Oggetti dell'indifferenza. Simbolico del sociale e oggetti mediali

Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE
Autori/Curatori: Roberta Bartoletti
Anno di pubblicazione: 2004 Fascicolo: 35-36 Lingua: English
Numero pagine: 17 P. Dimensione file: 60 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The media objects are good points of view to observe the logics of social life, the self-descriptions of society and its symbolic reproduction, the basic features of its imagery. The media objects give us the image of a society not longer symbolically founded on a stratified order of the differences but made by a web of included individuals: they are also the place where the images and the logics of a social and abstract symbolic world become visible and real, where they are incorporated in forms and practices, and so give a form to thoughts and relationships. Among these objects, the mobile telephone is un example of mediator object because of the incorporation of the logic of contingence whose roots can be found in the indifference of symbolic forms and ideas which modernity is based on, money in particularly.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Roberta Bartoletti, Oggetti dell'indifferenza. Simbolico del sociale e oggetti mediali in "SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE " 35-36/2004, pp , DOI: