Risultati ricerca

Il testo fornisce un orientamento di base a chi s’accosta al complesso mondo dei test psicologici e dei fondamenti psicometrici che li sottendono. Il retroterra teorico del libro è costituito dalla teoria classica dei test, teoria di riferimento della gran parte dei test psicologici finora costruiti. In alternativa si va affermando l’item response theory, con un gruppo di modelli fra cui il simple logistic model di Rasch. Tra gli altri argomenti trattati: la misura in psicologia, la standardizzazione dei test e l’analisi degli item che li compongono, l’attendibilità e la validità dei reattivi mentali. Pier Luigi Baldi è ordinario di Psicologia generale nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Cattolica di Milano.

cod. 1760.14

Pier Luigi Baldi, Marisa Giorgetti

La scala narcissistic personality inventory: uno strumento per la ricerca quantitativa su campioni non clinici

RICERCHE DI PSICOLOGIA

Fascicolo: 4 / 2016

Scopo del presente lavoro è il confronto dei dati di due ricerche, entrambe basate sull’applicazione della scala Narcissistic Personality Inventory (NPI), a campioni di studenti universitari. La prima ricerca (Baldi, 1988) ha coinvolto 800 studenti di età compresa tra i 19 e i 24 anni, equamente suddivisi per genere, per sede universitaria e per Facoltà; la seconda è stata condotta in tempi recenti su un numero di partecipanti pressoché uguale alla precedente (808 studenti, di età compresa tra i 18 e 25 anni), con la medesima stratificazione per genere e Facoltà. Il "Narcissistic Personality Inventory" è uno strumento messo a punto per valutare il costrutto teorico di narcisismo, così come venne definito dalla 3a edizione del "Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders" (DSM-III) dell’American Psychiatric Association, definizione poi ripresa dalla 4a edizione dello stesso manuale. Il "disturbo narcisistico di personalità" è stato successivamente annoverato tra i "disturbi della personalità" dal DSM-5. Dalle analisi condotte sui dati raccolti si ricavano le seguenti evidenze: 1) viene confermata la struttura dimensionale a 4 fattori, come già rilevato da altri autori (cfr., ad es., Emmons, 1984, 1987); 2) alcuni item, saturati nel primo e nel secondo fattore, sono diversi nei due studi; tuttavia, in entrambe le ricerche, i contenuti degli item principalmente saturati nella prima componente (la quale spiega la percentuale maggiore di varianza), rimandano a tratti propri di chi non disdegna di sfruttare e/o manipolare gli altri; 3) nei due lavori si osservano risultati sovrapponibili relativamente alle differenze di genere e di Facoltà: i maschi sono più propensi ad assumere atteggiamenti e comportamenti di tipo narcisistico; indipendentemente dal genere, gli studenti di Giurisprudenza hanno medie di "narcisismo" più alte rispetto agli studenti di Lettere e Filosofia, le cui medie sono invece inferiori a quelle di tutte le altre Facoltà.

Pier Luigi Baldi, Marisa Giorgetti

Capiamoci 2.

Il gioco per imparare l'italiano. L'ampliamento del lessico e la lingua scritta. Per bambini ipoudenti

CAPIAMOCI 2 è un gioco interattivo allegro e divertente. Si scarica il software sul pc e si parte per una avventura stimolante ed istruttiva. Il bambino ipoudente potrà navigare, da solo o accompagnato da un tutor, alla scoperta di un mondo dove abitano parole e frasi: il parco, i giardini, la scuola, la casa, la città, il mercato, la spiaggia. Applicazione compatibile solo con pc/notebook dotati di sistema operativo Windows.

cod. 5000.8

Pier Luigi Baldi, Marisa Giorgetti

Capiamoci 2.

Il gioco per imparare l'italiano. L'ampliamento del lessico e la lingua scritta

CAPIAMOCI 2 è un gioco interattivo allegro e divertente. Si scarica il software sul pc e si parte per una avventura stimolante ed istruttiva. Il bambino potrà navigare, da solo o accompagnato da un tutor, alla scoperta di un mondo dove abitano parole e frasi: il parco, i giardini, la scuola, la casa, la città, il mercato, la spiaggia. Applicazione compatibile solo con pc/notebook dotati di sistema operativo Windows.

cod. 5000.6

Pier Luigi Baldi, Marisa Giorgetti

Capiamoci 1.

Il gioco per imparare l'italiano. Il lessico e le strutture morfosintattiche di base. Per bambini ipoudenti

CAPIAMOCI 1 è un gioco interattivo allegro e divertente. Si scarica il software sul pc e si parte per una avventura stimolante ed istruttiva. Il bambino ipoudente potrà navigare, da solo o accompagnato da un tutor, alla scoperta di un mondo dove abitano le parole: nel museo troverà i nomi, al circo incontrerà i verbi; infine, nell’edificio scolastico imparerà ad associare correttamente nomi e articoli. Applicazione compatibile solo con pc/notebook dotati di sistema operativo Windows.

cod. 5000.7

Pier Luigi Baldi, Marisa Giorgetti

Capiamoci 1.

Il gioco per imparare l'italiano. Il lessico e le strutture morfosintattiche di base

CAPIAMOCI 1 è un gioco interattivo allegro e divertente. Si scarica il software sul pc e si parte per una avventura stimolante ed istruttiva. Il bambino potrà navigare, da solo o accompagnato da un tutor, alla scoperta di un mondo dove abitano le parole: nel museo troverà i nomi, al circo incontrerà i verbi; infine, nell’edificio scolastico imparerà ad associare correttamente nomi e articoli. Applicazione compatibile solo con pc/notebook dotati di sistema operativo Windows.

cod. 5000.5

Pier Luigi Baldi, Anna Mottini, Paola Iannello

Autorità della fonte e credibilità del messaggio pubblicitario: il caso degli alimenti salutistici

RICERCHE DI PSICOLOGIA

Fascicolo: 4 / 2015

Il tema della salute suscita sempre più interesse negli italiani e molti messaggi pubblicitari vertono su di essa. Lo studio si pone l’obiettivo di indagare quanto questa tipologia di pubblicità risulti essere credibile. A questo scopo è stato somministrato ad un gruppo di 104 partecipanti, di età compresa tra i 18 e i 61 anni, un questionario atto a valutare la credibilità di sei messaggi pubblicitari salutistici. I risultati mostrano che solamente alcuni messaggi pubblicitari salutistici sono considerati attendibili; appare inoltre una maggiore fiducia nel messaggio nei soggetti di età superiore.

Pier Luigi Baldi

Presentazione.

RICERCHE DI PSICOLOGIA

Fascicolo: 2 / 2014

Questa presentazione espone le ragioni che hanno portato a organizzare le due giornate di workshop su: «Il paziente giusto, nel posto giusto, al momento giusto. Come e quando utilizzare il Pronto Soccorso: Health Literacy, decisione e comunicazione » (Universita Cattolica del Sacro Cuore, Milano, 11-12 aprile 2014); successivamente sintetizza brevemente gli interventi del forum che seguira, i quali rientrano nel novero delle relazioni che hanno suscitato particolare interesse durante il succitato evento.

Pier Luigi Baldi, Serena Susigan

Reattivi mentali non proiettivi

Aspetti teorici e applicativi

Una guida approfondita e documentata all’utilizzo di alcuni dei più importanti reattivi mentali, non proiettivi, attualmente pubblicati in Italia. Grazie al taglio utilizzato, il volume si rivolge agli studenti universitari della Facoltà di Psicologia ma anche ai professionisti che utilizzano i test psicologici nella loro attività clinica.

cod. 1305.154

Pier Luigi Baldi

Le parole della mente

Lessico mentale e processi linguistici

Le principali ipotesi sulle rappresentazioni delle conoscenze sulle parole e sui modi in cui si opera su di esse. Tali rappresentazioni vengono definite “lessico mentale”. Uno dei principali temi sviluppati riguarda le teorie e i modelli della lettura, per molti dei quali il sistema lessicale riveste un ruolo centrale; in tale contesto viene dedicata una parte della trattazione alle dislessie e alla loro interpretazione, alla luce dei modelli di lettura più accreditati.

cod. 1760.9

Pier Angelo Mori

Valorizzare i talenti

Test attitudinali, orientamento ed efficienza del sistema universitario

cod. 1138.2

Caterina Bagnara, Sabina Fontana

I segni raccontano.

La Lingua dei Segni Italiana tra esperienze, strumenti e metodologie

Il libro, nato dalle ricerche, esperienze, proposte e sperimentazioni presentate al 3° Convegno sulla Lingua dei Segni Italiana, racconta di una lingua che è parte della vita di molte persone sorde e udenti, e si dipana intorno a quattro tematiche: i profili professionali in evoluzione; la LIS come risorsa; le esperienze di bilinguismo e integrazione; i diritti, i servizi e l’accessibilità.

cod. 2000.1265