Click here to download

Una controversia di trent'anni: Rosenhan, la diagnosi psichiatrica
Journal Title: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Author/s: Gian Maria Galeazzi, Paolo Curci 
Year:  2007 Issue: Language: Italian 
Pages:  20 Pg. 39-58 FullText PDF:  172 KB

Il classico lavoro di Rosenhan On being sane in insane places (Science, 1973, 179: 250-258) continua a suscitare controversie. Vengono illustrati i termini del dibattito recente che verte sulla validità e il significato della diagnosi in psichiatria, la sua dipendenza dal contesto, gli effetti di reciproco condizionamento tra diagnosi e tipo di relazione utente-operatore. Si sostiene che questi problemi sono ancora vivi e in gran parte irrisolti dopo più di trent’anni, seppur trasferiti dall’ambito manicomiale a quello della moderna salute mentale aziendalizzata. Gli autori propongono che (1) l’approfondimento del concetto di giudizio clinico, (2) una maggiore disponibilità dell’operatore all’incontro con l’utente e (3) una capacità riflessiva sulle pressioni extra-cliniche sulle scelte terapeutiche possano costituire antidoti al rischio di aridità dell’at¬tuale prassi diagnostica e di stereotipia degli interventi.

Gian Maria Galeazzi, Paolo Curci, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2007, pp. 39-58, DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content