La televisione è un mezzo di comunicazione globale? Una prospettiva storica

Titolo Rivista: MEMORIA E RICERCA
Autori/Curatori: Jérôme Bourdon
Anno di pubblicazione: 2007 Fascicolo: 26 Lingua: English
Numero pagine: 19 P. 27-45 Dimensione file: 507 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The aim of this article is to propose analytical tools which will enable researchers to connect the national and the global, and thus to reconcile these two views of television in an integrated global history. In order to achieve this aim, I will have to amend both the global view that exaggerates the global potential of television and the national view that ignores it. My focus will be on interactions between nations. There have been numerous international interactions during the whole history of television, which have been neglected by top-down globalizing views and by isolationist national historical writing.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Jérôme Bourdon, La televisione è un mezzo di comunicazione globale? Una prospettiva storica in "MEMORIA E RICERCA " 26/2007, pp 27-45, DOI: