LIBRI DI GIAMPAOLO FABRIS

La ricerca ha estratto dal catalogo 30 titoli

Giovanni Siri

La psiche del consumo.

Consumatori, desiderio e identità

Una riflessione sulle dimensioni psicologiche del consumo è oggi condizione indispensabile per un marketing sofisticato (e per una crescita di consapevolezza culturale).

cod. 639.33

Giampaolo Fabris, Laura Minestroni

Valore e valori della marca

Come costruire e gestire una marca di successo

La marca sta diventando il più importante vantaggio competitivo per l'impresa: le regole nuove per trasformare la marca in uno straordinario moltiplicatore di valore.

cod. 639.43

Un volume scritto da uno dei massimi specialisti del settore. Indispensabile per chi voglia interagire con il consumatore, per vendergli prodotti o servizi o per dialogare con lui. "Un bel libro, privo di arroganza e ricco di cultura e di insegnamenti" Carlo Mario Guerci, Il Sole 24 Ore.

cod. 639.39

Laura Minestroni

L'alchimia della marca

Fenomenologia di un moltiplicatore di valore

Attraverso gli alambicchi ed i fornelli della marca, Nike ha trasformato una merce per atleti e mezzofondisti (le scarpe da corsa) nella quintessenza dell’eccellenza. McDonald’s ha elevato un fast-food di periferia a pura efficienza. Il volume propone una riflessione approfondita sulla marca sullo sfondo della cultura e della società, degli ideali e dei valori, delle sensibilità condivise e della simpatia universale.

cod. 639.38

Giampaolo Fabris

La creatività del consumatore

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 108 / 2007

Thanks to the Internet, the consumer is now becoming increasingly more creative. This happens because there is a democratisation pf the means of the production, so that the distance between producer and consumer is increasingly narrowing. Wikipedia, is an example of this process of collecting and sharing knowledge. The same process is shown for goods and services for which the motivation to participate in the creation of an effect depends on the relationship with the brand or with the need to increase satisfaction obtained by it’s potential use.

Claes Fornell

Clienti soddisfatti.

Vincitori e vinti nella battaglia per la preferenza dei consumatori

Dalla penna del più autorevole e importante studioso al mondo in materia di misurazione della soddisfazione del cliente e di Customer Asset Management, un significativo strumento strategico per il management moderno, una guida indispensabile per chiunque sia interessato a massimizzare il valore economico dei clienti della propria azienda.

cod. 639.54

Vanni Codeluppi, Roberta Paltrinieri

Il consumo come produzione

Questo numero di “Sociologia del lavoro” è dedicato al “consumo come produzione”, una categoria trasversale nella quale convergono le più recenti proposte teoriche e di ricerca nel campo dei consumi. Diverse vosi si confrontano sul crescente potere del consumatore, tra capacità cognitive, relazionali e competenze tecnologiche.

cod. 1529.108

Massimo Costa, Riccardo Pagani

Agente di moda: una professione storica proiettata nel futuro

Dal Re Sole ad oggi il lungo cammino del professionista al centro della moda

Un contributo alla messa a punto di un profilo professionale tra i più interessanti e sfaccettati nel panorama della moda. Uno strumento operativo utile per coloro che desiderano affrontare questa professione storica proiettata nel futuro.

cod. 1060.150

Giampaolo Fabris

Il consumo come esperienza

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 99 / 2005

In contemporary society, consumers take good products and service surplus for granted. In order to satisfy them, and to emerge from a competitive context, companies have to meet consumers’ desire for involving experiences and entertainment. Consumption places are therefore transformed, and they are characterised by a cheerful and seductive atmosphere. Las Vegas is a perfect example of what consumers are currently looking for.

Giampaolo Fabris

Cambiano i rapporti tra produzione e consumo

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 100 / 2005

Production, distribution and consumption are usually described in managerial literature as equally strong, following the so-called theory of balancing powers. Actually, in Italy power has always been concentred in the hands of producers, whereas distribution looks archaic and fragmented and consumers are deprived of representative organisations. But this scenery is changing, getting more and more consumer-oriented (not just marketing-oriented). For the first time in history, we can remark a convergence of interests between producers and consumers, as customer satisfaction emerges as the main competitive asset.

Giampaolo Fabris

Dalla produzione al consumo

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 93 / 2004

From production to consumption Modernity era, the era of production, is declining together with the idea of progress. A new era is arousing: that of postmodernism. This new era is completely different and able to change deeply our knowledge and our culture.