LIBRI DI GIUSEPPE PAOLONE

Il volume è incentrato sui profili (favorevoli e sfavorevoli) derivanti da fenomeni di economie interne e di economie esterne. Dopo un breve richiamo agli ordini dei principi di origine amaduzziana (equilibrio aziendale, profili e autorigenerazione), il lavoro prosegue con l’individuazione dei principi aziendalistici a più elevata capacità segnaletica, per concludersi con la presentazione sintetica di quelli enunciati in epoca successiva a quelli ideati e diffusi dal Maestro.

cod. 376.19

Partendo dalla concezione sistemica dell’azienda e dalla sua possibile scomposizione in parti correlate (subsistemi), individuabili nel subsistema operativo (organizzativo-gestionale) e nel subsistema informativo (del controllo), il volume si propone di definire il contenuto dell’economia aziendale.

cod. 376.1

Il volume presenta la teoria della “complessità” – sul piano generale e su quello astratto –, per poi prendere in esame la teoria del “caos”, generato dallo studio dei sistemi complessi, finalizzato alla costruzione di un modello di “casualità”, di cui si analizzano gli effetti e le conseguenti distorsioni cognitive. La casualità viene dunque inquadrata in vari ambiti disciplinari, soffermandosi su quello economico-aziendale per sottolineare la sua incidenza sulle condizioni di equilibrio, come condizioni presunte di un moto futuro.

cod. 376.18

Il volume indaga i principi dell’economia aziendale, focalizzandosi in particolare sulla “conoscenza” e sulla “competenza”. Dopo aver preso in esame la fase del passaggio dalla “conoscenza” alla “competenza”, per tramite del “processo comunicativo” di trasmissione dei dati e delle informazioni in ambito aziendale, il testo si conclude con un riferimento alle conoscenze e alle competenze richieste per la composizione di “bilanci aziendali” regolari e legittimi.

cod. 376.17

Dopo una sintetica presentazione dei “principi” che sono alla base del sistema operativo aziendale e di quello informativo, il volume affronta l’esame del principio della comunicazione aziendale di tipo strategico, sottolineandone le caratteristiche e i limiti, per poi analizzare i fenomeni persuasivi e manipolatori del processo comunicazionale e gli effetti provocati dall’intelligenza emotiva sui fattori aziendali di successo.

cod. 376.16

Obiettivo del libro è di porre all’attenzione degli studiosi della Ragioneria un argomento centrale quale quello del Bilancio di esercizio, inquadrabile nell’ambito del sistema informativo aziendale e, più precisamente, nell’ambito del subsistema delle rilevazioni quantitative e delle descrizioni qualitative d’azienda.

cod. 376.5

Il volume tenta di effettuare una prima analisi sull’importante apporto che la filosofia può dare allo studio del complesso sistema aziendale. Il lavoro fornisce un inquadramento giuridico della consulenza filosofica ed esamina l’attuale discutibile situazione accademica dei piani di studio a contenuto filosofico, per concludersi con l’importante contributo che la scienza filosofica può fornire a quella aziendalistica.

cod. 376.14

Giuseppe Paolone

La funzione informativa del bilancio di esercizio.

Limiti e modi di superamento

Il volume prende in esame la funzione informativa del bilancio di esercizio, analizzandone i limiti e i possibili modi di superamento. Dopo alcune considerazioni sui caratteri fondamentali del sistema informativo aziendale, il testo affronta l’informativa di bilancio, esaminata nella sua evoluzione in ambito giuridico e in quello economico-aziendale.

cod. 376.8

Una particolare attenzione è posta sull’intelligenza emotiva e le altre intelligenze che concorrono a definire “l’intelligenza globale”, di cui devono essere dotati, a garanzia del successo aziendale, i leader-manager operanti in tale ambito; o ancora, ai vari stili di leadership che favoriscono la risonanza e le competenze dell’intelligenza emotiva riferibili ad un “gruppo” aziendale.

cod. 376.6

Giuseppe Paolone

La ragioneria.

