Clicca qui per scaricare

Note sulla residenzialità, tra fondamentalismi e fondamento
Titolo Rivista: RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA 
Autori/Curatori: Angelo Malinconico 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 Dimensione file:  442 KB

Le residenze, il tempo e i paradigmi che da esso si snodano, possono rappresentare un segmento di paradossale cura-discontinuità nell’esistenza dei nostri pazienti o, viceversa, un percorso tanto ricco da sconvolgere non solo i parametri della psicopatologia ma quelli, ben più blindati, dell’assetto sociale che accoglie i pazienti stessi. Dall’esperienza comunitaria può e deve nascere un’attitudine a resistere, attraverso la consapevole sperimentazione di configurazioni nuove e solidali di relazioni interpersonali e sociali. Nella forma di un reportage da residenze più o meno utili, da focolari più o meno caldi, da équipes più o meno pluraliste, si delineano necessità ineludibili: la circolarità delle cure, l’equilibrio tra l’attenzione al mondo interno ed a quello esterno, la potenziale ricchezza di operatori del privato sociale molto prossimi al quotidiano del paziente, dimissioni nel segno della continuità e non millantate tali. Vengono proposte, infine, due modalità di identificazione del percorso residenziale: accoglimento temporaneo e congedo concordato, metafore di un tempo esperito secondo una modalità di continuità-discontinuità, propria dei legami sani e consapevoli.


Angelo Malinconico, in "RIVISTA SPERIMENTALE DI FRENIATRIA" 3/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche