Risultati ricerca

Lavinia Bifulco

Investire e innovare: metamorfosi del sociale e lavoro sociale

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 155 / 2019

L’articolo si concentra su due linee di policy cruciali nel quadro attuale di riorga-nizzazione del welfare in Europa e in Italia: l’Investimento Sociale e l’Innovazione Sociale. L’obiettivo è illuminare le dinamiche che esse alimentano nel lavoro so-ciale e comprendere in che modo vi aprono campi di cambiamento, adattamento o resistenza relativamente a ruoli e competenze. Il punto di partenza è la duplice dinamica attraverso cui il dominio riconosciuto e trattato come "sociale" si espan-de, estendendosi ben al di là dei suoi confini tradizionali e assumendo al contempo significati più vaghi e sfocati. L’indagine poggia su due spaccati empirici: l’attuazione di una misura di contrasto alla povertà in un ambito territoriale lom-bardo; un progetto in corso a Milano dal 2015 volto a riconfigurare il rapporto fra domanda e offerta di servizi di cura nell’ambito di una più complessiva riorganiz-zazione del welfare municipale.

Paola Arrigoni, Lavinia Bifulco, Massimo Bricocoli

Rappresentazioni e pratiche della diversità urbana. Uno studio su tre quartieri a Milano

ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI

Fascicolo: 121 / 2018

Il saggio discute la relazione tra città e diversità analizzando il caso di Milano, più precisamente tre quartieri: l’ambito consolidato di Sempione-Sarpi, il quartiere Bicocca sviluppato nel sito precedentemente occupato dalle industrie Pirelli, il quartiere multietnico di Via Padova. L’obiettivo è illuminare i modi complessi, contingenti e "costruiti" in cui la diversità entra in gioco nelle rappresentazioni e nelle pratiche degli abitanti, sia singoli sia associati.

Lavinia Bifulco, Carlotta Mozzana

Introduzione: oltre l’employability. Approcci e prospettive per le transizioni giovanili scuola-lavoro

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 141 / 2016

Negli ultimi anni la questione delle transizioni giovanili si e imposta alle agende pubbliche nazionali ed europee, che hanno risposto con soluzioni di vario genere, quasi tutte incentrate sull’employability intesa come adattamento/responsabilita individuale. I giovani risultano quindi essere destinatari delle declinazioni piu restrittive delle politiche attive, che sottintendono la disponibilita a fare un lavoro qual che sia e che enfatizzano la necessita che i giovani si attivino praticando esperienze lavorative di varia natura. Occorrono percio chiavi analitiche che aiutino a ripensare la questione delle transizioni giovanili e a fare i conti con le ambiguita che intessono il quadro di policy. Il saggio dedica un’attenzione specifica all’approccio delle capacita di Amartya Sen, che negli ultimi anni ha suscitato un interesse crescente come cornice per riformulare il tema dell’attivazione.

Lavinia Bifulco, Carla Facchini

Partecipazione sociale e competenze.

Il ruolo delle professioni nei Piani di Zona

I Piani di Zona previsti dalla 328/2000 hanno l’obiettivo di coinvolgere nella programmazione e nell’implementazione delle politiche i diversi soggetti sociali presenti sul territorio. Scopo del volume è affrontare il ruolo specifico svolto a tal fine dalle competenze degli operatori e degli altri attori, dando voce a chi è implicato nell’elaborazione e realizzazione dei Piani di Zona.

cod. 524.17

Giuliana Carabelli, Carla Facchini

Il modello lombardo di welfare

Continuità, riassestamenti, prospettive

Il volume, rivolto non solo a studiosi di politiche sociali, ma a decisori politici, responsabili dei servizi e professionisti del sociale, analizza la legge regionale lombarda n. 3/2008, che disciplina in modo organico i servizi sociali, unitariamente con i servizi socio-sanitari, in un’ottica di reciproca integrazione. L’analisi permette di ricostruire il modello lombardo di welfare nei suoi elementi costitutivi e nel suo contesto, e di interrogarsi sulla sua evoluzione, anche alla luce della prima fase di attuazione della legge.

cod. 524.14

Lavinia Bifulco, Tommaso Vitale

Da strutture a processi: servizi, spazi e territori del welfare locale

SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Fascicolo: 72 / 2003

In line with what can be observed at a European level, the re-ordering of social assistance recently approved in Italy establishes directives for change centring on three main criteria: integration, activation, localization. Taken as a whole, these criteria point to the affirmation of an emphasis on the social policies processes, in particular of the processes of integration between sectors and actors and the processes of empowerment of recipients. This paper presents the results of a research on social services for children and the elderly in two Italian metropolitan areas, Milan and Naples, in order to analyse how these directives take concrete shapes in the organizational practices. More precisely, we observe the organizational space of the social services and its potential as generative factor. Indeed, as other symbolic components of organizational life, space is a medium of sense-making processes: it influences relationships, it conveys and creates meanings and it enacts action contexts. Firstly, we refer to the organizational theory in order to focus on the potential of organizational space to act as a generative factor. Then, taking as our basis the research carried out, we analyse how some spatial variables affect organizational practices, in order to understand if and how the relevance of processes takes place, or fails, in particular concerning the practices of territorial integration and the empowerment of recipients.

Lavinia Bifulco, Ota De Leonardis

L'innovazione difficile

Studi sul cambiamento organizzativo nella pubblica amministrazione

cod. 1530.49

Angelo Sampieri

L'abitare collettivo

Attraverso lo studio di casi italiani e stranieri il libro osserva forme diverse dell’abitare collettivo. Ipotesi di fondo è che l’abitare collettivo trovi le sue ragioni non unicamente nel fatto di costituire un’apprezzabile soluzione tecnica, di mercato o di progetto, ma entro un orizzonte più ampio di valori, pratiche, atteggiamenti, che sembra attraversare la società contemporanea.

cod. 1862.145