L'autoefficacia riferita alla salute: un contributo all'integrazione e alla validazione delle scale di misurazione dell'autoefficacia percepita specifiche per la salute

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE
Autori/Curatori: Daniela Caso
Anno di pubblicazione: 2003 Fascicolo: 1 Lingua: English
Numero pagine: 12 P. Dimensione file: 67 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Lo scopo principale della presente ricerca è quello di dare un contributo alla validazione in italiano delle scale di autoefficacia percepita specifiche per la salute, proposte da Schwarzer e Renner (2000). Tali scale, utilizzate in una serie di ricerche sul campo finalizzate allo screening”di ampie popolazioni, per esaminare il rapporto che intercorre tra convinzioni di efficacia, intenzioni comportamentali e comportamento, riguardano tre specifici comportamenti connessi alla salute, quali l’esercizio fisico, l’assunzione di alcool e la sana alimentazione. La presente ricerca si pone, altresì, l’obiettivo di integrare le tre scale proposte nella versione originale da Schwarzer e Renner con altre due scale, relative al consumo di sigarette e all’uso del preservativo. A tal fine le scale sono state sottoposte a 709 studenti, ugualmente distribuiti per sesso, con un’età media di 18 anni. L’adolescenza, infatti, è il periodo di vita in cui alcuni comportamenti problematici (alimentazione scorretta; consumo di droga, alcool e fumo di sigarette; sesso precoce e non protetto) possono manifestarsi per la prima volta e stabilizzarsi in veri e propri stili di vita. Nel contesto specifico di questa ricerca, i risultati ottenuti confermano solo in parte la validità delle tre scale di autoefficacia percepita specifiche per la salute proposte da Schwarzer e Renner, mentre rispondono ai vigenti criteri di validità le scale elaborate ad integrazione delle originali. Le cinque scale pur essendo agili ed economiche e, dunque, facilmente utilizzabili per misurare l’autoefficacia nell’ambito di studi su vasta scala (programmi di promozione della salute), finalizzati alla rilevazione dei comportamenti connessi alla salute, necessitano di ulteriori approfondimenti per migliorarne la coerenza interna.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Daniela Caso, L'autoefficacia riferita alla salute: un contributo all'integrazione e alla validazione delle scale di misurazione dell'autoefficacia percepita specifiche per la salute in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 1/2003, pp , DOI: