Risultati ricerca

Il volume presenta analisi e riflessioni sulla trasformazione delle politiche del lavoro e di sostegno al reddito in Italia, messa in moto dalla recente introduzione del Reddito di Cittadinanza, come primo rilevante passo di avvicinamento del welfare italiano verso quell’universalismo che nel nostro paese ha avuto realizzazione solo in campo sanitario. Nel 2019 nasceva l’idea di un volume che affrontasse tre aspetti utili al dibattito pubblico: le debolezze del welfare italiano che giustificano una nuova misura universalistica; le politiche di sostegno al reddito; le caratteristiche e i primi risultati del Reddito di Cittadinanza.

cod. 11520.12

The authors reflect on some pervasive features of contemporary work starting from the independent professionals, a paradigmatic figure of the contemporary capitalist system. Their flexibility and performativity, moulded on the logic of cognitive capitalism, are traits shared by a progressively growing portion of workers. The authors propose the investigation of steering media, taking up the reflections developed by Habermas and Gorz, and foucaultian apparatuses which shape the daily practices of work in order to explore the multiple forms of free work. The analysis of the metropolis conceived as a meta-apparatus and the analysis of significant steering media related to independent professionals are essential, according to the authors, to recognize the cracks of the dominant paradigm and possible spaces for counter-subjectivities.

L’articolo sviluppa una riflessione sulle potenzialita e i limiti delle organizzazioni sindacali e professionali che in Italia stanno elaborando da alcuni anni un’offerta di rappresentanza rivolta ai professionisti indipendenti. Molti di questi vivono una particolare fragilita sociale e lavorativa: sono marginalmente inclusi nel sistema di welfare e affrontano un mercato del lavoro sottoposto a radicali trasformazioni e una persistente crisi economica. La riflessione proposta si avvale degli approcci teorici delle relazioni industriali e degli studi organizzativi. I risultati di un recente progetto di ricerca sui giovani professionisti e il deficit di rappresentanza sono stati il punto di partenza per l’analisi di tre casi studio (ACTA, ReRePre, Consulta delle Professioni), analizzati attraverso interviste mirate ai responsabili, che consentono di individuare le differenti strategie organizzative, le sperimentazioni, le routine d’azione ma anche le relazioni fra organizzazioni.

Rita Biancheri, Mauro Niero

Ricerca e sociologia della salute fra presente e futuro.

Saggi di giovani studiosi italiani

Uno sguardo sul mondo della Sociologia della Salute e della Medicina in Italia, visto con l’occhio delle giovani generazioni di ricercatori, cercando di cogliere quelle che potrebbero costituire tendenze di sviluppo della disciplina nel nostro paese. I saggi sono raccolti in tre aree tematiche: Sistemi sanitari e criticità; La salute nella sua dimensione culturale; Nuovi scenari di salute e malattia.

cod. 1341.1.31

David Benassi, Guido Cavalca

Le donne come attori del mutamento sociale: i comportamenti occupazionali femminili in cinque aree urbane

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 110 / 2008

Women as actors of social change: women and work in five urban areas Huge social, economic and demographical processes are changing developed countries and affecting reproduction patterns (fertility, ageing, household organization, education) and labour market regulation. Sociological literature failed, in a measure, to consider territorial variability of those processes. This paper focuses on social change comparing five urban areas (Milan, Florence, Rome, Naples and Bari) and, considering women as key actors of social change, analyses female labour participation and its transformation between local contexts and generations, using data from a recent survey on social change in Italian urban areas. The authors show that women living in the Northern and Central urban areas actually have undertaken a deep transformation in working career and social roles, getting close to the European standards and setting a cleavage with women living in the South, whose life strategies are strongly influenced by traditional models.

Il tema della disuguaglianza, delle sue tendenze e delle sue dimensioni è particolarmente rilevante per la sociologia economica, le cui origini storiche e analitiche derivano proprio dalla constatazione delle particolari disuguaglianze prodotte dallo sviluppo dell’economia capitalistica moderna. A questi temi l’Associazione Italiana di Sociologia (sezione Economia, Lavoro e Organizzazioni) ha dedicato il suo convegno annuale 2007, di cui il volume presenta una selezione dei lavori migliori.

cod. 1529.110