Clicca qui per scaricare

Kant e la relazione di causalità in uno scritto giovanile di Maurice Blondel (1885)
Titolo Rivista: RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA 
Autori/Curatori: Anna Fabriziani 
Anno di pubblicazione:  2004 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 Dimensione file:  111 KB

Lo scritto blondeliano sulla Doctrine de Kant sur la connaisssance comparée à celle de Hume et de Leibniz del 1885 (pubblicato recentemente dal «Bulletin des Amis de Maurice Blondel») è una testimonianza preziosa delle riflessioni con le quali il giovane Blondel prepara quel modello di conoscenza, proposto nell’Action del 1893, che gli permetterà di individuare l’origine del vincolo causale non nella condizione del puro pensiero, come sembrava aver fatto Kant, senza superare il fenomenismo di Hume, ma, in accordo con la tradizione filosofica inaugurata da Leibniz e precisata da Maine de Biran, nelle necessità pratiche della ragione. Il saggio blondeliano - che ha alle spalle la lettura delle opere più diffuse in Francia sul pensiero kantiano, condotta nella prospettiva della formazione filosofica ricevuta negli anni di liceo e nel periodo dell’École Normale - permette così di far luce su un aspetto assai significativo e poco conosciuto del lavoro storico-filosofico con cui il giovane Blondel va costruendo il suo progetto sull’Action.


Anna Fabriziani, in "RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA" 3/2004, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche