Risultati ricerca

Luciano Pilotti, Ivan De Noni

Il cammino infinito.

Imprenditorialità multiculturale tra varietà, innovazione e territori

Il libro sviluppa, con una prospettiva multidisciplinare, il tema dell’imprenditorialità immigrata e multiculturale come chiave diffusiva di complementarietà nello sviluppo, forma congiunta di integrazione, crescita socio-economica e innovazione, rafforzamento di democrazia e coesione sociale.

cod. 365.1045

Ugo Fratesi, Guido Pellegrini

Territorio, istituzioni, crescita.

Scienze regionali e sviluppo del paese

Una selezione dei contributi più significativi della XXXIII conferenza scientifica annuale dell’AISRe. Il testo analizza il ruolo delle regioni nei processi di crescita, anche alla luce dell’attuale situazione economica italiana e della crisi in corso. L’insieme degli studi presentati si focalizza sui meccanismi di crescita, gli stessi che possono innescare la ripresa, mostrandone la base territoriale.

cod. 1390.50

Luciano Pilotti, Andrea Ganzaroli

Proprietà condivisa e open source

Il ruolo della conoscenza in emergenti ecologie del valore

Una lettura non convenzionale delle dinamiche emergenti nel capitalismo globale alla luce del fenomeno chiave del nostro tempo, l’indebolimento proprietario. Il libro illustra in dettaglio come in tutta una serie di campi la norma giuridica che assegna il potere di controllo e il diritto di esclusione al proprietario non basta più, essendo contrastata da tendenze che rendono il controllo e l’esclusione proprietaria più difficili e spesso controproducenti.

cod. 366.33

Matteo Fini, Patrizio Gregori

Misurare le performance di marketing

Metriche e metodi quantitativi

Gli studi fatti nel campo dei metodi e delle tecniche di misurazione delle performance di marketing. Il volume propone un confronto tecnico e temporale tra le diverse opzioni di strategia, con lo scopo di restituire al marketing il suo lato quantitativo, troppo sottostimato rispetto a quello creativo, e virare verso una visione di insieme che, nell’era dell’IT può risultare la mossa vincente.

cod. 1059.11

Roberto Centazzo, Federica Pasini

I sistemi produttivi locali

Evidenze empiriche e politiche di sviluppo

I sistemi di piccole imprese hanno ancora un ruolo nell’economia italiana e nel suo rilancio. Esiste uno spazio nuovo da occupare da parte di una nuova specie di sistemi locali dotati di nuove competenze, tra cui quelle relative alla capacità di gestire la conoscenza e di creare reti, coalizioni, filiere. Il volume presenta la proposta della CNA dell’Emilia Romagna sui distretti e le filiere.

cod. 1141.10

Luciano Pilotti, Luca Zanderighi

Polarizzazione commerciale, nodi ecologici del valore e modalità di governance della rete

INDUSTRIA & DISTRIBUZIONE

Fascicolo: 4 / 2003

L’obiettivo del lavoro è quello di analizzare le reti di vendita urbane concentrando l’attenzione sulle conseguenze che lo sviluppo delle nuove polarità commerciali extraurbane hanno sulle dinamiche evolutive di tali reti, con particolare riferimento al commercio nelle aree più centrali. Dopo un breve esame della letteratura di riferimento, vengono presi in esame i fattori che sono alla base del processo di concentrazione spaziale del commercio evidenziando nel deficit di coordinamento il principale gap competitivo tra le aggregazioni spontanee di offerta di servizi e i centri commerciali pianificati. Successivamente viene proposta una griglia di analisi per individuare i diversi modelli di governance della rete di vendita che possono essere gestiti attraverso iniziative di Town Centre Management, a cui seguono alcune brevi considerazioni finali.

Luciano Pilotti, Silvia Rita Sedita

Competizione spaziale e fattori di localizzazione delle reti di vendita dinamiche: un'applicazione strategica di Geomarketing

INDUSTRIA & DISTRIBUZIONE

Fascicolo: 3 / 2002

Il lavoro ha l’obiettivo di comprendere come, negli ultimi vent’anni, sia cambiato l’approccio alle politiche localizzative delle imprese di distribuzione. In particolare modo si è voluto porre l’attenzione all’impatto che le nuove tecnologie hanno avuto sugli studi di marketing, dove la componente territoriale ha sempre assunto grande rilevanza, ma è sempre stata di difficile rappresentazione. Così una vasta mole di dati potenzialmente georeferenziabili rimaneva archiviata in documentazioni cartacee di non facile consultazione. La possibilità di fruire di database elettronici e di strumenti GIS (Geographic Information System) per il Geomarketing ha incrementato il valore delle ricerche di mercato e ha reso finalmente alla portata di mouse una vasta cartografia con enormi capacità di interazione. Il Geomarketing rientra nella grande famiglia del marketing engeneering. Un marketing del futuro, che apporta, grazie all’utilizzo di software customizzati per le esigenze dei decisori e alla possibilità di cogliere il significato dei dati a disposizione per mezzo di metodologie statistiche integrate, quel differenziale strategico che si traduce in vantaggio inimitabile per l’impresa che lo adotta. Si è voluto infine offrire un esempio di applicazione strategica di Geomarketing ad un’insegna operante nella grande distribuzione organizzata, leader nel mercato dell’abbigliamento, che ha condotto alla costruzione di un modello interpretativo dei risultati di vendita delle proprie filiali, dove appare tra le variabili esplicative il mercato potenziale, stimato grazie al software MapInfo Professional®_ v6.0 (un software GIS).

Sergio Albertini, Maria Chiarvesio

Artigianato e sistema locale

Il ruolo dei servizi nel vantaggio competitivo delle imprese artigiane

cod. 380.137

Lorenzo Caselli

Le parole dell'impresa

Guida alla letteratura del cambiamento

Le coordinate logiche e metodologiche per una lettura critico-interpretiva dei mutamenti in atto nei sistemi aziendali.

cod. 1021.106