesi a Prato

MONDI MIGRANTI

Fascicolo: 1 / 2015

L’articolo propone i risultati di una ricerca finalizzata a cogliere le dinamiche di integrazione e di mobilità sociale all’interno della comunità cinese di Prato a venticinque anni dai primi insediamenti migratori. L’ipotesi della ricerca è che i cinesi non siano quel "tutto indistinto" esemplificabile dalla rigida contrapposizione tra i pochi che hanno il capitale e i molti che ne sono invece sfruttati. La realtà è infatti assai più complessa e mostra, nonostante le numerose contraddizioni, un quadro in continua trasformazione. In particolare, tra i soggetti sociali che mostrano segnali di discontinuità rispetto alla popolazione protagonista delle prime fasi migratorie vi sono le giovani generazioni, spesso in contrasto aperto con i percorsi dei padri, e una nascente "classe media" che diversifica le proprie attività lavorative e che preferisce stili di vita differenti da quelli del recente passato, influenzando le tradizionali dinamiche di mobilità sociale. L’inserimento nel settore del commercio e i consumi sono state due modalità originali utilizzate dalla ricerca per cogliere la complessità cinese a Prato.

Ersilia Menesini, Fedele Ruggeri

Quartiere, famiglia e scuola insieme.

Un approccio multidimensionale al disagio abitativo e sociale

Il volume affronta l’indagine del disagio abitativo come disagio sociale nel quartiere, nella famiglia e nella scuola. A partire da questa analisi sono stati attivati percorsi di intervento volti a potenziare l’autogestione e la sperimentazione di servizi di prossimità sviluppati con il coinvolgimento della popolazione locale, e si è attivato un percorso di intervento a scuola, come prevenzione del bullismo e delle problematiche comportamentali, e nell’extra-scuola, come valorizzazione del legame con il quartiere.

cod. 1130.313

Fabio Berti, Andrea Valzania

Le dinamiche locali dell'integrazione.

Esperienze di ricerca in Toscana

Le “forme” assunte dall’integrazione variano di territorio in territorio, di città in città, di quartiere in quartiere. Il volume presenta una serie di “sguardi locali” sull’integrazione, che spaziano dalle tematiche più specificatamente territoriali e politiche a quelle più culturali, dalle questioni legate alla dimensione identitaria a quelle relative al mercato del lavoro e alle problematiche abitative.

cod. 907.47

Angela Perulli

Fare sviluppo.

Identità, luoghi, trasformazioni sociali in un'area della Toscana

Il volume presenta alcuni degli ambiti della vita collettiva che vengono coinvolti nello sviluppo di un territorio: le diverse identità locali e amministrative che compongono la società locale; il rapporto mobile che si instaura tra le identificazioni di gruppo e quelle personali; il ruolo delle nuove realtà sociali come i giovani e gli stranieri; la capacità di governance

cod. 1520.671

Fabio Berti, Andrea Valzania

Le nuove frontiere dell'integrazione.

Gli immigrati stranieri in Toscana

Il volume propone un’analisi della complessità dei processi di integrazione seguiti dagli immigrati presenti in Toscana, cercando di evidenziare come la regione si collochi nel panorama nazionale e come, a livello locale, possano svilupparsi dinamiche specifiche e contestuali. Nonostante le politiche sociali adottate a livello nazionale, difatti, l’integrazione è sempre un fatto locale: ci si integra nel territorio, nella società e nella città in cui si vive e non in un luogo astratto.

cod. 907.37

Maurizio Ambrosini, Filippo Buccarelli

Ai confini della cittadinanza.

Processi migratori e percorsi di integrazione in Toscana

Nato da una ricerca condotta nell’area metropolitana della Toscana centrale, il libro analizza la questione delle politiche di integrazione nella molteplicità di aspetti in cui si articola: le modalità di inserimento lavorativo; i processi di stigmatizzazione delle comunità immigrate presso la popolazione; le strategie di difesa con cui le minoranze reagiscono al rischio di marginalizzazione; il complesso rapporto degli immigrati con la rete dei servizi pubblici e privati, e più in generale, con i sistemi di welfare locali…

cod. 1144.1.11