LIBRI DI GIOVANNI MADONNA

Giovanni Madonna

La supervisione come pratica sistemica

Alla ricerca delle interfacce

Caratterizzato da un marcato carattere clinico, questo libro descrive l’esperienza di un percorso di supervisione condotto dall’autore. Al percorso hanno partecipato sei psicoterapeute che hanno successivamente scritto, ciascuna, un capitolo relativo a uno dei casi presentati e discussi negli incontri del gruppo di supervisione.

cod. 1249.1.44

Giovanni Madonna, Roberta De Martino

Verso una clinica delle macroecologie.

L'intervento clinico psicologico nei grandi sistemi viventi: il caso di Napoli in Treatment

Si può parlare di patologia nelle macroecologie, ossia nella società intesa come sistema vivente? Certamente sì, sostiene l’autore di questo lavoro. Ed è possibile, quindi, se non doveroso, intervenire in senso terapeutico. A terapia è stata sottoposta la città di Napoli con una “psicofiction” che è stata seguita da centinaia di migliaia di cittadini e che qui viene raccontata nelle sue varie fasi.

cod. 1249.1.40

Giovanni Madonna

Sogno, guarigione e cura

Una teoria sistemico-relazionale del sogno in chiave di Ecologia della mente

Un contributo allo “sdoganamento” del sogno nell’approccio sistemico-relazionale. Scopo fondamentale del volume è di proporre una teoria sistemico-relazionale del sogno.

cod. 1249.1.39

Giovanni Madonna

La psicologia ecologica

Lo studio dei fenomeni della vita attraverso il pensiero di Gregory Bateson

Pensando i temi tradizionali della psicologia (la percezione, l’apprendimento, la memoria, la personalità, le emozioni…) in chiave ecologica, il volume concepisce la psicologia come parte integrante e non separabile della più vasta ecologia della mente. Un’opera per chiunque studi i fenomeni della vita in senso lato e/o lavori con altri esseri viventi; e quindi per tutti i professionisti e studiosi delle scienze umane e biologiche.

cod. 1240.1.37

Giovanni Madonna

Approccio sistemico relazionale ed ecologia della mente

RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE

Fascicolo: 43 / 2016

L’Autore individua nella mancanza di un apparato teorico intermedio fra la matrice epistemologica e la clinica il motivo per cui i primi psico¬terapeuti sistemico relazionali non poterono trasferire nella loro pratica professionale il carattere complesso, elegante e rivoluzionario conferito all’approccio dalla sua matrice epistemologica: l’ecologia della mente di Gregory Bateson. Richiama la teoria batesoniana della mente - che di quella matrice epi¬ste¬mologica è parte integrante e non separabile - in particolare richiama alcuni capisaldi della teoria e sottolinea le implicazioni cliniche del farvi riferimento. Considera, infine, come l’affermarsi del paradigma della complessità nella scienza e l’avvento della cibernetica del secondo ordine facilitino il fare riferimento alla teoria batesoniana della mente e come questo possa a sua volta facilitare il collegamento fra epistemologia e clinica.

Camillo Loriedo, Chiara Angiolari

Dagli interventi paradossali alle narrazioni molteplici.

40 anni di psicoterapia relazionale sistemica

Centralità della persona del terapeuta come strumento di risonanza e di riflessione per la comprensione dei nodi emotivi della famiglia, e attenzione alle tecniche e al loro utilizzo nel rispetto dei vincoli contestuali sono al centro delle riflessioni che il volume raccoglie.

cod. 1249.1.36

Giovanni Madonna, Francesca Nasti

Della separazione e della riconnessione.

Elementi di psicopatologia e di psicoterapia sistemico-relazionale in chiave di Ecologia della Mente

Con questo libro gli Autori propongono un modo di pensare al processo dell’ammalarsi e al connesso processo del guarire/curare che rappresenta un contributo a ritrovare, riaffermare e sviluppare la natura originaria e rivoluzionaria dell’approccio sistemico-relazionale.

cod. 1249.1.33

Giovanni Madonna

La psicoterapia attraverso Bateson.

Verso un'estetica della cura

L’autore, profondo conoscitore di Gregory Bateson, si propone con questo lavoro di “acquisire, attraverso lo studio di Bateson, nuove idee per pensare alla psicoterapia”.

cod. 1250.218

Giovanni Madonna

Somiglianza, differenza e criteri del processo mentale

RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE

Fascicolo: 26 / 2007

The author proposes to review the criteria indicated (by Gregory Bateson) - in order to define a process as mental. To approach this kind of revision, a preliminary work on Information Theory is required, and the author infers that to reach this goal a revision of the Batesonian view of the same Information Theory should be implied. Therefore a proposal of revision is examined. The proposed revision is based not only on the concept of difference, but as well on the concept of similarity that was already outlined some years ago. Key words: criteria of mental process, Information Theory, difference, similarity

Enrico Visani, Danilo Solfaroli Camillocci

Identità e relazione

La formazione dell'identità secondo diversi orientamenti clinici e in differenti contesti

cod. 1249.1.11