Ritmi di vita e benessere psicofisico negli studenti universitari: un approccio cronopsicologico

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Maria Josè Esposito, Monica Martoni, Tania Brotto, Vincenzo Natale
Anno di pubblicazione: 2001 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 10 P. Dimensione file: 153 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Rapidi cambiamenti sociali hanno trasformato gli stili di vita degli individui, favorendo comportamenti e abitudini che si ripercuotono negativamente sullo stato di benessere psicofisico. Attraverso un approccio cronopsicologico, abbiamo indagato, in un campione di soggetti relativamente liberi da vincoli sociali (gli studenti universitari), se e in che modo l’appartenenza ad una determinata tipologia circadiana influenzi lo stile di vita, e se i diversi tipi di organizzazione del ciclo attività-riposo abbiano effetti sui livelli di benessere psicofisico. Questo lavoro ha preso spunto da recenti studi da cui è emerso che, nel corso degli ultimi 30 anni, i disturbi del sonno sono sensibilmente aumentati fra gli studenti universitari.184 studenti (147 femmine, 37 maschi) hanno compilato un questionario organizzato in tre sezioni: a) informazioni generali (dati anagrafici, abitudini di vita, tipologia circadiana), b) abitudini di sonno, c) dati relativi allo stato di benessere psicofisico (GVA, GHQ-12). I risultati mostrano che gli studenti universitari presentano pattern di organizzazione del comportamento differenziati per tipologia circadiana e, complessivamente, alti livelli di benessere psicofisico.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Maria Josè Esposito, Monica Martoni, Tania Brotto, Vincenzo Natale, Ritmi di vita e benessere psicofisico negli studenti universitari: un approccio cronopsicologico in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 3/2001, pp , DOI: