Terrorismo, politica e virtù

Titolo Rivista: PASSATO E PRESENTE
Autori/Curatori: Luigi Bonanate
Anno di pubblicazione: 2003 Fascicolo: 60 Lingua: Italiano
Numero pagine: 10 P. Dimensione file: 35 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nell’intervento di Luigi Bonanate si ricorda che per la sua struttura l’azione terroristica è strumento di lotta sia delle forze politiche troppo deboli per affrontare direttamente un avversario, sia di quelle tanto forti da non trovare opposizione. Il vero problema, nell’analisi del terrorismo, risiede secondo l’A. nella sua incompatibilità con ogni forma di democrazia, che non ammette alcuna forma di lotta violenta, neppure per raggiungere il bene politico (la virtù).

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Luigi Bonanate, Terrorismo, politica e virtù in "PASSATO E PRESENTE" 60/2003, pp , DOI: