Il falso in cartolina: tre casi coloniali italiani

Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO
Autori/Curatori: Luigi Goglia
Anno di pubblicazione: 2005 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 6 P. Dimensione file: 36 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

This short methodological note deals with picture postcards as sources of contemporary history. The author investigates three slightly different cases out of the Italian colonial production which all belong to the same typology of falsification due to the mercenary motives of the publishers. The three examples under exam have in common the captions all asserting a subject other than the one of the picture: street musicians of Tripoli instead of Eritrean musicians; a Libyan girl instead of a Tunisian girl; an Ethiopian medicine-man instead of an old Zulu.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Luigi Goglia, Il falso in cartolina: tre casi coloniali italiani in "MONDO CONTEMPORANEO" 2/2005, pp , DOI: