LIBRI DI SILVIA MUGNANO

Maurizio Bergamaschi

The multidimensional housing deprivation

Local dynamics of inequality, policies and challenges for the future

Within the framework of the activities of the H2020 MICADO (Migrant Integration Cockpits and Dashboards) project, this volume brings together a set of contributions on contemporary housing, which represents one of the areas in which migrants experience a condition of major vulnerability compared to the native population and that hinders their full integration in their new living context and full social participation.

cod. 11561.5

Antonietta Mazzette, Silvia Mugnano

Il ruolo della cultura nel governo del territorio

Il volume si interroga se il patrimonio di conoscenze in Italia abbia costituito un elemento di guida nell’azione politica di governo del territorio, partendo dall’ovvia considerazione che dietro ogni azione di intervento ci sia sempre un substrato culturale che sostiene l’azione stessa. Nella fase di stesura, l’Italia e il resto del mondo si sono improvvisamente trovati di fronte all’emergenza sanitaria per la diffusione del ceppo virale Sars CoV-2. Questo fatto eccezionale ha necessariamente modificato l’ordine delle riflessioni essendo cambiate le complessive condizioni sociali e di vita individuale, di cui si dà conto in particolare nei saggi introduttivi.

cod. 1561.107

Sara Zizzari

L'Aquila oltre i sigilli.

Il terremoto tra ricostruzione e memoria

A partire dalle trasformazioni che una catastrofe scatena in un territorio, nello specifico quello aquilano, irrompendo con violenza nella sua storia, nelle sue dimensioni sociali, spaziali e culturali, il volume propone una ricostruzione del complicato mosaico dei punti di vista, delle percezioni, delle rappresentazioni soggettive della catastrofe. Le memorie individuali e collettive dell’evento costituiscono la fonte principale. Nelle narrazioni plurime del sisma emergono i margini lasciati alla resilienza, i significati, diversi, dei luoghi, i punti di non ritorno.

cod. 1561.105

Silvia Mugnano, Igor Costarelli

Residential patterns of immigrants: trends and transformations in Milan

MONDI MIGRANTI

Fascicolo: 1 / 2018

This paper addresses the residential patterns of four major ethnic minority groups in Milan, and discusses recent trends and transformations within the broader framework of housing studies and immigration in post-crisis Southern Europe. Before describing the main changes experienced in Milan in recent decades, we examine the Italian national scenario before focusing on the regional context of Lombardy. We found that the spatial distribution of immigrant populations, earlier characterized by low concentrations in some parts of the city, has been changing lately. Using Census data (2001-2011), we show that in ten years the "hotspots" of immigrant concentration had begun to expand towards the administrative boundaries of the city. Later, the paper discusses the residential patterns of Chinese, Egyptian, Filipino and Sri Lankan immigrants, which have adopted different strategies, highlighting the specificities of each ethnic group.

Il volume raccoglie contributi che da differenti prospettive e discipline (sociologia e scienze dell’alimentazione) affrontano il rapporto tra cibo, invecchiamento e qualità della vita. L’obiettivo è offrire, da un lato, una rassegna dei principali riferimenti teorici sul tema e, dall’altro, i risultati di alcune ricerche, condotte a Milano, che nell’eterogeneità degli approcci e dei temi affrontati sono accomunate da un’attenzione al benessere alimentare in una prospettiva generazionale.

cod. 1562.43

Silvia Mugnano

Non solo housing.

Qualità dell'abitare in Italia nel nuovo millennio

La domanda abitativa è cambiata e si sta configurando un set di politiche capaci di rispondere ai bisogni emergenti. La molteplicità di attori coinvolti, la varietà di tipologie di interventi e la complessità nell’identificare il bisogno hanno reso necessario l’introduzione di un nuovo paradigma delle politiche abitative, definito housing sociale. La scommessa di questa nuova filosofia è rispondere agli attuali bisogni offrendo soluzioni abitative che non solo rispettino standard di qualità, ma che propongano un abitare di qualità.

cod. 1561.98

Alfredo Mela, Silvia Mugnano

Territori vulnerabili.

Verso una nuova sociologia dei disastri italiana

I disastri naturali amplificano le vulnerabilità sociali del territorio, evidenziano i meccanismi virtuosi e i malfunzionamenti dei sistemi di governance locale e valorizzano il capitale sociale. Il volume presenta una ricca analisi di casi, mettendo a confronto diversi disastri naturali in un arco di tempo di più di mezzo secolo. Lo studio delle dinamiche sociali dei terremoti, delle alluvioni e dei rischi di eruzione dei vulcani aiutano ad aprire nuove prospettive e riflessioni della sociologia del disastro del nuovo millennio.

cod. 1561.97

Silvia Mugnano, Igor Costarelli

Il mix sociale nelle politiche di rigenerazione urbana dei grandi complessi residenziali a Milano

SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Fascicolo: 108 / 2015

L’articolo intende confrontare l’Italia con altri Paesi europei (quali Francia, Olanda e Gran Bretagna) sulle politiche di mix sociale, inteso principalmente come prossimità di tipologie miste di alloggi. L’articolo evidenzia che in Lombardia, e soprattutto a Milano, la sola prossimità residenziale non favorisce la coesione sociale e che l’intervento pubblico appare talvolta ancora poco chiaro, troppo debole e fragile. Tuttavia, alcune esperienze nei complessi di edilizia sociale basati sull’empowerment della comunità locale possono innescare processi di innovazione sociale in questo ambito.

Un quadro concettuale per lo studio dei territori e delle popolazioni non può prescindere dall'inclusione di indicatori di morfologia geografica e di indicatori di morfologia sociale. Questi ultimi, talvolta, ridisegnano i confini territoriali sulla base delle funzioni che insistono sul territorio e colgono alcuni territori "di transizione" (ad esempio il periurbano) secondo un punto di vista non convenzionale che potrebbe in parte spiegare anche il mis-matching tra le caratteristiche di alcune macro aree e le politiche territoriali implementate.

Ambrosianeum Fondazione Culturale, Rosangela Lodigiani

Milano 2012.

Le generazioni che verranno sono già qui

Il Rapporto Ambrosianeum 2012 esplora la reale portata del cambiamento demografico nella città di Milano e si interroga su quali politiche occorrano per governarlo con lungimiranza, per il bene della collettività e dei cittadini di tutte le età.

cod. 1260.85

Silvia Mugnano

Introduzione

SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Fascicolo: 96 / 2011

Maurizio Bergamaschi, Matteo Colleoni

La città: bisogni, desideri, diritti.

Dimensioni spazio-temporali dell'esclusione urbana

Le città hanno sempre rappresentato luoghi di inclusione sociale, spazi di libertà nei quali accogliere e rappresentare i cittadini. Tuttavia nelle città da sempre esistono anche zone d’ombra, aree povere e di esclusione sociale nelle quali i diritti formali non garantiscono uguaglianza sociale. Il volume condivide la convinzione che luoghi e tempi urbani rappresentino elementi costitutivi dei fenomeni sociali e che la morfologia sociale delle città contemporanee abbia aumentato, anziché ridotto, l’esclusione dei soggetti più deboli.

cod. 1561.80