Nei suoi principi nelle sue applicazioni

Il volume si rivolge all’individuazione del sistema di interpretazione dei fatti gestionali e alla conseguente, sistematica e ordinata rilevazione di questi, grazie all’applicazione di un predeterminato metodo contabile.

cod. 376.2

Dopo un breve cenno sul carattere economico della trattazione e sulla scelta della veste giuridica da riferire alla data impresa, il testo esamina le caratteristiche dell’imprenditore nelle varie forme di attività produttiva organizzata, le società a carattere personale e le società di capitali, analizzando gli aspetti giuridici, economici, contabili e fiscali.

cod. 373.6

Esamnate le cause che danno origine alla crisi d’impresa e gli strumenti logici e interpretativi di diagnosi per il management, si analizzano i differenti percorsi di risanamento, individuando le tipologie di intervento in ragione della natura delle inefficienze che possono manifestarsi.

cod. 373.1

Giuseppe Paolone, Francesco De Luca

Il bilancio di esercizio

Principi, procedure, valutazioni

Il volume affronta il tema del bilancio di esercizio, quale tipo fondamentale della famiglia dei bilanci, ponendo l’accento sui limiti della funzione informativa e sui relativi modi di superamento. Il testo si rivolge poi all’analisi sistematica dei principi contabili nazionali, e analizza i principi e i criteri di valutazione per la determinazione del reddito imponibile in base alla normativa tributaria.

cod. 361.83

La Corte costituzionale indica nell’ ambiente un elemento determinativo della qualità della vita, che va salvaguardato quale “diritto fondamentale della persona ed interesse fondamentale della collettività”. Il rapporto tra individuale e collettivo apre a una prospettiva anche “individuale” di studio del problema ambiente, che conduce a individuare nella disciplina del danno all’ambiente un nodo da sciogliere: la risarcibilità al singolo.

cod. 365.881

Partendo dalla concezione sistemica dell’azienda, l’opera affronta il contenuto dell’economia aziendale, considerandola come teoria generale e specializzazione per tipi di operatività; affronta poi il contenuto della ragioneria, considerandola come teoria generale e specializzazione per tipi di procedure.

cod. 361.68

Giuseppe Paolone, Francesco De Luca

Le rilevazioni sistematiche in contabilità generale

Il sistema di contabilità generale va inteso quale insieme di rilevazioni sistematiche effettuate con l’obiettivo di determinare in maniera analitica il reddito attribuibile a un periodo amministrativo e il collegato capitale netto di funzionamento. Scopo del volume è di individuare il sistema di interpretazione dei fatti gestionali e la conseguente, sistematica e ordinata rilevazione di questi, grazie all’applicazione di un predeterminato metodo contabile.

cod. 361.77

Giuseppe Paolone, Gaetano Aita

Governance, adeguatezza e funzionamento organizzativo delle imprese

I doveri degli organi delegati e del Collegio sindacale. Vol. VI

Il volume intende contribuire alla definizione delle modalità attraverso cui si esplica l’attività degli organi delegati societari e del Collegio sindacale, coerentemente con i nuovi contenuti della riforma del diritto societario. L’ambito di applicazione della norma ricomprende tutte le problematiche relative all’organizzazione generale, al complesso sistema dei poteri operativi e di delega delle responsabilità e ai principali sub-sistemi aziendali.

cod. 367.24

Giuseppe Paolone

Gli istituti della cessazione aziendale

Cause originatrici e forme di manifestazione

La “cessazione aziendale”, nelle varie forme di manifestazione, è sottoposta all’attenzione di studiosi e professionisti dell’area giuridica e di quella economico-aziendale. Lo studio della materia è preceduto dall’individuazione delle cause che originano la disfunzione (o la crisi) aziendale e che sfociano nella cessione, nella fusione, nella scissione, nella trasformazione o nella liquidazione volontaria.

cod. 367.25

Giuseppe Paolone, Stefania Migliori

Introduzione alla Contabilità industriale.

Scopi, sistemi, procedimenti di rilevazione

Il volume focalizza l’attenzione sull’analisi e la determinazione dei costi aziendali corrispondenti alla produzione concreta, nelle correnti condizioni produttive (costi effettivi), ovvero al volume normale di produzione e alle normali prestazioni operative dei fattori produttivi (costi standard).

cod. 367.63

Dopo un breve cenno sulla teoria economica dell’istituto societario, il volume esamina i vari tipi di modelli societari: le società a carattere personale (la società semplice, in nome collettivo e in accomandita semplice) e le società di capitali (società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata) sono analizzate nei preliminari aspetti giuridici, economici, contabili e di natura fiscale. Chiude il testo lo studio delle società cooperative e delle mutue assicuratrici.

cod. 367.39